Treccia ripiena di ricotta e fichi La piccola pasticceria casalinga di Anna Moroni Ingredienti per 4 persone: 20g di lievito di birra fresco 120 ml di latte 40g di zucchero 350g di farina 0 50g di burro 1 uovo 1 baccello di vaniglia 1 pizzico di sale 1 uovo per spennellare Per il ripieno: 300g di ricotta 3 cucchiai rasi di amido di mais 1 uovo 70g di zucchero 300g di fichi più di un'ora Dessert La piccola pasticceria casalinga Difficile Procedimento: Preparate il lievitino: sciogliete il lievito di birra con la metà del latte intiepidito e un cucchiaino di zucchero preso dal totale. Unite un po' di farina, prendendola dal totale, finché non otterrete un panetto morbido. Coprite e lasciate lievitare per mezz'ora (deve raddoppiare di volume). In una capiente ciotola mettete il burro ammorbidito a temperatura ambiente, l'uovo, il restante zucchero e i semini della vaniglia (tagliate il baccello per il lungo con la punta di un coltello e raschiate via i semini contenuti). Mescolate il tutto, unite il panetto lievitato e amalgamatelo con questo composto. Aggiungete la farina rimasta e il sale quindi, trasferendovi sulla spianatoia, lavorate energicamente per ottenere un impasto liscio ed elastico. Formate una palla e rimettetela nella ciotola unta a lievitare per circa un'ora e mezza, coprendo con pellicola trasparente. Nel frattempo preparate il ripieno mescolando la ricotta, l'amido, l'uovo e lo zucchero. Tagliate i fichi in piccoli pezzi e incorporateli anch'essi nel ripieno di ricotta. Una volta che l'impasto sarà lievitato stendetelo sulla spianatoia infarinata in forma rettangolare, allo spessore di circa 1/2 cm. Dividete idealmente il rettangolo in 3 parti e, sulla parte centrale, distribuite il ripieno. Praticate dei tagli "a pettine" sulle due parti laterali, ottenendo una sorta di frangia, che intreccerete sul ripieno, ricoprendolo: ripiegate alternativamente una striscetta da destra e una da sinistra, poggiandole sulla ricotta. Procedete per tutta la lunghezza della treccia, quindi spennellatela con l'uovo sbattuto e cuocete in forno preriscaldato a 200 °C per 35 minuti. Togliete dal forno e fate raffreddare completamente prima di servire. Procedimento:

Preparate il lievitino: sciogliete il lievito di birra con la metà del latte intiepidito e un cucchiaino di zucchero preso dal totale. Unite un po’ di farina, prendendola dal totale, finché non otterrete un panetto morbido. Coprite e lasciate lievitare per mezz’ora (deve raddoppiare di volume).
In una capiente ciotola mettete il burro ammorbidito a temperatura ambiente, l’uovo, il restante zucchero e i semini della vaniglia (tagliate il baccello per il lungo con la punta di un coltello e raschiate via i semini contenuti). Mescolate il tutto, unite il panetto lievitato e amalgamatelo con questo composto. Aggiungete la farina rimasta e il sale quindi, trasferendovi sulla spianatoia, lavorate  energicamente per ottenere un impasto liscio ed elastico.
Formate una palla e rimettetela nella ciotola unta a lievitare per circa un’ora e mezza, coprendo con pellicola trasparente.
Nel frattempo preparate il ripieno mescolando la ricotta, l’amido, l’uovo e lo zucchero. Tagliate i fichi in piccoli pezzi e incorporateli anch’essi nel ripieno di ricotta.
Una volta che l’impasto sarà lievitato stendetelo sulla spianatoia infarinata in forma rettangolare, allo spessore di circa ½ cm. Dividete idealmente il rettangolo in 3 parti e, sulla parte centrale, distribuite il ripieno. Praticate dei tagli “a pettine” sulle due parti laterali, ottenendo una sorta di frangia, che intreccerete sul ripieno, ricoprendolo: ripiegate alternativamente una striscetta da destra e una da sinistra, poggiandole sulla ricotta. Procedete per tutta la lunghezza della treccia, quindi spennellatela con l’uovo sbattuto e cuocete in forno preriscaldato a 200 °C per 35 minuti. Togliete dal forno e fate raffreddare completamente prima di servire.   

]]>