Radio3

Contenuti della pagina

____

Coworking

slcontent
lavoro condiviso in Europa

di Gaetano Prisciantelli

In Europa ce ne sono oltre 800, ma solo due anni fa erano la metà. Gli spazi di lavoro condiviso, ormai comunemente chiamati spazi di coworking, sono un fenomeno in grande ascesa in tutta Europa. Sono uffici aperti ai lavoratori indipendenti, dove un professionista può prendere in affitto una stanza oppure, come avviene sempre più spesso, soltanto una scrivania. E condividere con altri professionisti le proprie giornate di lavoro. Manager, scienziati, tecnici, artisti, giornalisti, sceneggiatori, traduttori, consulenti. Sono i lavoratori della conoscenza. Nel 1995 in Italia erano il 29% della forza lavoro. Nel 2005 erano il 41,49 per cento. Sono più numerosi di operai e impiegati messi insieme. Molti hanno lavorato a lungo da casa, ma adesso scelgono di affittare una postazione di lavoro dove recarsi ogni giorno. Il fenomeno è globale. Anche Stati Uniti e Brasile assistono all’espansione dell’offerta di spazi di coworking, e in Africa se ne contano già alcune decine. 
Gli spazi di coworking più grandi hanno zone diverse per i diversi momenti del lavoro creativo: spazi con sottofondo musicale, e “zone silenzio” per chi vuole concentrarsi. C’è sempre un bar, spesso anche una cucina. Le sale più grandi sono riservate alle riunioni. Senza essere propriamente colleghi, i frequentatori degli spazi di coworking si scambiano competenze e creano reti che li rafforzano la produttività, il senso di comunità, la creatività. Sempre più diffusi, sempre più grandi, sempre meno anonimi, ma personalizzati secondo un appeal preciso: minimale o bohemien, silenzioso o conviviale. 

Il ciclo "Coworking - Lavoro condiviso in Europa" è il racconto di un viaggio tra diverse città europee, da Londra a Berlino, da Parigi a Torino. Per incontrare i protagonisti delle principali trasformazioni del mondo del lavoro di oggi. Attraverso le loro storie, le cinque puntate affrontano cinque temi: I nuovi luoghi di lavoro; La solitudine dei lavoratori indipendenti; La cooperazione tra professionisti; Le nuove competenze; Il futuro del lavoro. Tante voci per comporre il ritratto di una generazione che affronta sfide nuove, in un mondo in continua trasformazione. 

foto: La Mutinerie

Su Facebook: Tre Soldi: "Coworking, lavoro condiviso in Europa"

Ecco di chi sono le voci che ci hanno accompagnato durante questa settimana dedicata al Coworking

Prima puntata: Luoghi nuovi, nuovi lavori
- Francesco Cingolani, Architetto e coworker, Parigi
- Manu Kumar, fondatore dello spazio di coworking The Business Class di Berlino
- Federico Butera, professore di Sociologia all'università di Milano Bicocca
- Antoine van den Broek, co-fondatore dello spazio di coworking La Mutinerie di Parigi
- Carlo Ratti, architetto, ingegnere, fondatore del Senseable City Lab del MIT di Boston

 
Seconda puntata: Lavorare da soli, lavorare con gli altri
- Sergio Barrejón, sceneggiatore e coworker, Berlino
- Paolo Bacilieri, fumettista e coworker, Milano
- John Cacioppo, neuroscienziato, University of Chicago
- Manu Kumar, fondatore dello spazio di coworking The Business Class di Berlino
- Eric van den Broek, co-fondatore dello spazio di coworking La Mutinerie di Parigi
- Nathalie Lenaerts, animatrice di La Forge, spazio di coworking, Liegi

 
Terza puntata: Darsi una mano tra vicini di scrivania
- Nella Poggi, restauratrice e coworker, Milano
- Anton Spice, giornalista e coworker, Berlino
- Stefano Borghi, fotografo, animatore di coworking, Roma/Parigi
- Laura Benetti, commercialista e coworker, Torino
- Daniela Melazzi, designer e proprietaria di uno spazio di coworking, Milano

 
Quarta puntata: Imprenditori di sé stessi
- Eze Vidra, responsabile di Google Campus, Londra
- Paolo Bacilieri, fumettista e coworker, Milano
- Davide Gomba, imprenditore e coworker, Torino

 
Quinta puntata: Lavoratori senza diritti?
- William van den Broek, co-fondatore dello spazio di coworking La Mutinerie di Parigi
- Nathalie Lenaerts, animatrice di La Forge, spazio di coworking, Liegi
- Helene Feron, ricercatrice La Fonderie, Parigi
- Stefano Borghi, fotografo, animatore di coworking, Roma/Parigi
- Federico Butera, professore di Sociologia all'università di Milano Bicocca

Credits

a cura di Fabiana Carobolante con Daria Corrias e Lorenzo Pavolini

Riascolta

Access key

La navigazione di questo sito è agevolata dalle access key, tramite le quali è possibile accedere alle funzioni e ai contenuti principali del sito.

Sono state definite le seguenti access key