GazzetTinto

Cjarsons friulani (Agnolotti friulani) vs Gnocchi alla sorrentina

I “primi” siamo noi Paolo Zoppolatti Mauro Improta

    » Segnala ad un amico

    Cuoco: Mauro Improta
    Cuoco: Paolo Zoppolatti
    Tipologia: Primi Piatti

    Ingredienti:

    Procedimento:
    Cjarsons friulani (Agnolotti friulani)

    Ingredienti:
    200 g di farina
    1 bicchiere di acqua
    200 g di burro
    2 patate bollite
    ½ cipolla bianca
    200 g di erbe di campo
    1 pizzico di cannella in polvere
    100 g di ricotta affumicata 
    pangrattato q.b.
    sale q.b.

    Procedimento:
    Sciogliere una noce di burro in un tegamino con poca acqua, versare il composto sulla farina con un pizzico di sale, impastare e lasciar riposare per circa mezz’ora. Sbollentare le erbe, scolarle, tritarle finemente e rosolarle con una noce di burro, la cipolla tritata, le patate schiacciate, la cannella e una grattugiata di ricotta affumicata. Far raffreddare il ripieno ottenuto. Stendere l’impasto, ricavare con l’aiuto di un coppapasta dei dischi di circa 8 cm di diametro e porre al centro di ciascun disco un cucchiaino di ripieno. Chiudere a mezzaluna e cuocere in abbondante acqua salata. Nel frattempo, mettere il restante burro in una padella, spolverare con il pangrattato e rosolare fino ad ottenere un bel colore nocciola. Servire i cjarsons con il burro e una grattugiata di ricotta affumicata.

    Gnocchi alla sorrentina

    Ingredienti:
    300 g di farina
    150 g di acqua 
    5 g di sale 
    400 g di pomodori ramati
    250 g di mozzarella
    80 g di grana grattugiato 
    ½ cipolla bianca
    1 spicchio di aglio
    basilico q.b.
    100 di olio extravergine di oliva

    Procedimento:
    Far bollire dell’acqua in una pentola con il sale; incorporare la farina precedentemente setacciata, mescolare energicamente sul fuoco dal basso verso l’alto fino a quando il composto non si sarà solidificato. Lasciar raffreddare. Formare dei lunghi cilindretti, tagliarli a pezzi di circa 3 cm e farli roteare lungo i rebbi di una forchetta. Cuocere gli gnocchi in acqua bollente fintanto che non saliranno a galla. Incidere i pomodori in quattro parti, sbollentarli per 3’ in acqua salata, privarli della pelle e dei semi quindi cuocerli in una padella con dell’olio extravergine, la cipolla tagliata finemente e l’aglio privato dell’anima. Regolare di sale, profumare con il basilico e poi frullare. Saltare gli gnocchi nel condimento precedentemente ottenuto, unire la mozzarella tagliata a cubetti, metterli in una pirofila e farli gratinare in forno dopo averli spolverati con il grana.