LogoEditoreMinisito_Rai.itLogoEditoreMinisito_RaiTv_2012
Parchi Nazionali
Un patrimonio dal valore inestimabile non solo per flora e fauna, ma anche per architettura, arte, tradizioni popolari, artigianato ed enogastronomia. Uno strumento fondamentale per la tutela, la conservazione e la promozione del nostro paese. Impara a conoscere l’Italia più bella

>>Per saperne di più
Aree Marine Protette
Il mare protetto italiano, un patrimonio incredibile per ricchezza e varietà di specie animali, vegetali e testimonianze archeologiche, storiche e architettoniche. Scopri cosa sono e dove sono le Aree Marine Protette italiane

>> Per saperne di più
Agire per l'ambiente
Immissione di gas serra in atmosfera, deforestazione, inquinamento, allarme energetico: sono alcuni dei tanti fattori che stanno mettendo a serio rischio la conservazione del pianeta; temi attuali che rappresentano le grandi sfide dell’ecologia e che necessitano, oggi più che mai, di una soluzione.

>> Per saperne di più
Stili di vita ecocompatibili
L’amore per la natura si vede anche nei piccoli gesti quotidiani. Le nostre scelte di vita infatti possono avere un impatto notevole sull’ambiente senza che noi ne siamo consapevoli. Quali sono allora le scelte “giuste” e ispirate ad uno stile di vita in armonia con l'ambiente?

>> Per saperne di più

Area marina protetta Secche della Meloria

  • Regione: Toscana
  • Province: Livorno - Pisa
  • Comuni: Livorno - Pisa
  • Estensione: 9.372 ettari
  • Istituzione: DM 28/7/2009
  • Ente Gestore: Ente Parco Regionale Migliarino, San Rossore, Massaciuccoli

Le Secche della Meloria, di circa 40 chilomentri quadrati, distano 3 miglia dalla costa livornese e si caratterizzano per un banco roccioso circondato da fondali sabbiosi e fangosi. Il lato orientale della secca (profonda fino a 10 metri) è diviso dalla linea di spiaggia da un canale lungo circa 7 km. La caratteristica del fondale è data dalla presenza di matte morta e canali intermatte. Il limite settentrionale della secche è dato dalla Testa di Tramontana in prossimità dello Ship-Light mentre il limite occidentale è definito nella parte settentrionale dalla Secca di Fuori Nel settore meridionale della Secca il fondale degrada fino ad arrivare a i 25 metri dove il banco roccioso lascia spazio all'alternanza di matte morta e fango. Intorno alla torre tra 0 e 2,5 m di profondità si trovano alcune delle specie ittiche caratteristiche della frangia superiore dell'infralitorale (Atherina sp., Mugil sp., Blennidae) ed esemplari che reclutano, totalmente o parzialmente, in questa fascia batimetrica (Diplodus spp., Oblada melanura, Sarpa salpa, Symphodus spp, ecc.). Il fondale, caratterizzato soprattutto da un alternarsi di tratti di Posidonia oceanica, roccia omogenea, blocchi di varie dimensioni e ciottoli, è un'area di nursery per molte specie costiere di elevato interesse commerciale.

Rai.it

Siti Rai online: 847