Uomini e Profeti

Domenica 20/11/2016 - Lezioni. "Agevolate il bene e impedite il male - l'Islam attraverso il diritto" - Crisi (il XIX secolo) - di Valentina Donini e Deborah Scolart III puntata

  • Andato in onda:20/11/2016
  • Visualizzazioni:

      Arabia , mappa di Alidrisi



      Per provare a comprendere che cosa sta accadendo ora in Medio Oriente e nei paesi a cultura islamica non basta, per cogliere le origini di un conflitto interno allo stesso mondo islamico e la tragedia che si sta consumando in alcuni paesi non basta ricorrere al Corano e ai suoi versetti: occorre ripercorrere, per quanto è possibile, la storia di quei paesi, e soprattutto comprendere in che modo il diritto -religioso e statale - hanno interagito nel corso dei secoli. Che cos’è la sharia? Quanta sharia rimane oggi nelle moderne codificazioni dei paesi islamici? È possibile “misurarla”? Due studiose di diritto islamico Valentina Donini e Deborah Scolart, ripercorrono la storia del diritto islamico dalle origini ai giorni nostri per rispondere ad alcuni quesiti oggi centrali. Attraverso un approccio storico e giuridico, e con letture tratte dai classici del diritto islamico e non solo, Donini e Scolart ci forniscono qualche strumento per conoscere questa realtà.
      Il tema della terza puntata è  Il XIX secolo che  vede il mondo islamico precipitare in una crisi politica profonda: la dialettica siyasa (politica) - sharia (legge religiosa) si inserisce in un contesto di arretratezza industriale, economica e culturale che spalanca le porte al colonialismo. Mentre  l'Impero Ottomano tenta delle riforme (tanzimat) finalizzate a scongiurare la dissoluzione dello Stato, altrove il diritto musulmano si misura con i modelli giuridici francese (Nord Africa), inglese (Sub Continente indiano), olandese (Indonesia) ecc... Nel frattempo, gli intellettuali musulmani iniziano a riflettere su quale debba e possa essere il ruolo della donna nelle società in divenire.

       


      Letture di Giuseppe Cederna




      Le letture sono tratte da:
      Gamal al-Din al-Afgani, "Le cause della decadenza" in Paolo Branca, Voci dell'Islam moderno, Marietti 1970
      Qasim Amin, "Donna nuova" in M.Avino, I.Camera d'Afflitto, A. Salem, Antologia della letteratura araba contemporanea , Carocci 2015
      Aynab Fawwaz, "La giustizia, 1982" in M. Avino, I. Camera d'Afflitto,
      A. Salem, Antologia della letteratura araba contemporanea , Carocci 2015

       

       

      Bibliografia
      Valentina M. Donini, Deborah Scolart, La sharì'a e il mondo contemporaneo. Sistemi giuridici dei paesi islamici, Carocci 2015
      Deborah Scolart, L' Islam, il reato, la pena. Dal fiqh alla codificazione del diritto penale , Editore Ist. per l'Oriente 2013
      Antologia della letteratura araba contemporanea a cura di Maria Avino, Isabella Camera d'Afflitto, Alma Salem, Carocci 2015
      Carole Hillenbrand, Islam, una nuova introduzione storica,Einaudi 2016 
      Carole Hillenbrand, Islam. Storia dottrina civiltà, Einaudi 2016
      Ugo Fabietti, Medio Oriente. Uno sguardo antropologico,Raffaello Cortina ed. 2016
      A. Bausani, L’Islam, Garzanti 1980
      F. Castro, Il modello islamico, Giappichelli  2007
      C. Lo Jacono, Storia del mondo islamico (VII-XVI secolo). Il Vicino Oriente I ,
      Einaudi  2003
      M. Bernardini, Storia del mondo islamico (VII-XVI secolo), II, Il mondo iranico e turco, Einaudi 2003
      G. Vercellin, Istituzioni del mondo musulmano, Einaudi 2002
      P.G. Donini, Il mondo islamico. Breve storia dal cinquecento a oggi, Laterza  2003
      Il Corano, trad. italiana a cura di A. Bausani, Sansoni 1955


      Ascolto musicale
      Umm Khultum, Amal Hayati

      Commenti

      Riduci