Radio3

Contenuti della pagina

Montessori 3.0

slcontent



MONTESSORI 3.0

Da Rai Radio 3 a Rai Educational passando per Rai Storia.

Un progetto di interazione crossmediale per riscoprire l'insegnamento e la filosofia

di una delle maggiori pensatrici italiane del '900.

 

Un racconto multipiattaforma tra radio, televisione e web ideato da Davide Tosco

in collaborazione con l'Opera Nazionale Montessori e 2+1

.

Dal 10 al 14 settembre.

Letture, repertori e approfondimenti

sull'eredità intelletuale di Maria Montessori. 

 

Documentari, letture, articoli, repertori, immagini storiche e contemporanee si intrecciano partendo dal web, deviando in televisione e approdando alla radio. secondo una modalità crossmediale. Ad ogni passaggio una diversa declinazione di un racconto sfaccettato è trasmessa su una differente piattaforma, la sua visibilità amplificata tramite un meccanismo di promozione incrociata: la tv promuove la radio, il web rilancia i contenuti televisivi per annunciare i podcast, la radio segnala gli approfondimenti sul web, il web ripropone le trasmissioni radiofoniche arricchendole a sua volta di contenuti inediti. In un tempo limitato per l'etere e il digitale terrestre, sempre ad oltranza sul web.

 

L'esperimento è una prima collaborazione tra Radio Tre, Rai Educational, Rai Storia, è si avvale della partecipazione dell'Opera Nazionale Montessori e di 2+1 (la digital agency che progettò lo scorso anno il primo progetto transmediale della Radiotelevisione Italiana). Una azione multimediale che con l'ultilizzo delle reti sociali (Facebook e Twitter in primis) segnalerà di volta in volta la pubblicazione dei diversi contenuti, stimolando la partecipazione e raccogliendo le impressioni del pubblico nel dibattito sempre attuale sul futuro dell'educazione.


SU RADIO 3             (on air e in podcast su www.radio3.rai.it)  
Da Lunedì a giovedì ore 17:00 all'interno del programma Ad Alta Voce, Laura Curino legge "La Scoperta del Bambino" di Maria Montessori. Da lunedì a venerdì ore 18:55 all'interno del programma Tre Soldi, "Educare alla Libertà" un ciclo di 5 documentari sulla contemporaneità e la pratica del metodo Montessori. 


SU RAI STORIA      (Canale 54 e on-demand su www.storia.rai.it)  
Inseriti nel palinsesto di Rai Storia i repertori estratti da preziosi documenti audiovisivi recuperati dagli archivi della Rai sono accompagnati dalla voce di Laura Curino che legge 'La Scopera del Bambino'. Una selezione di immagini storiche per riscoprire la tradizione Montessoriana e far luce su una pratica educativa mai così attuale.


SUL WEB                 (www.letteratura.rai.it)
Lo Speciale 'Letteratura' di Rai Educational in collaborazione con l'Opera Nazionale Montessori: articoli, immagini e testimonianze per approfondire il pensiero, la vita e l'opera di Maria Montessori.


TUTTO IL POTERE AI BAMBINI
Cosa hanno in comune George Clooney, Mark Zukenberg, Mario Draghi, Anna Frank, Gabriel Garcia Marquez, Jimmy Wals, Serghiey Brin e Larry Page?
Loro, come molte altre personalità di fama, sono stati educati secondo metodologie Montessoriane. Femminista, positivista, medico, antropologa, pacifista, filosofa e mestra. Vicina alla massoneria, ai socialisti, alla teosofia e ai più importanti figure del secolo scorso; ammirata da Ghandi, Freud, Tagore, Marconi, Piaget, Edison, Herriot, Masaryk, Adenauer e molti altri. Mussolini, dopo averla indicata come rappresentante della genialità italiana, nel '34 bandisce le sue scuole in Italia continuando a favorirne il diffondersi all'estero per continuare a sfruttare un'idea che stava - questa si - conquistando il mondo.

La forza del pensiero di Maria Montessori, la sua capacità di divulgare trasformando la scienza in poesia, rimangono, a 60 anni dalla sua scomparsa, un'ispirazione per molti. Il pensiero di Montessori è lirico. Partendo da fondamenti scientifici insegna regole base: il rispetto, perchè questo è alla base di tutto; l'armonia, perchè ambire al bello è apprezzarne l'ordine, è contemplare il mistero, la magia, in fondo la vita. Insegna, Montessori, perchè crede nella capacità umana di apprendere e migliorarsi, è ingenua, forse, ma animata dalla fede nell'uomo. Montessori è ancora oggi un esempio, un modello sempre attuale, forse mai così attuale. Il suo è un provato metodo educativo che va oltre la scuola ed entra nella società, la analizza e ne legge le incongruenze; ci guida ad un nuovo sguardo verso i bambini, uno sguardo questo che affascina ancora. Creature che crediamo di proteggere ma a cui limitiamo le potenzialità, che addomestichiamo nelle nostre case e nelle scuole forzandoli - come dice lei - all'impotenza, al mancato sfruttamento delle proprie forze intellettuali, dei propri talenti, delle vocazioni naturali che farebbero di ognuno una risorsa per tutti. Da qui il regresso psicologico e morale di una collettività che perde l'opportunità di progredire, una società che è complice di chi il progresso lo intende come tornaconto personale. Per questo l'Educazione alla Libertà è materia scomoda, cresce esseri liberi, pensanti, indipendenti e forti di una morale, pronti al sacrificio per il prossimo e per la collettività; l'uomo libero non è in balia di quella schiavitù del pensiero dedita esclusivamente al profitto ma si inserisce in un disegno cosmico che ambisce all'armonia. Per questo è importante (ri-)scoprirla oggi. Leggerne l'essenza, accostarsi alle parole di un messaggio che continua ad essere moderno. Montessori è ancora, dopo 100 anni, avanti a noi perchè le sue intuizioni rimangono avanguardia di un pesiero condivisibile e logico.

 

"La mia patria è una stella" disse, forse pensando al cratere che le era stato dedicato sul pianeta Venere, o, forse, per ribadire la sua estraneità a questa o quella bandiera e a sottolineare, invecie, la sua appartenenza al popolo degli uomini. 

 

"Il nostro mondo è stato lacerato ed ha ora bisogno di essere ricostruito. 

Se v'è per l'umanità una speranza di salvezza e di aiuto, questo aiuto non potrà venire che dal bambino, perché in lui si costruisce l'uomo."

 

Maria Montessori, Educazione per un mondo nuovo

[an error occurred while processing this directive]

Access key

La navigazione di questo sito è agevolata dalle access key, tramite le quali è possibile accedere alle funzioni e ai contenuti principali del sito.

Sono state definite le seguenti access key