Radio3 Scienza

Il costo della conoscenza

  • Andato in onda:02/03/2016
  • Visualizzazioni:

      C’era una volta una giovane ricercatrice kazaka di nome Alexandra Elbakyan. Stufa dei prezzi esorbitanti delle riviste accademiche, decise di aggirare il problema creando il sito web pirata Sci-Hub. Da allora il sito ha raccolto più di 46 milioni di articoli accademici, per la gioia dei ricercatori e il disappunto degli editori. Ma questo è solo uno dei numerosi tentativi di rendere la scienza più aperta e i suoi risultati più accessibili, come ci racconta Massimo Sandal, ricercatore in biologia molecolare e bioinformatica e collaboratore delle riviste Le Scienze e wired.it.


      Con la recente epidemia di Zika molte riviste scientifiche hanno preso posizione a favore dell’accesso libero ai dati riguardanti la diffusione e lo studio del virus. Solo dieci anni fa non era una cosa scontata, come ci racconta la virologa Ilaria Capua, che nel 2006 dovette vincere molte resistenze perché l’accesso al database sull’influenza aviaria fosse libero per tutti i ricercatori.


      Al microfono Matteo De Giuli.

       

      Il sito web pirata Sci-Hub creato dalla ricercatrice Alexandra Elbakyan

      Benefits of sharing, Nature, editoriale del 10 febbraio 2016 


      Commenti

      Riduci