Radio3

Contenuti della pagina

dal lunedì al venerdì alle 19.40

Perdutamente

slcontent
la factory del Teatro India
di Graziano Graziani

Diciotto compagnie della scena contemporanea sono state invitate dal direttore del Teatro di Roma, Gabriele Lavia, ad abitare il Teatro India per tre mesi, lavorando attorno al tema della perdita. Né è nata una factory attiva da ottobre, che ha rovesciato nei grandi edifici dell’ex fabbrica della Mira Lanza una quantità notevole di laboratori, incontri, tavoli teorici, prove aperte e chiuse, esperimenti di dialogo del teatro con altri campi artistici come la musica, il video, l’arte e la letteratura. “Perdutamente” aprirà al pubblico dal 3 al 21 dicembre, con l’ambizione di proporre alla città di Roma due forme inedite di spazio e di oggetto artistico. Quasi tutti gli interventi delle compagnie, che operano sul territorio romano, sono rivolti all’idea di forzare i limiti della scatola teatrale classica: spettacoli nei corridoi, nei bagni, nel foyer; apertura dello spazio oltre l’orario di spettacolo, per un’idea di teatro come spazio pubblico aperto, dove si possa anche semplicemente stare, incontrare qualcuno, chiacchierare, bere un the. L’altra forzatura è dedicata allo spettacolo e alle sue dinamiche, che lo rendono un evento da consumare: percorsi, partecipazione del pubblico e altre invenzioni sono rivolte a sperimentare forme artistiche che siano in grado di scardinare il meccanismo “pago un biglietto, vedo uno spettacolo”. Abbiamo raccontato il cantiere delle idee che ha animato il Teatro India in questi mesi, i progetti immaginati e quelli realizzati, e l’idea fissa degli artisti di creare a Roma un centro contemporaneo di livello europeo che la capitale d’Italia non è ancora riuscita ad esprimere.

Le compagnie che partecipano a Perdutamente sono:

Accademia degli Artefatti

Andrea Baracco

lacasadargilla/Lisa Ferlazzo Natoli
Compagnia Biancofango

Compagnia Andrea Cosentino

Daniele Timpano/Elvira Frosini

Diana Arbib. Luca Brinchi. Roberta Zanardo/SantasangreDaria Deflorian/Antonio Tagliarini

Fattore K/Federica Santoro Luca Tilli

Fortebraccio Teatro

Lucia Calamaro

MK

Muta Imago

Opera

Psicopompo Teatro

Teatrodelleapparizioni

Tony Clifton Circus

Veronica Cruciani


musiche di: Gianluca Misiti per Fortebraccio Teatro, Alessandro Ferrino e Gianluca Ruggeri per Lacasadargilla, Federico Ferrandina per Teatro delle Apparizioni, Riccardo Fazi per Muta Imago, Lorenzo Bianchi per MK.

Credits

a cura di Fabiana Carobolante con Daria Corrias e Lorenzo Pavolini

Riascolta

Access key

La navigazione di questo sito è agevolata dalle access key, tramite le quali è possibile accedere alle funzioni e ai contenuti principali del sito.

Sono state definite le seguenti access key