Logo Rai3

House Band

Nuove Tribù Zulu

La nostra storia inizia all’inizio degli anni novanta nelle piazze e nei vicoli di Roma. La scelta fu quella di andare a suonare sul teatro della strada per cercare amore, gioia, libertà, poesia e soprattutto verità. Così nacquero le Nuove Tribù Zulu, con i primi concerti tra Campo de Fiori e Piazza Navona con chitarre, fiati, contrabbasso, percussioni e voci urlate. Nel nostro stile confluiscono rock, folk, gipsy, punk, ska, classica, polke e tarante. Ascoltiamo musica a 360°. La parola africana Zulu significa letteralmente “Gente del Cielo”. Siamo partiti con questo nome guerriero con la voglia di cercare, comunicare, sognare e soprattutto trasformare qualcosa dentro di noi attraverso la grande energia della musica. La musica è vibrazione, incontro con gli altri, scambio, possibilità di crescita, evoluzione. La musica abbatte i muri creati dalle religioni, dalle ideologie, dalle differenze etniche: la razza è una l’Umanità!  Per questo continuiamo a suonare insieme musica sempre in viaggio e ci lasciamo contaminare dai suoni che si librano nell’aria. Movimento è vita, ricchezza, conoscenza.
Nel corso degli anni abbiamo suonato ovunque: dalle centinaia di concerti fatti tra strade, metropolitane e locali all’esperienza teatrale del Frankestein Musical con Tullio Solenghi e musiche scritte da Daniele Silvestri per poi passare per la televisione con il programma GNU di RaiTre. Ci siamo esibiti nei teatri e sui palchi di festival prestigiosi in Italia - Festa del Cinema di Roma, Festa della Musica a Milano, Extrafestival a Torino, Asti Musica, Roma Incontra il Mondo e all’esterodurante il 5th World Summit Media & Children a Johannesburg, e in India al Dilli Haat di Nuova Dehli.

SULLA STRADA è il  primo cd (NTZ/Il Manifesto, 2000): un diario di viaggio lungo dieci anni caratterizzato da ritmi balcanici e sonorità mediterranee. Il jazz, il blues e il rock ’n roll-punk, si incontrano con polke e tarantelle dando vita ad imprevedibili percorsi sonori originali e travolgenti in equilibrio tra tradizione e modernità. 

Con L’UNIONE DEI MONDI, il secondo CD uscito nel 2003 (NTZ/Rai Trade), il gruppo perfeziona il suo inconfondibile stile bohemien in cui l’identità latino-mediterranea e folk busker delle origini compenetra il linguaggio della world music e le possibilità espressive del rock e del jazz. Tra i cento dischi più belli del 2003 secondo Musica di Repubblica. 
Premio Lunezia (luglio 2003) menzione speciale per il valore letterario dei testi. 

GENTE DEL CIELO
è l’ultimo lavoro delle NTZ (2007) è uno straordinario viaggio zingaro, tra sonorità gipsy, accenti folk-rock e passionale sound latino. Le tredici canzoni del CD si susseguono nell’inconfondibile suono acustico del gruppo dove episodi di grande energia lasciano spazio alla ricerca della melodia con arrangiamenti di forte intensità. In questo disco le NTZ aprono la loro valigia gitana e ci raccontano con ironia e leggerezza di questi ultimi quattro anni di inquietudine sociale e spirituale tra India, Africa e amicizie sudamericane. Nei testi di Andrea Camerini emerge il tema del viaggio come iniziazione alla ricerca e allo spirito d’avventura che da sempre caratterizza questo gruppo. 
Sempre nel 2007 Editrice Zona ha pubblicato Il Sogno “Suoni e Visioni d’Amore e Lotta” (Libro + CD). Presentato alla Fiera Internazionale del Libro di Torino nel Maggio 2007, è un viaggio attraverso la voce e le poesie di Andrea Camerini, il contrabbasso di Paolo Camerini e la batteria e i disegni di Roberto Berini.
Un percorso suggestivo e originale in cui world, rock, sonorità sperimentali e ambient si fondono nel territorio della contaminazione con la poesia contemporanea (Paul Eluard, Pablo Neruda, Jacques Prévert, Federico Garcia Lorca, Nazim Hikmet, Cesare Pavese, Cesare De Bartolomei, Sri Aurobindo).

