Logo Rai3

Gli Autori

Ian McEwan

Ian McEwan è nato ad Adelshot in Inghilterra il 21 giugno del 1948. Ha studiato letteratura inglese presso l’Università del Sussex e presso l’Università dell’East Anglia dove ha seguito anche il corso di scrittura di Malcolm Bradbury.

Molto noto per le sue atmosfere cariche di mistero e di cupezza Ian McEwan è stato ribattezzato Ian Macabre. In realtà non c’è niente di macabro nei suoi romanzi ma solo la malinconia profonda che deriva dai drammi esistenziali che in essi vengono narrati.

Ian McEwan ha esordito con la raccolta di racconti dal titolo “Primo amore, ultimi riti” che lo ha portato nel 1976 alla vittoria del prestigioso Somerset Maugham Award. Pochi anni dopo esce una nuova raccolta di racconti “Fra le lenzuola e altri racconti” (1978) e da lì la sua attività di scrittore sembra essere in continua ascesa. Molti infatti i libri che pubblica nel giro di pochi anni e che vengono subito considerati dalla critica e dal pubblico dei capolavori a tutti gli effetti. La maggior parte dei suoi libri viene inoltre trasposta in film cinematografici che riscuotono anch’essi grande successo come è avvenuto ad esempio nel 2007 per il romanzo “Espiazione” (2001) dal quale Joe Wright ha tratto l’omonimo film. Il romanzo “Espiazione” ha vinto numerosi premi come lo Smith Literary Award nel 2002, il National Book Critics’ Circle Fiction Award e  il Los Angeles Times Prize for Fiction nel 2003 e il Santiago Prize for European Novel nel 2004.

I romanzi che Ian McEwan ha pubblicato dopo le due raccolte di racconti sono oltre al già citato “Espiazione”: “Il giardino di cemento” (1978), “Cortesie per gli ospiti” (1981), “Bambini nel tempo” (1987) con il quale ha vinto sia il Whitbread Novel Award sia il Prix Fémina Etranger, “Lettera a Berlino” (1989), “Cani neri” (1992), il libro per bambini “L’inventore dei sogni” (1994), “L’amore fatale” (1997), “Amsterdam” (1998) che vince il prestigioso Booker Prize, “Sabato”(2001) con il quale ha vinto il James Tait Memorial Prize e “Chesil Beach” (2007) che durante il British Book Awards del 2008 è stato nominato come il Galaxy Book of the Year.

Ian McEwan vive adesso ad Oxford e la sua vena letteraria non si è ancora spenta. Da poco è uscito, per adesso solo in lingua inglese, il suo ultimo romanzo dal titolo “Solar” un altro dramma questa volta trattato però in tono ironico che si è già aggiudicato un posto tra i finalisti del premio per la letteratura comica Wodehouse Prize.

Rai.it

Siti Rai online: 847