Radio3 Suite

mercoledì 11 gennaio 2017 ore 20.00

in diretta Euroradio dal

TEATRO REGIO DI TORINO

Leoncavallo, Pagliacci

Orchestra e Coro del Teatro Regio di Torino

direttore, Nicola Luisotti; regia, Gabriele Lavia

Pagliacci è il "manifesto" di pensiero del Verismo italiano.
Una nuova regia dell'opera, di Gabriele Lavia che sceglie un orientamento che mira al cuore della poetica verista, coniugando nella messinscena realtà e naturalismo. L’ambientazione è quella di una periferia italiana del secondo dopoguerra, con forti richiami estetici al Neorealismo cinematografico. «Pagliacci è un’opera molto complessa – spiega il regista – Leoncavallo ha costruito qualcosa di filosofico. È tutto detto nel Prologo, dove i temi folgoranti dell’opera sono espressi in maniera molto chiara. La prima cosa interessante è che il personaggio del Prologo, Tonio, entra discretamente chiedendo permesso, e timidamente dice due volte: “Si può?”, non entra prepotentemente a dire: “eccomi qua!”. Non è un dettaglio. Il compositore ci mette sull’avviso che sta per iniziare qualcosa che trascende il mero fatto di cronaca, alla base della vicenda. Questa dichiarazione interessa in quanto trasfigurazione poetica che va messa in scena, con molta cura e attenzione per le parole, per i temi che porta con sé e per gli sviluppi che avverranno nel corso del dramma». 

I cantanti hanno parti complesse, il cast coinvolto è di grande esperienza. Alla direzione Nicola Luisotti, Direttore musicale della San Francisco Opera, nonché uno dei direttori d’orchestra italiani più apprezzati a livello mondiale
 


Clicca qui per saperne di più

Commenti

Riduci