Radio3

Contenuti della pagina

dal lunedì al venerdì alle 19.40

Teatri Occupati

slcontent
Com'è triste la prudenza!

a cura della redazione di Tre Soldi con la collaborazione di Silvia Bencivelli e Chiara Tarfano

Sembra quasi una eco manzoniana, poetica e potente, dalle Alpi alle Piramidi, solo che non è la morte di un condottiero ma una eco di protesta, di forza, e nel contempo di normalità perché dal Teatro Valle di Roma, al Teatro Garibaldi di Palermo, passando per il Teatro Rossi di Pisa, l’intenzione è chiara, mantenere i teatri aperti. Dal 14 giugno 2011, sono passati più di 400 giorni, e, giorno dopo giorno, l’esperienza del teatro Valle ha gemmato, e una nuova forma di gestione trasparente e democratica si è rivelata possibile. Per i sogni e le possibilità che non sono passate o future, ma sempre presenti, a sé stesse, al tempo e al noi, ricominciamo dai teatri occupati. 


Il sito del Teatro Valle Occupato 


Credits

a cura di Fabiana Carobolante con Daria Corrias e Lorenzo Pavolini

Riascolta

Access key

La navigazione di questo sito è agevolata dalle access key, tramite le quali è possibile accedere alle funzioni e ai contenuti principali del sito.

Sono state definite le seguenti access key