Voi e Norma Rangeri 18/05/2017

Forse sbaglio ma la FCA produttrice della 500x ha sede in Olanda e tassazione a Londra, che responsabilità ha l'Italia? Questo è solo il paese in cui viene costruita.
Luciano, Asti

Il rapporto ISTAT non fa un bel quadro del nostro Paese ma la politica pensa alle elezioni W il Belpaese
Luigi


Bisogna abbattere del 40% la retribuzione imbarazzante dei 200.000 dirigenti pubblici, per dare respiro al bilancio statale.
Giuseppe da Mezzojuso.

Ma perche' Tsipras non ipotizza una "voluntary" dato che i ricchi Greci continuano ad esportare denaro?
M. Teresa

 
Gentile Rangeri, Speriamo che, prima o poi, anche voi del "Manifesto" vi rendiate conto che l' Europa e l' Euro sono due cose diverse e che, come affermano i premi Nobel Krugman e Stiglitz e altri autorevoli economisti, l' Euro è una moneta disfunzionale che avvantaggia solo la Germania e per questo distruggerà l' Europa. L' Euro a cambio fisso, uguale per Stati diseguali, è contro la coesione dell' Europa.

E ancora con questa menata della fuga degli italiani all'estero. Ma contate quanti studenti stranieri frequentano ITC di Genova (60%.) o della Sissa di Trieste (40%.). Andate a Firenze Università Europea. Per non parlare delle scuole artigiane del centro Italia. E basta solo sparlare di questo Paese.
Giuseppe Aldo

Cara Rangeri,l'unico provvedimento che Tsipras dovrebbe prendere sarebbe di bloccare l'emorragia dei capitali dalla Grecia ai paradisi fiscali che la borghesia greca esercita con profitto!
Umberto

I giornali vendono poche copie. Un buon giornale deve avere poche pagine, max 16, pochi buoni giornalisti, e costare max 1euro, senza finanziamento pubblico.
Luciano.


Tutte le persone che si indignano per il tipo di accoglienza riservato ai migranti perche non s indignano per il trauamento ai greci che pure sono europei? Che beffa sentire che in europa non ci sono guerre da cinquantanni. Nessuna guerra avrebbe potuto fare i danni che ha fatto e continua a fare la troika alla grecia nell indifferenza di tutti gli altri stati europei che tristezza e dio non voglia che altri stati tra cui noi dnvranno presto seguire le sue orme
Lucia

Buonissima la legge sul bullismo. Spero in controlli adeguati e pene conseguenti. Chi sbaglia si mandinp a fare lavori socialmente utili. Solo il lavoro riabilita.
Luisa di Torino

80 anni dalla morte di Gramsci: non sono tanto sicuro che la scuola italiana estenda agli allievi questa fondamentale figura che ha segnato un punto fermo sulla dignità e libertà dell'uomo.
Bernardo

 
Condivido le critiche di Chiara Saraceno al rapporto Istat. Un' impiegata pubblica laureata, a tempo ind. con contratto bloccato da 10 anni che guadagna 1200 euro al mese non può essere inserita nel gruppo omogeneo della classe media. Doveroso rendere note le diseguaglianze e la proletarizzazione di lavoratori considerati privilegiati e che in realtà vivono condizioni al limite della povertà e dell'alienazione. Senza alcuna prospettiva di vedere modificata la propria condizione sociale e lavorativa. Saluti
Giuseppangela 
 

Riguardo il ciber-bullismo: penso che più di provvedimenti disciplinari, romanzine di questori e altri provvedimenti del genere che terrorizzano i ragazzi/bulli, sia più opportuno dare più spazio a provvedimenti che prevengano a livello psicologico e familiare il fenomeno del bullismo per risolvere definitivamente il problema. Grazie,
Andrea O.


Nel rapporto istat manca un dato importante: le persone che lavorano in nero, tante, e guadagnano cifre importanti che spesso sono spese in nero o portate all'estero. Tutto senza senza versare un euro di tasse. È' questo il dato che falsa tutte le statistiche! C'è in giro un tenore di vita che appare in contrasto con le visioni pessimistiche dell' istat 

I dati disarmanti di ISTAT registrano una realtà gravissima che è sotto gli occhi di tutti . I giovani adulti vivono a casa con i genitori perché non hanno un lavoro e dunque un reddito .!!!!! In compenso di cosa parlano i politici che ci governano ? Di legge elettorale in tutte le salse !!! Si devono vergognare !!!!
Clara bologna 

Buongiorno Norma. Io ogni stagione come cuoco cercavo lavoro. È un diritto? No è dovere e opportunità 

