Radio3

Contenuti della pagina

_____

Londra brucia. Inghilterra 2011, l'estate delle rivolte.

slcontent
di Daniele Fisichella


Tra il 6 e il 10 agosto 2011 l'Inghilterra ha vissuto la più grande manifestazione di violenza collettiva degli ultimi trent'anni. Saccheggi, devastazioni, incendi a negozi e palazzi, scontri con la polizia, più di tremila persone arrestate. Una furia cieca e incontrollabile, in una sola parola: riots. Che cosa è successo in quei giorni a Londra e in tutte le altri maggior città inglesi? Chi sono i rioters e perché hanno agito con tale foga? Qualcuno poteva prevedere questa esplosione di rabbia e agire per tempo per contenerla in maniera dovuta?Mossi da motivi razziali, economici o forse per puro spirito d’emulazione migliaia di cittadini in quattro giorni hanno messo in ginocchio un sistema considerato, per alcuni aspetti, un modello da imitare. In un paese che si prepara ad affrontare uno delle più grandi manovre di taglio alla spesa pubblica degli ultimi anni e dove il livello di disoccupazione giovanile e di sussidi statali è aumentato vertiginosamente negli ultimi 12 mesi, i riots non possono essere considerati puramente un fatto di cronaca.  
Il documentario è un viaggio nell'Inghilterra post rivolte, partendo dalla multietnica Tottenham dove tutto è cominciato con la morte di un ragazzo nero fino ad altre realtà che si sono riscoperte violente nel giro di poche ore. Quest’opera non pretende di dare risposte definitive all’ascoltatore ma fornirgli nuovi strumenti per aiutare la comprensione di un evento dalla portata storica. 

 

Credits

a cura di Fabiana Carobolante con Daria Corrias e Lorenzo Pavolini

Riascolta

Access key

La navigazione di questo sito è agevolata dalle access key, tramite le quali è possibile accedere alle funzioni e ai contenuti principali del sito.

Sono state definite le seguenti access key