Radio3

Contenuti della pagina

Puntate 2015 Luglio - Dicembre

Massimo Livi Bacci, Il pianeta stretto, Il Mulino 30/12/2015

Massimo Livi Bacci è docente di demografia all'Università di Firenze.

That's party! 30/12/2015

Fenomenologia della festa.

Toni Maraini, Ballando con Averroè. Racconti di viaggio in un mondo musulmano che non fa paura, Poiesis 29/12/2015

Toni Maraini, storica dell'arte ed etnologa, è una delle maggiori esperte italiane di letteratura magrebina. 

Diamoci un taglio 29/12/2015

Arrivano in libreria le riduzione dei romanzi

Enrica Lisciani-Petrini, Vita quotidiana. Dall’esperienza artistica al pensiero in atto, Bollati Boringhieri 28/12/2015

Enrica Lisciani-Petrini insegna filosofia teoretica all’Università di Salerno.

Albero Maestro 28/12/2015

La silenziosa lezione delle piante intorno a noi

Natale a Pompei 24/12/2015

Restaurate sei domus

Huckleberry Finn non dice più negro 23/12/2015

La letteratura ai tempi del politicamente corretto

Se Milano avesse il mare... 22/12/2015

La qualità di vita nelle città italiane

Quando la satira la facevano i giganti 21/12/2015

Ascolta

Chiara Guidi legge I viaggi di Gulliver 

C'era una volta 18/12/2015

Favole da tutto il mondo 

Roberta De Monticelli, Al di qua del bene e del male. Per una teoria dei valori, Einaudi 18/12/2015

Qual è l'origine del male pubblico? l'appiattimento del valore sul fatto, della norma sulla normalità, del diritto sulla forza. La linea di cedimento è la nostra coscienza.

Un quadro sconfortante 17/12/2015

L'insegnamento della storia dell'arte è sempre più penalizzato

Stellari ma non troppo 16/12/2015

Torna al cinema la saga di Star Wars.

Il libro dell'incontro 16/12/2015

Vittme e responsabili della lotta armata a confronto

Scrittrice cercasi 15/12/2015

Nemmeno una donna nella classifica dei primi dieci libri di qualità

Una foto lunga un secolo 14/12/2015

Addio al fotografo del Novecento

Una primitiva modernità 11/12/2015

Torna "Sud e Magia" a cinquant'anni dalla morte di Ernesto De Martino.

"Poeti e scrittori d'Italia" di Benedetto Croce, con Giuseppe Galasso

Benedetto Croce, Poeti e scrittori d'Italia, Adelphi

Il giorno dei diritti 10/12/2015

Sessantasette anni dalla dichiarazione universale dei diritti umani.

Il lavoro dopo aver perso il lavoro, con Angelo Mastrandrea 10/12/2015

Angelo Mastrandrea, Lavoro senza padroni. Storie di operai che fanno rinascere imprese, Baldini&Castoldi

La fine del romanzo con Enrico Terrinoni 09/12/2015

Enrico Terrinoni, James Joyce e la fine del romanzo, Carocci

Montagna, che passione! 09/12/2015

Hervè Barmasse, La montagna dentro, Laterza e Franco Brevini, Alfabeto verticale. La montagna e l’alpinismo in dieci parole, Il Mulino

Democrazia, con Massimo Salvadori 04/12/2015

Ascolta

La democrazia come problema dalla Grecia antica in poi: come intenderla? Come attuarla? Quali i suoi lati positivi o negativi, il suo essere soprattutto un mito o anche una realtà? E ancora: democrazia diretta o rappresentativa? 

La strage negata, con Rino Messina 03/12/2015

Ascolta

Rino Messina ripercorrendo tutte le tappe dell'iter giudiziario dell'eccidio del 19 ottobre 1944 a Palermo dimostra come dietro il paravento della tutela dell'ordine pubblico si nascose in realtà la precisa volontà politica di proteggere le forze armate in un momento particolarmente critico quale fu quello attraversato dall'Italia nella transizione dal fascismo alla Repubblica, e in particolare dalla Sicilia, percorsa anche da istanze indipendentiste. 

Tolstoj o Dostoevskij? 02/12/2015

Ascolta

Chi è il più grande? Scontro fra titani. Anche nelle lezioni di Nabokov.

1869.Il Risorgimento alla deriva, con Arianna Arisi Rota 02/12/2015

Ascolta

La vicenda del deputato, già combattente garibaldino, Cristiano Lobbia: denunciatore del malaffare in Parlamento, egli subì un misterioso attentato cui seguì un processo dove si ritrovò paradossalmente trasformato da vittima in imputato.

Riscoprire il Novecento? 01/12/2015

Ascolta

La narrativa, le poesie e le lettere di Giorgio Bassani e Alberto Moravia 

Guida alla letteratura fantastica, con Claudio Asciutti 01/12/2015

Ascolta

Una guida al vasto patrimonio della fantasia eroica: immagini e concetti, figure e stili, mondi arcaici e imperi scomparsi, eroi e draghi, spettri ed entità non umane, oggetti misteriosi e animali incredibili. 

Se il presepe diventa un'arma 30/11/2015

Ascolta

Identità, simboli religiosi e intercultura a partire dalla questione dei canti di Natale nella scuola elementare di Rozzano.