Le politiche di austerità imposte dall'Europa continuano ad impoverire le persone. Nonostante questo fallimento si continua con l'austerita'. La follia ha annebbiato la politica.
Gianfranco. Mantova 

Ieri sera dibattista ha parlato ancora di conflitto d interessi del pd e di berlusconi ma nessuno parla del conflitto tra la casaleggio spa e 5stelle 

Cosa pensa dello scandalo dei vitalizi dei consiglieri del Trentino alto Adige? Intanto gli operai disoccupati trentini non sanno dove sbattere la testa.
Claudio 

Altra ingiustizia da accettare quella di prendere la pensione da uno stato e vivere a spendere in un altro stato . Libertà di scelta certo ma l' economia ? Saremo mai normali ?
Carla Torino
 

Dai commenti sui giornali del rapporto ISTAT se ne ricava una drammatica immagine dell'Italia e degli italiani. Sono un uomo maturo, lavoro, ho una famiglia e vivo a Roma, ma non ho questa drammatica immagine della nostra nazione. Certo c'è stata e c'è ancora una congiuntura economica sfavorevole, le distanze tra i gruppi sociali si allargano, ma non mi sembra qualcosa di tanto diverso rispetto ad altri paesi europei e agli USA (una delle cause della vittoria di Trump e anche questa). Mi chiedo se il rapporto ISTAT contiene anche qualcosa di positivo, che i giornalisti non evidenziano o non mettono in parallelo a alle condizioni positive o dobbiamo tutti votarci ai farmaci antidepressivi.
Vittorio
 

Servizio civile obbligatorio: non ho pregiudizi nel merito, ma penso solo che se il servizio fosse efficace, formativo e ben organizzato, migliaia e migliaia di giovani aderirebbero liberamente, anche a causa della lunga attesa di trovare un lavoro. Di contro non si toglierebbe la possibilità di lavorare ai pochi fortunati che hanno la fortuna di trovarlo. Quale il suo parere? Grazie.
Antonio De Santis
 

Nel caso Trump mi sovviene una quaestio: ma per opporsi alla casta e alle elite è indispensabile votare uno così?
Gianluca da Cagliari
 

Sacrosante considerazioni sulle pensioni. Ma il punto focale è uno soprattutto, ed è amarissimo: ci stanno rubando anche la vita, anni di vita, e di vita ve n'è una, una soltanto.
Massimo
 

Buondi, proprio ieri sera andando a letto piena di dolori, dopo aver brigato 1/10 di quello k facevo da 40enne (ora 67 anni) mi sono chiesta come faranno in futuro a lavorare fino a 67! e' un crimine! si ritorna al medioevo ma siamo troppi x vivere in una capanna e vivere di pane, acqua e lepri cacciate illegalmente nella proprieta del signorotto 

Sulla telefonata da Bolzano, va detto che la Francia non ha il debito pubblico dell'Ialia, debito pubblico a cui non sono estranee le regioni a statuto speciale.
Roberto 

A proposito di contributi Inps e relativa pensione io ho avuto la fortuna di fare un lavoro, informazioni commerciali , che non rientravano in nessuna categoria INPS . Quindi fino a.che i contributi previdenziali non sono stati resi obbligatori per tutti i tipi di lavoro io non ho pagato nulla l.Ciò significa che quei soldi li li ho risparmiati e li ho investiti in immobili. Adesso mi ritrovo con capitale e interessi. Quando hanno esteso l'obbligo contributivo per mia fortuna ho potuto smettere di lavorare ma il mio socio che ha continuato mi dice che ha versato un mucchio di soldi che non riprenderà mai perché avrà comunque una pensione molto bassa avendo iniziato tardi a versare
Ornella
 

La fattispecie della tortura così come compare nel testo in via di approvazione fa pensare che, anche se l'opinione pubblica non ne è consapevole, la tortura è pratica molto diffusa in Italia. Giornalisti datevi da fare!!!
Giuliana Roma
 

RAPPORTO ISTAT Condivido le osservazioni di Chiara SARACENO. Riguardo ai ragazzi che non studiano o lavorano, sarebbe opportuno considerare quanto sia inclusivo un sistema scolastico che anche nelle situazioni migliori di efficienza del servizio porta avanti chi è competitivo. Va bene misurare le performance di una scuola con le prove Invalsi ma è possibile anche monitorare l'abbandono scolastico cui incide la scuola. Domandarsi se la costituzione é ancora in vigore e se si stanno formando dei cittadini.
Giovanna
 

Il bullo e la scuola. È illusorio pensare che la scuola attuale possa contrastare il bullismo. Gli insegnanti sono ,ormai,come dei vigili che possono fischiare ma non comminare sanzioni. A volte sono loro vittime dei bulli,specialmente nelle scuole di zone degradate .Tanti ds hanno timore a prendere provvedimenti per timore dei genitori, dei giudizi negativi dei pedagogisti. Quest "ultimi hanno il potere condizionante di dettare le regole a chi governa la scuola : spesso ,però, si tratta di persone che non svolto il lavoro in classe, soprattutto in ambiente difficile
Giovanni, Ag.
 

