Radio3

Contenuti della pagina

Podcast

Credits

A cura di Paola De Monte
In redazione:
Maria Chiara Beraneck, Natascia Cerqueti, Marco Pompi, Gianfranco Rossi

Federico De Rosa
a Prima Pagina


Al Corriere della Sera dal 2001, Federico De Rosa si occupa di economia e finanza. Per il quotidiano di Via Solferino ha raccontato molte delle principali vicende finanziarie di Piazza Affari. Ha seguito l’evoluzione del mondo dei media, le grandi operazioni su Telecom Italia, dalla privatizzazione fino al riassetto ancora in corso, e le fusioni bancarie: da Intesa Sanpaolo a Unicredit-Banca di Roma, con una particolare attenzione al mondo delle banche popolari. Ha una rubrica fissa su Corriere Economia, “La stanza dei bottoni” in cui si raccontano vizi, vezzi e segreti dei protagonisti del mondo finanziario.

Romano di nascita, è arrivato a Milano nel 1996 per lavorare a Il Foglio, occupandosi sempre di economia prima sulle pagine del giornale diretto da Giuliano Ferrara poi per l’inserto Il Foglio Finanziario, che ha contribuito a ideare. E’ poi passato a Milano Finanza come responsabile delle inchieste. E’ coautore del saggio edito da Marsilio.

Rassegna stampa del 17 settembre

Renzi: via l'articolo 18 per decreto. Caos Consulta, altra fumata nera - La Repubblica

Usa, pronte truppe di terra per fermare i boia dell'Is - Federico Rampini - La Repubblica

Spinge l'ex fidanzata dall'ottavo piano: muori con me - Massimo Pisa - La Repubblica

Inaccettabile un diktat sullo Statuto - Int. a Stefano Fassina - La Repubblica

Scozia, il grande sogno dei nazionalisti - Gianni Riotta - La Stampa

C'è chi muore di stenti e chi di troppo cibo - Umberto Veronesi - La Stampa

La famiglia e le aperture del Papa - Prima del sinodo, la presa di distanza di Kasper - Corriere della sera

Nuovi vincoli, meno credito: l'autunno delle banche - Stefania Tamburello - Corriere della sera

Tassa sulle successioni: spuntano gli aumenti - obiettivo un miliardo - Il Sole 24 ore

Italia in recessione, Pil +0,5% nel 2015 - Rilanciare gli investimenti e taglio al cuneo - Il Sole 24 ore

L'Italia e lo strappo con l'Europa - Intervista a Romano Prodi di Osvaldo De Paolini - il Messaggero

Ferie delle toghe e responsabilità civile - Linea dura del governo - il Messaggero

Quattro chili di coca nell'auto del cardinale - Due arresti in Francia - il Messaggero

Le inchieste Eni e Matteo bifronte - Nicola Porro - il Giornale

Grattini d'autore - Marco Travaglio - il Fatto Quotidiano


Nano-nano Mork!



Jennifer Senior - Tanta gioia, nessun piacere



Diamo per scontato che avere figli ci renderà più felici, ma è da alcuni anni che tutti gli studi dimostrano che è esattamente il contrario: un risultato che fa gridare allo scandalo, ma in cui è difficile non riconoscersi. Essere genitori non è mai stato facile, ma oggi sembra esserlo ancora meno: i cambiamenti degli ultimi decenni hanno infatti trasformato nel profondo un’esperienza che è diventata via via più frustrante e impegnativa. A ben guardare, essere genitori felici o soddisfatti ha molto a che vedere con la capacità di accettare la diversità e la libertà dei propri figli. Al contrario l’ansia e la frustrazione derivano dal tentativo, comune ma pur sempre disperato perché impossibile, di controllare ciò che è di per sé incontrollabile e imprevedibile, che sia la propria vita o quella di un’altra persona. Jennifer Senior entra nel vivo del dibattito sull’infelicità crescente del genitore moderno, per arricchirlo con la sua esperienza personale e indicare una nuova prospettiva. Con l’aiuto delle più recenti ricerche sul tema, e attraverso i racconti di madri e padri, ci spiega come prendere coscienza del cambiamento, parlare, confrontarsi e sperimentare nuovi metodi educativi. Un libro coraggioso e molto onesto che mette in discussione il mito della “famiglia felice”, in cui per la prima volta si sposta il fuoco dell’indagine e ci si chiede in che misura i figli incidano sulla vita dei genitori.

 In uscita per Rizzoli il 19 settembre

Riascolta

Riascolta

Access key

La navigazione di questo sito è agevolata dalle access key, tramite le quali è possibile accedere alle funzioni e ai contenuti principali del sito.

Sono state definite le seguenti access key