RADIO3MONDO

Migranti: la nuova agenda dell’Europa

  • Andato in onda:13/05/2015
  • Visualizzazioni:

      Sembra che l’UE questa volta faccia sul serio. Grandi attese per il 13 maggio quando la Commissione Europea presenterà la nuova Agenda dell'immigrazione e dell'asilo,  un documento che conterrà  proposte per gestire il fenomeno dell’immigrazione in seguito della strage nel Mediterraneo avvenuta nella notte tra il 18 e il 19 aprile scorso, quando più di 750 migranti persero la vita. La bozza  del documento anticipa la volontà di garantire una partecipazione equa di tutti gli stati membri. Si parla del meccanismo di quote prestabilite di distribuzione per ciascun paese membro delle persone che necessitano della protezione internazionale. Sarebbero almeno 20 mila i migranti che potrebbero essere accolti attraverso questo programma. La nuova logica non convince soprattutto il Regno Unito, ancora sull’onda della vittoria dell’euroscettico Cameron, ma nemmeno i paesi dell’est Europa. Intanto Federica Mogherini,l’ Alto Rappresentante dell’Unione per gli affari esteri, si è rivolta al Consiglio di Sicurezza dell’Onu chiedendo il via libera al piano elaborato dalla Ue che comprende anche missioni militari contro gli scafisti, i trafficanti e le loro imbarcazioni.

      Secondo Eurostat, l'Ue ha dato protezione a oltre 185mila richiedenti asilo nel 2014, il 50% in più rispetto al 2013. Circa due terzi degli status di protezione sono stati concessi da quattro Paesi: Germania, Svezia, Francia e Italia.

      Mercoledì 13 maggio alle 11.00 Anna Maria Giordano ne parla con Stefano SanninoRappresentante Permanente d’Italia presso l’Unione Europea a Bruxelles, con Enrico Tibuzzi, corrispondente ANSA da Bruxelles e con Flore Murard-Yovanovitch, giornalista e autrice di Derive, edito da Stampa Alternativa. E' in uscita il suo pamphlet - La negazione del soggetto migrante, seconda parte del Piccolo mosaico del disumano.




       

      Commenti

      Riduci