Timballo di mezze maniche con bietoline zucchine e capesante Le insegnanti di cucina Antonella cucina con Laura e Margherita Landra Ingredienti: 400g di mezze maniche, 400g di bietole, 200g di zucchine abbastanza piccole, 200g di latte, 18 capesante sgusciate e pulite, 2 scalogni, 1 spruzzo di brandy, 1 cucchiaio di farina bianca, olio extra vergine d'oliva, 1 noce di burro, sale e pepe Le Maestre di Cucina Facile Primi Piatti 20 Min Procedimento: Lessate la pasta in abbondante acqua salata. Nel frattempo lessate in pochissima acqua una decina di foglie di bietina. Scolatele e raffreddatele sotto al getto dell'acqua. Ungete uno stampo e foderatelo con le bietole scottate. Tagliate le altre bietole a striscioline e le zucchine a dadini. In una padella con un po' di olio fate stufare lo scalogno affettato e fatelo appassire con un po' d'acqua. Una volta tenero unite le zucchine tagliate a cubetti e dopo un paio di minuti aggiungete le bietoline e portate a cottura. Salate e se piace pepate. Mettetene una parte nella pasta e rimescolate delicatamente. In un'altra padella mettete le capesante e scottatele brevemente con un filo d'olio. Rigiratele e bagnatele con uno spruzzo di brandy. Lasciatelo evaporare e poi salate. Mettete metà delle capesante tagliate a pezzetti nella pasta. Rimescolate e correggete se occorre di sale e di pepe. Versate ora la pasta nello stampo e pressate bene. Coprite con le bietole che sporgono dallo stampo. Passate in forno già caldo a 200° per una decina di minuti. Spolverate di farina le bietole e le zucchine. Rimescolate a fiamma vivace in modo che la farina si tosti leggermente. Unite il latte e fatelo assorbire. Riportate la salsa all'ebollizione. Assaggiate e correggete di sale e di pepe. Frullate poi la salsa in modo da avere un composto liscio e omogeneo. Levate il timballo dal forno e dopo qualche minuto sformatelo su di un piatto da portata. Guarnite con le capesante tenute da parte e servite la salsa a parte in salsiera. Procedimento:

Lessate la pasta in abbondante acqua salata. Nel frattempo lessate in pochissima acqua una decina di foglie di bietina. Scolatele e raffreddatele sotto al getto dell’acqua.
Ungete uno stampo e foderatelo con le bietole scottate. Tagliate le altre bietole a striscioline e le zucchine a dadini. In una padella con un po’ di olio fate stufare lo scalogno affettato e fatelo appassire con un po’ d’acqua. Una volta tenero unite le zucchine tagliate a cubetti e dopo un paio di minuti aggiungete le bietoline e portate a cottura. Salate e se piace pepate.
Mettetene una parte nella pasta e rimescolate delicatamente. In un’altra padella mettete le capesante e scottatele brevemente con un filo d’olio. Rigiratele e bagnatele con uno spruzzo di brandy. Lasciatelo evaporare e poi salate. Mettete metà delle capesante tagliate a pezzetti nella pasta. Rimescolate e correggete se occorre di sale e di pepe. Versate ora la pasta nello stampo e pressate bene. Coprite con le bietole che sporgono dallo stampo. Passate in forno già caldo a 200° per una decina di minuti. Spolverate di farina le bietole e le zucchine.
Rimescolate a fiamma vivace in modo che la farina si tosti leggermente. Unite il latte e fatelo assorbire. Riportate la salsa all’ebollizione. Assaggiate e correggete di sale e di pepe.
Frullate poi la salsa in modo da avere un composto liscio e omogeneo.
Levate il timballo dal forno e dopo qualche minuto sformatelo su di un piatto da portata.
Guarnite con le capesante tenute da parte e servite la salsa a parte in salsiera.











]]>