Girasoli di pasta con uova e spinaci La ricetta del giorno Sergio Barzetti Ingredienti: Per la pasta: 250 g di farina di farro bianca 50 g di farina di grano duro 3 uova 1 tuorlo Curcuma Per il ripieno ed il condimento: 300 g di spinaci 250 g di ricotta vaccina 150 g di formaggio Castelmagno 80 g di mandorle a lamelle 80 g di grana 8 tuorli 1/2 l di latte 1 spicchio di aglio alloro Olio extravergine di oliva Sale e pepe Sergio Barzetti Primi Piatti Il Maestro di Cucina Procedimento: Stemperate la curcuma nelle 3 uova, impastate con le farine e lavorate fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo. Coprite e lasciate riposare per almeno 30 minuti. Nel frattempo surgelate gli 8 tuorli precedentemente sistemati su pellicola, all'interno di una placca per muffin. Spadellate gli spinaci con un filo di olio, le mandorle a filetti ed, a piacere, uno spicchio di aglio. Lasciateli intiepidire e condite con metà del parmigiano, sale e pepe. Una volta raffreddati completamente aggiungete la ricotta ed amalgamate il ripieno. Stendete la pasta in sfoglie sottili. Spennellatela con il tuorlo, posizionate 8 mucchietti di ripieno a distanza di almeno 14 cm tra loro, e sovrapponete a ciascuno un tuorlo congelato. Coprite con altra pasta stesa sottilmente e tagliate con un coppapasta dando forma di grandi "girasoli" di circa 12 cm di diametro. Preparate il condimento portando a bollore il latte leggermente salato e pepato. Aggiungetevi la maizena stemperata in poco latte freddo e proseguite la cottura per 30 secondi. Togliete dal fuoco e unite il Castelmagno tagliato a dadini. Aggiungete il restante parmigiano e conditevi i girasoli dopo averli lessati in abbondante acqua bollente salata e profumata con una foglia di alloro. Procedimento:
Stemperate la curcuma nelle 3 uova, impastate con le farine e lavorate fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo. Coprite e lasciate riposare per almeno 30 minuti. Nel frattempo surgelate gli 8 tuorli precedentemente sistemati su pellicola, all’interno di una placca per muffin. Spadellate gli spinaci con un filo di olio, le mandorle a filetti ed, a piacere, uno spicchio di aglio. Lasciateli intiepidire e condite con metà del parmigiano, sale e pepe. Una volta raffreddati completamente aggiungete la ricotta ed amalgamate il ripieno. Stendete la pasta in sfoglie sottili. Spennellatela con il tuorlo, posizionate 8 mucchietti di ripieno a distanza di almeno 14 cm tra loro, e sovrapponete a ciascuno un tuorlo congelato. Coprite con altra pasta stesa sottilmente e tagliate con un coppapasta dando forma di grandi “girasoli” di circa 12 cm di diametro. Preparate il condimento portando a bollore il latte leggermente salato e pepato. Aggiungetevi la maizena stemperata in poco latte freddo e proseguite la cottura per 30 secondi. Togliete dal fuoco e unite il Castelmagno tagliato a dadini. Aggiungete il restante parmigiano e conditevi i girasoli dopo averli lessati in abbondante acqua bollente salata e profumata con una foglia di alloro.


 

]]>