radio3

Forlì - 10 giugno

MARANGONI 105 va a Scampia



MARANGONI 105 va a Scampia

L'esperienza di una comunità in movimento

di Renato Rinaldi



Da via Marangoni 105 a Scampia, da Udine a Napoli, un viaggio in camper con il gruppo calcio nato nel 2011 dall'iniziativa di operatori e ospiti della residenza psichiatrica di via Marangoni 105 a Udine.

 

Per il terzo anno consecutivo la squadra Marangoni 105 riceve la proposta di partecipare al torneo di calcio a 5 "Libera in Goal" organizzato dall'associazione VoDiSca (Voci di Scampia) in collaborazione con Libera Campania e con RIME (Responsabilità, impegno, memoria, educazione) associazione nata a Trieste nel 2011. Dopo due anni preparatori, e in seguito all'approfondimento dei temi legati alla sicurezza e alla legalità i coordinatori del gruppo calcistico Marangoni 105 hanno ritenuto di proporre questa iniziativa a tutti i componenti della squadra: ospiti della residenza, operatori socio-educativi, studenti, impiegati, artigiani, insegnanti, musicisti.

 

Il viaggio a Scampia l’abbiamo fatto i giorni 8-9-10-11 settembre 2016. Una “Carovana” di tre camper con a bordo diciannove persone ha attraversato l'Italia: i suoi paesaggi naturali ma anche civili e sociali. Per il gruppo Marangoni 105 l’avventura a Scampia 2016 è stata un'occasione per approfondire tematiche importanti:lo sport e il calcio, oltre a essere fondamentale esperienza capaci di veicolare le spinte competitive individuali e di gruppo attraverso le regole del gioco, hanno fatto da trait d'union tra cultura, associazionismo ed inclusione sociale, per cercare di fare "goal" contro le mafie, il degrado, l'emarginazione e l'indifferenza.

 

Marangoni 105 è il nome di una squadra di calcio a 7 ma è anche una residenza psichiatrica, gestita dalla Coop 2001 agenzia sociale. Entrambe hanno sede che a Udine in via Marangoni al civico 105. La squadra di calcio è nata nel 2011 da un'iniziativa di operatori e ospiti della residenza, da allora attorno all’idea di squadra e al gioco del calcio si sono trasformate le pratiche educative della comunità. Nel tempo l'organizzazione delle partite, la preparazione del materiale, la preparazione psicologica della partita, le gioie e le frustrazioni del gioco sono diventate patrimonio comune di tutto il gruppo. Ora da queste pratiche si è sviluppato il progetto Bar Sport, il calcio giocato è diventato racconto da bar e ogni mercoledì al circolo Arci MISKAPPA, gestito dagli ospiti della residenza, si socializza tra biliardino ping pong e musica.

 

in onda il 13, 15, 16, 17 marzo alle 19.50

Vai al sito >>