La risposta giusta agli incendi

La prima e più importante riposta a questa estate di incendi e scellerate devastazioni: unire le forze, unire le risorse e i territori

Gli incendiari non hanno confini: l'hanno capito al Nord dove cooperano, sul confine orientale, tre diversi Stati (Italia, Austria e Slovenia). Tre entità Statali hanno capito che serve unirsi per combattere chi devasta il territorio: e i nostri piccoli e piccolissimi Comuni?

Alle riunioni per le emergenze della Valle Peligna e della Valle del Sagittario in questi giorni l'elenco dei Sindaci coinvolti rischiava di essere più lungo di quello delle forze schierate e dei volontari impegnati.

L'Abruzzo è l'unica Regione che non ha ricevuto finanziamenti per le Unioni di Comuni: cosa stiamo aspettando? I Sindaci e le comunità prendano subito l'iniziativa, invece di sopportare  passivamente  situazioni intollerabili di dispersione di forze, risorse, mezzi.

Il futuro della Valle del Sagittario è nella capacità di fare strategia comune, e non continuare a subire scelte esterne.

La Valle del Sagittario ha tante risorse e potenzialità: solo unendosi, rinunciando a poco per ottenere molto, si potrà farle valere. Non farlo significa accettare la responsabilità della consapevolezza (o di una precisa volontà) di continuare  a subire passivamente decisioni prese altrove, che svuotano la ricchezza del nostro territorio. Solo tutti insieme avremo il peso di decisioni autonome, di fronte alle altre istituzioni.

Rispondano gli amministratori, oggi stesso: che intendono fare i nostri Sindaci e assessori? Mantenere il poco fino ad esaurimento, svuotando del tutto queste comunità di ogni possibilità di rilanciare le sue speranze, o  mettersi finalmente insieme per salvare il futuro di questa Valle?

Elettra Rinaldi
Anversa degli Abruzzi 

Rai.it

Siti Rai online: 847