Radio3

Contenuti della pagina

___

Dopo la Fiat

slcontent
Il distretto della Meccatronica in Piemonte

di Giorgio Zanchini 

Nel '900 la Fiat è stata per Torino, per il Piemonte, ma in fondo per l'intero Paese la fabbrica, il lavoro, la catena di montaggio, il cuore dello sviluppo, la modernizzazione. Mirafiori dava lavoro a 100 mila persone. Oggi sono circa 5 mila, spesso in cassa integrazione. La metamorfosi è stata radicale. La Fiat si è globalizzata, ha spostato le fabbriche altrove, oggi è più americana che italiana. Che è successo nel frattempo al territorio dove c'era il suo cuore? Ha cercato di reinventarsi, di non perdere un sapere industriale accumulato in decenni, di continuare a produrre, a innovare, a esportare. E in parte c'è riuscito, soprattutto grazie alla meccatronica, l'interazione tra meccanica e elettronica, scommettendo su un polo regionale di innovazione. Noi siamo andati a raccontare quel territorio, la sua industria, dando voce a imprenditori, ingegneri, operai, tecnici, studiosi.

Credits

a cura di Fabiana Carobolante con Daria Corrias e Lorenzo Pavolini

Riascolta

Access key

La navigazione di questo sito è agevolata dalle access key, tramite le quali è possibile accedere alle funzioni e ai contenuti principali del sito.

Sono state definite le seguenti access key