Le elezioni francesi: Il voto della DISPERAZIONE - A COMANDARE una Nazione un Soggetto col 23% di 'consenso' (anzi, molto meno perché scorpora i non votanti). Questo è il Presidenzialismo. Questa non è la Democrazia.
Gaetano
 

Gentile Norma Rangeri, mi sa dire se le spese per soccorsi dissesti e disastri e ricostruzioni per L'ISTAT vanno nel PIL a dimostrare che siamo in crescita? Grazie
Carlo Castorina Roma
 

Trump per giustificare le sue esternazioni da ascrivere al Russiagate ha più o meno detto "io sono il capo e posso dire ciò che voglio a chi voglio... e chi e' contro di me se posso lo elimino e sostituisco..." 

A proposito della telefonata sulla pensione dell'ascoltatore di Bolzano, non tutti sanno che la legge Fornero non ha toccato l'editoria, quindi i giornalisti. Lascio l'interpretazione di questo privilegio all'intelligenza degli ascoltatori di Radio 3.
Maria, Milano
 

Reato di tortura ,la sicurezza di restare impuniti se indossi una divisa... io lo so per mia esperienza, moglie di un uomo in divisa... nessuno vede , nessuno sente .. tutto va bene.. basta non avere fastidi...la gente si auto censura...
Romana
 

Non concordo con chi plaude alla Francia e bacchetta l"Italia.. perché trascura che in Francia vige il Presidenzialismo, per cui una gran parte di elettori restano privi di rappresentanza al potere che invece Democraticamente vige, almeno sulla Carta, con il sistema Parlamentare previsto in Italia. 

Sono più generose le ONG di Soros che raccolgono migranti per portarli tutti in Italia, o noi che ce ne facciamo poi carico, sentendoci rifilare , quasi sempre a sproposito, l' epiteto di razzisti?
Marcella da Roma 

La sinistra in Italia non ha mai combattuto contro la burocrazia che sta impedendo ogni possibile sviluppo economico in quanto con le migliaia di leggi e vincoli assurdi impedisce la reale crescita economica. La burocrazia è il vero potere della sinistra.
Gianfranco. Mantova
 

I soldi attinti dai fondi di Stato per MontePaschiSiena così come gli '80euro' etc. ha contribuito a pagarli anche la donna deceduta al freddo nella roulotte ogni qualvolta ha pagato l'IVA. La "Società" ha il Dovere di riconoscere un RedditoBase per Tutti. 

I bulli si educano con sonore legnate. Colpire uno per educarne cento 

L'associazione presidi ha criticato alcuni ridimensionamenti della Buona Scuola, la retromarcia sulla selezione degli insegnanti fatta per arginare la pressione di sindacati e insegnanti. Il fatto è che la scuola è ormai un mondo immobile in cui ogni riforma viene respinta in omaggio alla conservazione di piccoli privilegi di cui godono gli insegnanti. Chi tocca la scuola muore, Renzi ne è la recente prova. E intanto la nostra scuola peggiora di anno in anno.
Gianni 

Che la situazione economica in Venezuela sia grave è vero. Ma avvengono anche grandi manifestazioni in favore di Maduro cosa di cui i media ufficiali non parlano 

Io ho avuto la triste esperienza di essere il padre di un bambino autore di un episodio di cyber bullismo. Io stesso ho segnalato il problema alla scuola ed ho cercato di usare questa esperienza negativa per educare mio figlio. Purtroppo non ho trovato una sponda da parte della scuola ne da parte delle famiglie degli altri ragazzi coinvolti
Andrea 

Per capire cosa forse sta succede in Venezuela, dovremmo tutti leggere Le vene aperte dell'America Latina di Eduardo Galeano.
Valter
 

La sinistra ha tradito i lavoratori, lasciandoli orfani di rappresentanza, brutalizzabili. Questo è uno dei cardini della crisi occidentale.
Massimo
 

Grazie a tutti gli amici intervenuti a Prima Pagina. Mattinata vivace e interessante.
Clara bologna
 

Rai.it

Siti Rai online: 847