Logo Radio3 2017

Autrice del programma è Gabriella Caramore ,
Paola Tagliolini curatrice,
Benedetta Caldarulo redazione e regia,
Cristiana Munzi consulente musicale. Via Asiago n.10 00195 Roma Indirizzo-mail uominieprofeti@rai.it


FOTOGALLERY

Venezia, Marghera, Mestre, Mirano dal 5 febbraio al 7 marzo 2017

Iniziative in ricordo dell'eccidio delle foibe

A ricordo dell’eccidio delle foibe, avvenuto durante e dopo la seconda guerra mondiale, e del successivo dramma dell’esodo di un popolo dalle terre italiane dell’Adriatico Orientale. Nel periodo 1943-45, in Istria, Fiume e Dalmazia, migliaia di persone furono torturate, uccise o gettate, spesso ancora vive, dentro voragini naturali chiamate foibe secondo un disegno di pulizia etnica, culturale e politica, ad opera delle milizie jugoslave. Decine di migliaia fuggirono: esuli italiani nella stessa Italia. Crediamo sia giusto far sentire ben chiara la voce di chi ha sofferto, senza per questo dover rendere conto a ideologie ed idealismi divisori. Sono tante le opinioni diverse e le colpe, ma unica rimane la tragedia delle migliaia di persone uccise e delle centinaia di migliaia costrette a lasciare la propria terra. Ricordare questi fatti - a noi tanto prossimi - ci riporta anche ad altri eccidi avvenuti in passati remoti e recenti, nei diversi angoli di questo nostro mondo, nel nome di follie, di ideologie e di vacue smanie di potere.  

La Repubblica riconosce il 10 febbraio quale «Giorno del ricordo» al fine di conservare e rinnovare la memoria della tragedia degli italiani e di tutte le vittime delle foibe, dell’esodo dalle loro terre degli istriani, fiumani e dalmati nel secondo  dopoguerra e della più complessavicendadelconfine orientale.                                                                                                                                                          [Art.1, c.1 della L.30 marzo 2004, n. 92] 

Il 10 febbraio è il giorno in cui, nel 1947, fu firmato il trattato di pace che assegnava alla Jugoslavia l’Istria e la maggior parte della Venezia Giulia.



 

 

Associazione Nazionale Venezia Giulia e Dalmazia

 

Giorno del Ricordo 2017


dom. 5 febbraio: ore 16.00 Teatro Belvedere Mirano Spettacolo teatrale “Giulia” di Michela Pezzani, Compagnia Teatro Impiria Verona Regia Andrea Castelletti. Ingresso €. 6,00. Per informazioni e prenotazioni 041 5798496 - 335 6330079 Anteprima nel territorio veneziano

ven. 10 febbraio: ore 10.00 Piazzale Martiri delle Foibe Marghera Cerimonia ufficiale Giorno del Ricordo e posizionamento corona con la partecipazione di una rappresentanza del coro “I.C. Filippo Grimani” di Marghera, coordinato da Rossella Zohar

ven. 10 febbraio: ore 11.30 Chiesa di San Lorenzo Mestre Celebrazione Messa del Ricordo officiata da don Gianni Bernardi in memoria delle vittime delle foibe e dell’esodo giuliano dalmata

sab. 11 febbraio: ore 16.00 Centro Culturale Candiani Sala Conferenze 4° piano “A 70 anni dal trattato di Parigi” Conferenza con la partecipazione di Renzo Codarin (Presidente Nazionale Associazione Venezia Giulia e Dalmazia), Lucia Bellaspiga (giornalista Avvenire), Edoardo Pittalis (giornalista Gazzettino). Introduzione di Alessandro Cuk (Presidente ANVGD Venezia)

dom. 12 febbraio: ore 10.15 Piazza Marconi Municipio Fossò ritrovo con tutte le Autorità e le associazioni, ore 10.30 Cerimonia di commemorazione in via Martiri Giuliani e Dalmati (coordinamento di Franco de Vidovich) con l’intervento delle autorità, poi si procederà verso la chiesa in corteo con la Celebrazione della Santa Messa alle ore 11.00

mer. 15 febbraio: ore 17.00 Centro Culturale Candiani Sala Seminariale 1° piano Cinema e Giorno del Ricordo Presentazione del libro “Cuori senza frontiere” di Alessandro Cuk con la partecipazione dell’autore, di Italia Giacca (Consigliere nazionale ANVGD) e di Andrea Curcione (critico cinematografico)

ven. 17 febbraio: ore 17.30 Biblioteca di Marghera Presentazione del libro “Oltre le foibe” di Antonio Zett con la partecipazione dell’autore e di Gianfranco Bettin (Presidente Mun. Marghera)

sab. 18 febbraio: ore 16.00 Centro Culturale Candiani Sala Conferenze 4° piano Cinema e Giorno del Ricordo Il progetto “Rosso Istria”, il film su Norma Cossetto. Con la partecipazione di Guido Rumici (storico), Alessandro Centenaro (produttore), Maximiliano Hernando Bruno (regista) Monica Garavello (attrice). Introduzione di Alessandro Cuk (Presidente ANVGD Venezia)

mar. 21 febbraio: ore 18.00 Centro Culturale Candiani Sala Seminariale 1° piano Presentazione del libro “Il teatro e la questione giuliano dalmata” a cura di Giuseppe Barbanti e Alessandro Cuk, alla presenza dei curatori e con la partecipazione di Bruno Carra Nascimbeni (autore teatrale) e Marzia Bonaldo (attrice e regista teatrale)

mar. 7 marzo: ore 17.30 Palazzo delle Prigioni Venezia Presentazione del libro “Il piccolo istriano” di Claudio Turina con la partecipazione dell’autore, di Vittorio Pierobon (giornalista, vicedirettore Gazzettino), di Gianni De Luigi (attore e regista) e di Daniele Spero (Consigliere ANVGD Venezia)

Rai.it

Siti Rai online: 847