La frisella Gabriele Bonci Ingredienti: GABRIELE BONCI Procedimento: La FRISELLA (o friseḍḍa, freseḍḍa, frisa nelle varie varianti pugliesi), o fresella in napoletano, è un tarallo di grano cotto al forno, tagliato a metà in senso orizzontale e fatto biscottare nuovamente in forno. Ne consegue che essa presenta una faccia porosa e una compatta. Importante è distinguere tra la frisa e il pane: la frisa infatti non è un pane, in quanto è cotto due volte. Oggi Gabriele ne preparerà più tipologie (parlando di farine: integrale, grano duro e d'orzo) per poi presentarle sia nella variante più "tradizionale", estiva e fresca con pomodori, erbe profumate, acciughine, cipollina, cetrioli e chi più ne ha più ne metta! Procedimento:
La FRISELLA  (o friseḍḍa, freseḍḍa, frisa nelle varie varianti pugliesi), o fresella in napoletano, è un tarallo di grano cotto al forno, tagliato a metà in senso orizzontale e fatto biscottare nuovamente in forno. Ne consegue che essa presenta una faccia porosa e una compatta. Importante è distinguere tra la frisa e il pane: la frisa infatti non è un pane, in quanto è cotto due volte.
Oggi Gabriele ne preparerà più tipologie (parlando di farine: integrale, grano duro e d’orzo) per poi presentarle sia nella variante più “tradizionale”, estiva e fresca con pomodori, erbe profumate, acciughine, cipollina, cetrioli e chi più ne ha più ne metta!

 

]]>