#BookSelfie

Foto di scena

Puntate

Stefano Boeri

Un bosco verticale
Corraini

    » Segnala ad un amico

    “In quei mesi del 2007 stavo iniziando il progetto di 2 torri alte nel centro di Milano e di colpo – le idee interessanti e bizzarre arrivano di colpo, impreviste e taglienti – mi venne in mente di progettare come reazione alla tendenza prevalente, due torri biologiche, due torri rivestite non di vetro ma di foglie. Foglie di piante, di arbusti, ma soprattutto foglie di alberi. Due torri rivestite di vita.”

    Un bosco verticale è il libro in cui Stefano Boeri racconta il progetto di quello che è diventato, persino prima di essere terminato, uno degli edifici più emblematici di Milano. Un tentativo di introdurre nell’architettura un concetto che fino ad ora ne è stato del tutto estraneo: la biodiversità. Il bosco verticale non è infatti un edificio pensato unicamente per essere abitato da degli esseri umani, ma anche da altre specie (uccelli, insetti) che l’inarrestabile predominio del cemento ha scacciato dalle nostre città.

    Il libro è diviso in quattro parti: “Alberi e umani”, un testo di Stefano Boeri che racconta la nascita e lo sviluppo del progetto;“Storie dal Bosco Verticale”, con alcuni piccoli racconti di Stefano Boeri illustrati da Zosia Dzierżawska; il “Dizionario illustrato del Bosco Verticale in 100 voci”, che raccoglie i concetti chiave del progetto e infine “Bosco Verticale: Imparare dal I BV”, che modellizza l’esperienza per permettere la riproduzione altrove di progetti analoghi.

    Rai.it

    Siti Rai online: 847