Radio3

Contenuti della pagina

da lunedì a venerdì alle 19.45

La bella vita

slcontent

Piombino e il destino dell'altoforno

di Leonardo Martinelli
regia di Elisabetta Parisi

Oggi Piombino vive una lotta contro il tempo per evitare lo spegnimento dell'altoforno della Lucchini, che rappresenta il grosso dell'attività siderurgica locale. È l'ultimo impianto a ciclo integrale superstite in Italia, a parte l'Ilva di Taranto. Nonostante i tentativi di diversificare, al 70% la città vive ancora di "pane e acciaio". Nel 1993 il giovane regista, allora sconosciuto, Paolo Virzì, andò a Piombino a girare il suo primo film, "La bella vita", nel pieno di una grave crisi dell'acciaieria, tra scioperi e manifestazioni reali. Dal film e dalla realtà di 20 anni fa alla realtà di oggi, il documentario radiofonico raccoglie le voci di Piombino, i giovani, gli operai, i sindacalisti, persone che facevano le comparse nel film “La bella vita”, Paolo Virzì, l’attore Claudio Bigagli. Infine anche la voce di qualcuno che è riuscito a “diversificare” come raccontava Virzì nel suo film che fu, a suo modo, profetico.

 


Credits

a cura di Elisabetta Parisi con Daria Corrias e Lorenzo Pavolini

Riascolta

Access key

La navigazione di questo sito è agevolata dalle access key, tramite le quali è possibile accedere alle funzioni e ai contenuti principali del sito.

Sono state definite le seguenti access key