Romano, 28 anni, un'infanzia passata a sognare il calcio a grandi livelli, giocando nei campetti della sua borgata, San Basilio. Si è diplomato in Ragioneria e inizialmente, ha fatto di tutto: il barman, il cameriere, il lavamacchine… La cucina però non è stata un ripiego. L'ha amata da sempre. La sua "prima volta" in una cucina professionale risale a sette anni fa, in una trattoria specializzata nei piatti tipici della tradizione romana. E' lì che Luca ha imparato tutti i segreti della "cacio e pepe"… E' lì che ha compreso di avere delle lacune e ha deciso di colmarle frequentando un corso professionale presso la Scuola del Gambero Rosso. Seguirà uno stage di 6 mesi al "Giuda Ballerino", ristorante stellato della Capitale, diretto dallo chef Andrea Fusco, dove Luca verrà riconfermato, per meriti, come capo partita. Attualmente è capo partita ai secondi all'interno di una brigata di giovani ragazzi presso il ristorante "Chorus" a Roma. Nella cucina di Luca gli imperativi sono le materie prime d'eccellenza e la freschezza degli ingredienti sempre scelti con la massima cura. Il suo menù ideale è circoscritto a poche portate e segue da vicino l'andamento delle stagioni.

Romano, 28 anni, un’infanzia passata a sognare il calcio a grandi livelli, giocando nei campetti della sua borgata, San Basilio.

Si è diplomato in Ragioneria e inizialmente, ha fatto di tutto: il barman, il cameriere, il lavamacchine… La cucina però non è stata un ripiego. L’ha amata da sempre. La sua “prima volta” in una cucina professionale risale a sette anni fa, in una trattoria specializzata nei piatti tipici della tradizione romana. E’ lì che Luca ha imparato tutti i segreti della “cacio e pepe”… E’ lì che ha compreso di avere delle lacune e ha deciso di colmarle frequentando un corso professionale presso la Scuola del Gambero Rosso.

Seguirà uno stage di 6 mesi al “Giuda Ballerino”, ristorante stellato della Capitale, diretto dallo chef Andrea Fusco, dove Luca verrà riconfermato, per meriti, come capo partita.

Attualmente è capo partita ai secondi all’interno di una brigata di giovani ragazzi presso il ristorante “Chorus” a Roma.

Nella cucina di Luca gli imperativi sono le materie prime d’eccellenza e la freschezza degli ingredienti sempre scelti con la massima cura. Il suo menù ideale è circoscritto a poche portate e segue da vicino l’andamento delle stagioni.

]]>