Wikiradio

Alan Turing - Wikiradio del 23/06/2016

  • Andato in onda:23/06/2016
  • Visualizzazioni:

      Il 23 giugno 1912 nasce a Londra Alan Turing

      con Silvia Bencivelli


      Repertorio:

      - Frammenti da The Imitation Game ,film del 2014 diretto da Morten Tyldum, con protagonista Benedict Cumberbatch nei panni del matematico e crittoanalista Alan Turing;
      - Frammenti dal documentario La strana guerra di Alan Turing: Il matematico che ha sconfitto Hitler - Les Films d'Ici - Valérianne Boué En coproduction avec ARTE G.E.I.E, OFF WORLD, RTBF, Universciences - Archivio RAI;
      - Frammenti da La storia in giallo: Alan Turing - Archivio Radio3 RAI 2006;
      - Frammento da Biancaneve e i sette nani (Snow White and the Seven Dwarfs), film del 1937 diretto da David Hand e prodotto da Walt Disney.





      Silvia Bencivelli - Laureata in Medicina e chirurgia all’Università di Pisa, ha frequentato il Master in comunicazione della scienza alla Sissa di Trieste. Oggi lavora come giornalista e comunicatrice della scienza e vive prevalentemente a Roma. Dal 2004 scrive correntemente di scienza per giornali e riviste, sia di carta sia online (soprattutto con la Repubblica, D di Repubblica, Le Scienze, La Stampa nel canale Tuttogreen, Mente e Cervello, Wired.it, e ha collaborato con il manifesto, per la pagina di Chips and Salsa dell’inserto culturale Alias). Dal 2005 al 2011 ha lavorato nella redazione di Radio3 Scienza, il quotidiano scientifico di Radio3 Rai, e sono ancora tra i conduttori del programma. È stata inviata della prima serie di Cosmo, trasmissione scientifica di Rai3 ideata da Gregorio Paolini e condotta da Barbara Serra, nella primavera del 2011. Tra il 2011 e il 2013 ha collaborato con Rai3 per Presa Diretta, di Riccardo Iacona e Francesca Barzini. Oggi collabora con Rai Scuola per Nautilus, condotto da Federico Taddia e ha una rubrica di storie che si chiama Nautilus Plus. Lavora con scuole di comunicazione e master e insegna giornalismo scientifico multimediale al Master La scienza nella pratica giornalistica all’Università La Sapienza di Roma. Ha insegnato anche al Master in comunicazione della scienza della Sissa di Trieste, all’Istituto per la formazione al giornalismo di Urbino e alla International School of Science Journalism di Erice. Collabora con case editrici (Il Saggiatore, Sironi, De Agostini scuola), agenzie di comunicazione (La Fabbrica, effecinque). E partecipa correntemente come relatore e come moderatore a eventi culturali per il grande pubblico e per le scuole. Ha pubblicato alcuni libri. Il più importante è Perché ci piace la musica (Sironi editore, febbraio 2007, e in seconda edizione marzo 2012) che è stato tradotto in francese (Belin), in inglese (Music World Media) e in spagnolo (Rocaeditorial). A maggio 2013 è uscito Cosa intendi per domenica – La mia (in)dipendenza dal lavoro, per LiberAria edizioni. A settembre 2013 Comunicare la scienza, con Francesco Paolo de Ceglia, per Carocci editore nella collana Bussole. È in uscita per Sironi “Soldi, cuore, cervello – Alle origini delle scelte economiche”, scritto con Giordano Zevi (rimandato al 2015). È co-curatrice della mostra In Principio che verrà ospitata al Broletto di Novara, realizzata da Codice, Idee per la Cultura, curata da Sergio Risaliti e co-curata anche da Stefano Papi. La mostra aprirà il 28 novembre. Ha girato un paio di cortometraggi e soprattutto il documentario Segna con me (regia di Chiara Tarfano), che ha ricevuto il premio Miglior Film dell’Ens (Ente nazionale sordi) al Cinedeaf (Festival internazionale di cinema sordo), seconda edizione (2013), e il Primo Premio al Festival del Documentario d’Abruzzo (2014). Nel 2008 è stata selezionata per la fellowship Giovanni Armenise – Harvard Medical School Foundation. A novembre 2010 ha vinto il Premio speciale per la divulgazione scientifica e sociale sull’Hiv/Aids del Premio giornalistico Riccardo Tomassetti. Nel novembre 2012 le è stato assegnato il premio Piazzano per il giornalismo scientifico. Nell’aprile 2014 ha ricevuto il premio Paolo Antonilli per i collaboratori esterni dei giornali. Fa parte del board di Swim – Science Writers in Italy, associazione di giornalisti scientifici italiani che aderisce alla European Union of Science Journalists’ Associations (EUSJA) e alla World Federation of Science Journalists (WFSJ). 

      Commenti

      Riduci