Tutta la città ne parla

Land grabbing e flussi migratori - Tutta la città del 24/10/2016

  • Andato in onda:24/10/2016
  • Visualizzazioni:
      Mentre continuano gli aggiornamenti sullo sgombero di the Jungle, la Giungla di Calais, un’ascoltatrice ci chiede: se una larga porzione di terra nei paesi del terzo mondo viene venduta ad aziende o governi di altri paesi senza il consenso delle comunità che ci abitano o che la utilizzano, spesso da anni, per coltivare e produrre il loro cibo, cosa succede? Si chiama Land Grabbing ed è uno scandalo che esiste da molti anni, ma che dallo scoppio della crisi finanziaria è cresciuto enormemente, spingendo nella fame migliaia di contadini del Sud del mondo.

       
      Gli ospiti di oggi

       
      Stefano Liberti,  giornalista del quotidiano Il Manifesto, tra i suoi libri “Land grabbing. Come il mercato delle terre crea il nuovo colonialismo”

       
      Giorgia Ceccarelli, responsabile sicurezza alimentare Oxfam Italia “I signori del cibo”

       
      Sara Prestianni, ufficio immigrazione Arci, è a Calais

       
      Flaminia Bussotti, giornalista, corrispondente italiana a Berlino

      Commenti

      Riduci