GazzetTinto

Spaghetti al ragù bianco di seppioline vs Spaghetti con gambero fresco e crema di lenticchie al finocchietto selvatico

Superchef Fabiana Scarica Joseph Micieli

    » Segnala ad un amico

    Difficoltà: Media
    Tempo di preparazione: 30 min
    Tipologia: Primi Piatti
    Rubriche: SUPERCHEF

    Ingredienti:

    Procedimento:
    Spaghetti al ragù bianco di seppioline

    Ingredienti:
    80 g di spaghetti 60 g di seppioline pulite 2 spicchi di aglio in camicia 2 peperoncini rossi gambi di prezzemolo finocchietto fresco succo e scorza di limone 30 g di acqua di pomodoro (fatta con il succo del pomodoro) miele d’agrumi bucce d’arancia alga Nori paprika affumicata olio, sale e pepe

    Procedimento:
    Cuocere la pasta in acqua salata. Scaldare il miele con 1 peperoncino tagliato a pezzi e la buccia d’arancia tagliata a julienne.Per il ragù di seppie:Tagliare le seppie a tocchetti tenendone da parte un po’ intere.In un tegame, preparare un fondo di cottura con olio, aglio schiacciato, gambi di prezzemolo e finocchietto. Aggiungervi le seppioline. Salare e pepare. Lasciare cuocere, coperto e a bassa temperatura. Per il condimento di base:Mettere in una padella con l’olio, uno spicchio di aglio tagliato a fettine e la punta dell’altro peperoncino. Rimuovere il tutto una volta rosolatosi. Unirvi il sughetto rilasciato dalle seppie e l'acqua di pomodoro.Per il piatto finito:Scolare gli spaghetti e metterli nella padella con il sughetto delle seppie. Unirvi anche il ragù. Tagliare l'alga Nori a striscioline e metterla in padella. Completare con del finocchietto tritato e poche gocce di succo di limone. Incidere le seppioline intere, in verticale e orizzontale, e bruciarle con un cannello. Impiattare un nido di spaghetti con sopra le seppie bruciacchiate. Spolverare con la paprika e un po’ di scorza di limone.

    Spaghetti con gambero fresco e crema di lenticchie al finocchietto selvatico

    Ingredienti:
    100 g di spaghetti di grano duro 40 g di gamberi bianchi sgusciati 500 ml di brodo di pesce 20 g di finocchietto selvatico 200 g di lenticchie già cotte con sedano carota, cipolla e patata 1 spicchio di aglio 1 pizzico di peperoncino prezzemolo olio, sale e pepe nero in grani

    Procedimento:
    Per la crema di lenticchie:Aggiungere alle lenticchie il finocchietto selvatico tritato e lasciar cuocere non oltre i 3’- 4’. Aggiungere abbondante olio extravergine d'oliva e frullare con un frullatore ad immersione per ottenere una crema liscia. Filtrarla ulteriormente con un colino.
    Per il condimento di base:Fare un soffritto con l'aglio tritato, l'olio extravergine e il peperoncino. Stemperare con il brodo, aggiungervi un pizzico di sale, il prezzemolo e spegnere.
    Per il piatto finito:Cuocere gli spaghetti in abbondante acqua salata, scolarli e mantecarli nel condimento di base. Togliere dal fuoco e aggiungervi i gamberi sgusciati che si cuoceranno leggermente. Impiattare mettendo 3 cucchiai di crema di lenticchie alla base del piatto, il nido di spaghetti conditi e spolverare con il finocchietto. Completare con olio extravergine a filo.