NTZ hanno realizzato le sigle televisive dei programmi Screensaver (edizione 2002) e GT Ragazzi (edizione 2007) nonché musiche per cartoni animati e documentari.  
Le Nuove Tribù Zulu sono : Andrea Camerini – voce & testi – Paolo Camerini – contrabbasso – Roberto Berini – batteria – Laura Di Nitto – comunicazione & promozione.
Sono in viaggio con la Tribù: Ludovica Valori – fisarmonica - Giacomo Anselmi- chitarra – Fabrizio Siciliano – pianoforte – Alberto Popolla – clarinetto – Giuseppe la Stella – trombone – Massimo Evangelisti – mixer

VIDEOCLIP:
* Zingara, 2001 Regia di Giancarlo Cosentino. 
Girato tra Roma e Napoli con festa finale nella Comunità ROM Khorachanè di Vicolo Savini a Roma. Nomination fase finale PREMIO VIDEOCLIP INDIPENDENTE 2001 – MEI. 

* Da domani cambio vita, 2007 Regia e animazione di Tiziano Squillace e La Casa dei Conigli.

PROGETTI SPECIALI
Le NTZ hanno da sempre mostrato interesse per l’impegno sociale e negli anni, anche grazie ai tanti viaggi in India, è cresciuta la spinta alla ricerca della spiritualità. Musica e arte vengono vissute come strumenti creativi di trasformazione dell’individuo e della società.
La lunga e intensa frequentazione del Centro Età dell’Acquario Monteluce nella magica terra dell’Umbria, è senza dubbio una delle esperienze più importanti nella storia di questo gruppo.

Nel 2006 in collaborazione con l’Associazione Culturale Mouche Mat/Consumo critico, lanciano il progetto Da Bocca a Orecchio, una campagna informativa sul consumo degli stupefacenti.
Nel 2001 in collaborazione con Athos Tech Onlus hanno realizzato il brano Fatti di Vita distribuito gratuitamente nelle discoteche per sensibilizzare i ragazzi ai rischi e ai danni derivanti dall’uso dell’Ecstasy.

Una Canzone per la Pace è un percorso di media education che tratta la musica popolare come mezzo per costruire la pace. E’ indirizzato a ragazzi, bambini, educatori e insegnanti in cerca di nuovi modi e linguaggi per tentare di raggiungere l’obiettivo più alto per l’Umanità: creare un mondo di pace, giustizia, rispetto ed uguaglianza.
Questo progetto è stato realizzato anche in Sudafrica a Johannesburg grazie al supporto dalla FNSI Federazione Nazionale della Stampa Italiana in occasione del quinto Summit Mondiale su Bambini e Media 2007 e a Nuova Delhi per il Chinh India Forum 2007.
Dal 2007 al 2009 le Nuove Tribù Zulu hanno condotto questo laboratorio in moduli presso tre scuole elementari di Scampia in collaborazione con la società di produzione di cartoni animati “La casa dei conigli”. Dal progetto è stata realizzata una pubblicazione con DVD allegato (disponibile su richiesta) che raccoglie i prodotti  in animazione realizzati e le canzoni scritte dai ragazzi.

FANTASTICA. Omaggio a Gianni Rodari è uno spettacolo musicale tratto dai testi più belli del maestro di letteratura per l’infanzia, nonché grande giornalista e scrittore di profonda umanità. Le NTZ  sono in scena con l’attore Danilo Bertazzi, narratore delle storie che interagisce con i musicisti per creare insieme sul palco un’atmosfera magica e di grande coinvolgimento del pubblico.
Il programma dello spettacolo segue la formula del viaggio che si snoda tra musica e testi nella narrazione di filastrocche, poesie e brevi racconti. Il viaggio porta i ragazzi ad attraversare i più diversi mondi musicali attraverso generi e suggestioni sonore ironiche, energiche e poetiche.
Il titolo dello spettacolo è FANTASTICA come il termine usato da Gianni Rodari che faceva riferimento alla riflessione di Novalis “…così come esiste la Logica dovrebbe esistere la Fantastica…”.

Dal gennaio 2007 è nata la collaborazione con CHINH INDIA ITALIA per il progetto NOW Nomadic Orchestra of the World che vede la band impegnata in concerti in Italia e in India insieme a diversi musicisti e danzatrici appartenenti alle tribù nomadi del Rajasthan.
Questo progetto artistico, realizzato in collaborazione con Meenakshi Vinay Rai di Chinh India, si propone di promuovere i diritti dei nomadi del mondo nonché di portare un messaggio di pace e di superamento dei confini.

Rai.it

Siti Rai online: 847