RADIO3MONDO

Il sogno anti-americano del Medio-Oriente

  • Andato in onda:27/07/2017
  • Visualizzazioni:

      È possibile scrivere qualcosa di nuovo su un tema – l’antiamericanismo arabo – ripetutamente visitato dalla pubblicistica internazionale? Un antiamericanismo sia intellettuale che popolare, sia conservatore (e talora reazionario) che rivoluzionario, sia basato su ragioni oggettive che strumentale e pretestuoso, sia razionale che fondato su allucinate teorie cospirative. “Il sogno antiamericano. Viaggio nella storia dell’opposizione araba agli Stati Uniti” è un percorso attraverso le complessità, e le conflittualità, del Medio Oriente contemporaneo in cui l’antiamericanismo costituisce uno dei possibili fili conduttori che permettono di avvicinarsi ad un’interpretazione globale.

       

      Anna Maria Giordano ne parla con Azzurra Meringolo, giornalista della redazione esteri del giornale radio di Radio3.

       

      In apertura: la storia delle mogli e dei figli dei miliziani di ISIS dopo la caduta di Mosul affronta un futuro incerto. Le città sono soggette a minacce, non solo verbali, da parte della popolazione che per tre anni è stata oppressa dai loro compagni. La maggior parte delle mogli, per scelta o per forza, dei jihadisti sono raccolte in un piccolo campo a est di Mosul e stanno per essere sottoposte a veri e propri programmi di rieducazioneAlcune associazioni per i diritti umani si sono schierate contro questa procedura che potrebbe avere effetti negativi soprattutto sui bambini più piccoli.

       

      Ne parliamo con Mauro Pompili, giornalista freelance, in collegamento da Beirut.

      E poi #Interferenze, con il nostro Andrea Borgnino che ci porterà alla scoperta di Nisaa FM, la prima radio femminile del Medio Oriente che trasmette da Ramallah. Una viaggio per conoscere la storia della stazione radiofonica che si prefigge di abbattere gli stereotipi sulla figura della donna e favorire l'integrazione tra i due sessi nella società palestinese

      Commenti

      Riduci