Pappa al pomodoro Le insegnanti di cucina Antonella cucina con Luisanna Messeri Ingredienti: Un chilo di pomodori pelati 2 porri 1/2 kg di pane raffermo toscano senza sale peperoncino due cucchiaini di concentrato di pomodoro 1 carota Sedano 1 cipolla mezzo cucchiaino di zucchero foglie di basilico olio extravergine d'oliva sale e pepe Le Maestre di Cucina Facile Primi Piatti 20 Min Procedimento: In un bel tegame mettere un po' di olio, il porro fatto a rondelle fini, il peperoncino, e il concentrato di pomodoro, lasciare soffriggere a fuoco basso. Aggiungere i pomodori a pezzetti, meglio se spellati. Far riprendere al tegame il bollore per cinque minuti, aggiungere ora il brodo e il sale. Tagliare il pane toscano (solamente quello) raffermo, a fette sottilissime, tipo ostia. Unirlo in pentola e lasciare cuocere finché non si sarà disfatto, il brodo sarà evaporato e ne risulterà quindi una pappa "destrutturata", morbida, da mangiare col cucchiaio. Aggiungere le foglie di basilico rotte con le dita, quando la pappa si sarà raffreddata. Condire con un bel giro d'olio extravergine d'oliva a crudo, e se piace una bella macinata di pepe nero fresco. Procedimento:

In un bel tegame mettere un po’ di olio, il porro fatto a rondelle fini, il peperoncino, e il concentrato di pomodoro, lasciare soffriggere a fuoco basso. 
Aggiungere i pomodori a pezzetti, meglio se spellati.
Far  riprendere al tegame il bollore per cinque minuti, aggiungere ora il brodo e il sale.
Tagliare il pane toscano (solamente quello) raffermo, a fette sottilissime, tipo ostia. Unirlo in pentola e lasciare cuocere finché non si sarà disfatto, il brodo sarà evaporato  e ne risulterà quindi una pappa “destrutturata”, morbida, da mangiare col cucchiaio.
Aggiungere le foglie di  basilico rotte con le dita, quando la pappa si sarà raffreddata.
Condire con un bel giro d’olio extravergine d’oliva a crudo, e se piace una bella macinata di pepe nero fresco. 

 

 
 


 

]]>