GazzetTinto

Burger verde, patate viola e lampascioni rossi

Indovina chi viene a pranzo? Antonella Ricci e Vinod Sookar

    » Segnala ad un amico

    Tipologia: Secondi

    Ingredienti: 50 g di fave decorticate 50 g di piselli novelli 10 pomodorini 100 g di zucchine 2 carote 50 g di punte di asparagi 50 g di fagiolini 100 g di carciofini 100 g di pane casereccio 30 g di crema di patate sale e pepe q.b. olio extravergine di oliva q.b. Per le chips di patate viola: 2 patate viola olio extravergine di oliva q.b. Per la crema di lampascioni: 10 lampascioni zucchero q.b. 10 g di aceto di vino rosso menta fresca q.b. sale e pepe q.b. olio extravergine di oliva q.b. Inoltre: 100 g di pampanella fresca oppure 100 g di yogurt acido

    Procedimento:
    Per i burger:
    ammollare il pane nell’acqua, strizzarlo e metterlo in una ciotola con tutti gli ingredienti elencati (fave, piselli e punte di asparagi precedentemente sbollentati, fagiolini tagliati a tocchetti e sbollentati, carciofini puliti, tagliati a julienne e sbollentati e zucchine grattugiate) tranne le carote. Regolare di sale e pepe e aggiungere un po’ di menta fresca spezzettata.Con l’aiuto di un coppapasta formare i burger e cuocerli in una padella antiaderente da ambo i lati con un filo di olio extravergine di oliva.
    Per i lampascioni:
    pestare i lampascioni (precedentemente tenuti in ammollo per 12 ore in acqua e mondati) nel mortaio con i restanti ingredienti e tenere da parte.Stemperare la pampanella sgocciolata o lo yogurt acido con una frusta fino ad ottenere una crema. Pelare le petate, affettarle sottilmente con una mandolina e friggerle in olio extravergine. Adagiare i burger sul piatto da portata caldo, completare con la crema di pampanella o yogurt acido, il pesto rosso di lampascioni e una julienne di carote.