Wikiradio

Georges Moustaki - Wikiradio del 12/11/2015

  • Andato in onda:12/11/2015
  • Visualizzazioni:

      Il 12 novembre 1951 Georges Moustaki ottiene la carta di soggiorno in Francia
       
      con Helmut Failoni


      Repertorio

      - frammento dall'intervista di Marina Rossell a Moustaki trasmessa da Televisiò de Catalunya il 1/11/2011

      - Moustaki presentato da Mike Buongiorno durantela V Mostra internazionale di musica leggera a Venezia, 1969 - Archivi Rai

      - intervista  a Moustaki sul tema del cosmopolitismo realizzata ad Alessandria d'Egitto, tratta da  TG3 Mediterraneo del   16/12/2000 -Archivi Rai

      - breve dichiarazione di Edith Piaf sull'incontro conn Moustaki, tratto dal documentario Au bal de la chance: biografia di mme Edith Piaf trasmesso da  RAI 3 il 12/3/2013 - Archivi Rai

      -  frammento da un'intervista a Moustaki tratta dal GR dell'11/1/1970 - Archivi Rai

      - Moustaki presenta la sua esecuzione del brano Le Marche de Sacco et Vanzetti, contenuta nell'album "Moustaki au Dejazet" registrato dal vivo nel dicembre 1987

      - frammento di un'intervista di Vanna Brosio a Moustaki tratta da Adesso musica del 5/4/1979 - Archivi Rai



      Brani musicali


      - Lo straniero ( Le meteque) 
      - Milord 
      - Ma liberté
      - Le marche de Sacco et Vanzetti


      Helmut Failoni è nato a Merano (BZ) e si è laureato con lode in musicologia all’Università di Bologna. Di professione (soprattutto) giornalista. Dal 2007, anno dell’apertura della redazione, è il responsabile delle pagine culturali della redazione bolognese del Corriere della Sera. Prima ha lavorato per Repubblica, Il Manifesto, L’Unità, Il Diario, per diversi mensili specialistici di musica classica e di jazz, e soprattutto per Rai Radio3, dove è stato conduttore (Radio Tre Suite, Mattino Tre, Grammelot, Fuochi, Invenzioni a due voci, Prima Fila, Dalle Due alle Tre, File Urbani) e autore (Cento Lire, Le Parole per berlo, Osteria della Giarrettiera, La Penna e il Calamaro). Per dieci anni ha seguito il lavoro di Claudio Abbado, che lo ha portato a realizzare (insieme a Francesco Merini due film: nel 2006 L’altra voce della musica. In viaggio con Claudio Abbado tra Caracas e l’Avana, sull’esperienza del Maestro in Sud America (pubblicato dal Saggiatore - libro e dvd - e ora alla seconda edizione, andato in onda con 6 repliche su Sky Arte HD e con 21 su Classica tv). Nel 2014 L’Orchestra. Claudio Abbado e i musicisti della Mozart, pubblicato in Italia dalle edizioni Cineteca e nel mondo (con traduzione in 6 lingue) da Euro Arts di Berlino. Insieme a Merini ha anche realizzato un documentario (non in commercio) dedicato ai Beatles: ‘Round about the Beatles: otto cose che sappiamo su di loro. Con un suo radio-documentario per Radio3 dedicato a Claudio Abbado ha partecipato al Prix Italia. Ha curato l’edizione italiana del libro Stompin’ the Blues di Albert Murray (edizioni Clueb). Si occupa professionalmente anche di cibo e vino: ha insegnato “Informazione alimentare e critica enogastronomica” all’Università di Bologna, è stato per un decennio ispettore della Guida de L’Espresso, ha scritto per La Cucina Italiana, scrive per Consumatori. Da oltre 20 anni recensisce ristoranti e vini. Per il Corriere della Sera ha due rubriche settimanali fisse (Delikatessen per il Corriere di Bologna e Le vie del Gusto per il Corriere Fiorentino). Ha curato la parte dedicata al cibo e al vino italiano nei due volumi di Neil Beckett, 1001 Wines You Must Taste Before You Die e 1001 Foods You Must Taste Before You Die (Universe Editions). 

      Commenti

      Riduci