Radio3

Contenuti della pagina

___

Il Leone ha le ali sporche

slcontent

Viaggio nel Veneto dei rifiuti tossici

di Marzia Ciamponi ed Elisabetta Ranieri

 

C’era una volta il verde Veneto. Poi ci fu il miracolo economico, ed il Nord Est divenne la locomotiva d'Italia, il fiore all'occhiello della piccola e media imprenditoria nazionale. Il verde ha lasciato il posto a fumanti rovine grigie su di un territorio confrontato con gravi problemi ambientali. Migliaia di tonnellate di rifiuti tossici sono ancora oggi abbandonati in capannoni fatiscenti, in discariche illegali o sotto manti stradali.

Per seguire le tracce di alcune di queste emergenze ambientali bisogna entrare  in un'odissea tra le rovine di un modello di successo, fra cittadini che hanno vissuto e vivono da anni vicino a vere bombe ecologiche, su terreni da bonificare pieni di veleni. Quegli stessi veleni di cui ha parlato Carmine Schiavone negli interrogatori desecretati pochi mesi fa. In molti paesi del Veneto infatti il ciclo produttivo ha lasciato rifiuti tossici che continuano ad ammorbare la popolazione locale. E la crisi degli ultimi anni e i pochi fondi a disposizione impediscono alle autorità di intervenire per lo smaltimento. Una ricerca durata un anno, in cui a parlare sono gli abitanti dei paesi che ospitano i magazzini di stoccaggio dei rifiuti speciali, ma anche coloro che stanno lottando per porre rimedio a questa emergenza ambientale, sia a livello locale, che a livello europeo. Un reportage per cercare di capire cosa è veramente successo al territorio del ricco Nord-Est, e cosa sta succedendo ancora oggi.

 

Questo documentario é stato realizzato grazie all’intervento di :

 

Prima puntata: Luisa Codato del Comitato cittadini di Marcon contro la Nuova Esa e Andrea Follini sindaco del comune.

Seconda puntata: Massimo Rizzo, Associazione “La Vespa”, Anna Chiara Capuzzo, Mario Vettore dei comitati cittadini contro la C&C di Pernumia.

Terza puntata: Luigi Lazzaro, presidente di Lega Ambiente Veneto e Isaia Sales docente di storia della criminalità all’università di Napoli.

Quarta puntata : Antony Cardiello, Roberto Trevisan, Lorenzo, Assemblea permanente contro il rischio chimico a Marghera.

Quinta puntata: Andrea Zanoni, Eurodeputato nel 2013, Carlo Pepe presidente Arpa Veneto, Gian Franco Bettin, assessore all’ambiente del comune di Venezia, giornalista e scrittore, Serge Latouche economista,filosofo francese sostenitore della “Decrescita felice”

 

Immagine di Luca Pennella

Credits

a cura di Elisabetta Parisi con Daria Corrias e Lorenzo Pavolini

Riascolta

Access key

La navigazione di questo sito è agevolata dalle access key, tramite le quali è possibile accedere alle funzioni e ai contenuti principali del sito.

Sono state definite le seguenti access key