#BookSelfie

Foto di scena

Puntate

I cento libri - Nemici di penna

Piero Dorfles, I cento libri, Garzanti + Giulio PasseriniNemici di penna, bibliografia editrice

Leggere ha ancora un senso? Cosa può insegnarci e come può cambiarci la vita? In questo libro Piero Dorfles ci accompagna in un viaggio nel magico mondo della letteratura attraverso i cento capolavori che meglio rappresentano il nostro immaginario letterario condiviso e ineludibile, e traccia un itinerario che appassionerà quanti si rivolgono ai libri per studiare, insegnare e cercare di capire meglio il mondo. Raccontandoci di utopie, di desideri, di mondi fantastici e di avventure emozionanti, ci fa rivivere la lettura come un'avventura dello spirito, un'esperienza della vita e un passaggio di maturazione. Con la consapevolezza costante che più libri si hanno in comune, più grande è il sistema di riferimenti, di esperienza e di sapere condiviso che ci permette di vivere in armonia con gli altri. Da "1984" di Orwell a "Se questo è un uomo" di Levi, dal "Conte di Montecristo di Dumas" a "Delitto e castigo" di Dostoevskij, la lettura diventa così un'esperienza in grado di arricchire le nostre vite attraverso ponti di emozioni e saperi condivisi, capace di avvicinarci al prossimo e di renderci sensibili al mondo e al destino dell'uomo.

 

 

Giulio PasseriniNemici di penna, bibliografia editrice

Forse non tutti sanno che tra Mark Twain e Jane Austen, tra Faulkner e Hemingway, tra Philip Roth e Jonathan Franzen non è corso buon sangue. Le loro faide sono entrate nel mito, quelle tra Gore Vidal e Norman Mailer sono leggenda. Tutti gli episodi che Passerini racconta in questo divertente libretto, nel quale sono raccolti i migliori insulti, i litigi epocali, i duelli in punta di penna e le sciabolate più volgari, hanno fatto la storia della letteratura che nessuno vi ha mai raccontato. I più grandi scrittori di sempre si sfideranno per difendere il proprio onore, la propria donna e i propri scritti per i motivi più futili e ridicoli. Ma, soprattutto, perché si detestano dal profondo del cuore. Perché i libri, e non gli scacchi, sono lo sport più violento che ci sia. Geniali, infelici, litigiosi e innocenti, ecco a voi gli scrittori. Non ci resta che augurarvi: buono spettacolo!

La puntata in replica serale alle 20.10.

Articoli Correlati

Rai.it

Siti Rai online: 847