Le ultime 18 ore di Gesù, con Corrado Augias 30/11/2015

Ascolta

Corrado Augias coniuga saggismo e narrativa, precisione storica e vita, per raccontarci le ultime diciotto ore di Gesù. 

Quando un tweet non basta 27/11/2015

Ascolta

Le nuove tecnologie aumentano le libertà e le opportunità ma non credo che in futuro esisteranno solo immagini, espressioni in 100 caratteri o frasi incompiute: la lettura sarà insostituibile perché è l’unico strumento che consente di sviluppare una reale capacità critica e di confronto con gli altri. Così il Presidente della Repubblica, ha invitato i giovani alla lettura. 

Eravamo come voi, con Marco Rovelli 27/11/2015

Ascolta

Marco Rovelli, scrittore e musicista, racconta storie di ragazzi partigiani, tra i 14 e i 23 anni, i loro incontri, i perché della loro scelta.

Perdere il lavoro a 50 anni 26/11/2015

Ascolta

Cosa significa trovarsi a 50 anni senza un lavoro perché delocalizzano la fabbrica, o tagliano il personale, o l’azienda fallisce?

Amore e furto, con Francesco De Gregori 26/11/2015

Ascolta

Traduzione e originalità. Sudditanza e provenienza. Amore e furto. Cosa vuol dire declinare queste categorie per una canzone?

Certi momenti, con Andrea Camilleri 25/11/2015

Il racconto degli incontri di una vita, quella di Andrea Camilleri.

Nasce una nuova casa editrice 24/11/2015

Ascolta

Dopo la nascita di Mondazzoli, l'esigenza di una casa editrice indipendente. 

Come si agisce e altri procedimenti, con Nanni Balestrini 24/11/2015

Ascolta

In edizione integrale, le raccolte che hanno segnato gli esordi e l’affermazione poetica di Nanni Balestrini, seguite da alcuni interventi programmatici dell’autore e da una rassegna critica essenziale.

Se anche le enciclopedie si spaginano 23/11/2015

L'Enciclopedia Treccani annuncia nuovi tagli e s'appresta come le consorelle tedesche e britanniche a "smaterializzarsi" in rete. Che fine farà il  "sapere unico" ? Come sta cambiando la divulgazione della cultura?

Isolario arabo medioevale, Angelo Arioli 23/11/2015

Infinite varianti di isole fantastiche, che evocano meraviglie: come Finzioni di Borges, o Le città invisibili di Calvino o il Libro dei mostri di Wilcock.

Libri senza parole a Lampedusa 20/11/2015

Ascolta

Un'occasione per chiedere a gran voce, dall'isola più remota del Mediterraneo, che ogni bambino abbia lo stesso diritto nell'accesso alla cultura del suo tempo e che ogni essere umano che cresce possa avere una storia da leggere.

Jack London. Le strade dell'uomo, con Alessia Tagliaventi e Davide Sapienza 20/11/2015

Ascolta

Jack London è stato anche un fotografo: chiamava le sue immagini documenti umani, e la macchina fotografica è stata la compagna inseparabile di avventure e reportage in tutto il mondo.

Gli stati generali dei professionisti della cultura 19/11/2015

Ascolta

I professionisti di Musei, Archivi e Biblioteche si confrontano in un convegno riguardo i nodi della loro professione.

Napoli, Belle Époque, con Francesco Barbagallo 19/11/2015

Ascolta

Francesco Barbagallo ci descrive  una metropoli europea moderna, una città fatta non solo di luminosi café chantant, ma di iniziative economiche e progetti politici e delle prime originali forme della cultura di massa.

Bambini senza. Coordinate e cause delle povertà minorili 18/11/2015

Ascolta

Il 6°Atlante dell’Infanzia (a rischio) “Bambini senza. Coordinate e cause delle povertà minorili” di Save the Children, presentato questa mattina alla presenza del Presidente del Senato Pietro Grasso, fornisce una mappatura, un viaggio cartografico e fotografico delle povertà dei bambini italiani.

Crescere nonostante, con Stefano Laffi 18/11/2015

Ascolta

Una raccolta di otto saggi curata da Stefano Laffi, racconto delle esperienze trasformative che oggi si offrono ai ragazzi o che loro si costruiscono da sé.

La jihad europea 17/11/2015

Ascolta

Chi sono gli jihadisti europei? Cosa ha indotto questi ragazzi ad aderire all’islam radicale e a prendere le armi?

Il viaggio di Dante, con Emilio Pasquini 17/11/2015

Ascolta

Emilio Pasquini invita il lettore ad attingere direttamente dal testo originale della Commedia le emozioni e le conoscenze di cui il capolavoro dantesco si rivela, ancora e di nuovo, fonte inesauribile.

Il Buio oltre la siepe, Ad alta voce 16/11/2015

Ascolta

La lettura Ad alta voce de Il buio oltre la siepe di Harper Lee

L’eredità della Resistenza, con Philip Cooke 16/11/2015

Ascolta

Lo storico inglese Philip Cooke, illustra le modalità con cui, in un lungo arco di tempo, la politica, la storia e la cultura italiane hanno interagito fra loro nella contrastata eredità della Resistenza.

Le nuove sfide dell'inclusione 13/11/2015

Ascolta

Quale percorso hanno fatto l'idea e il processo di integrazione in questi anni? 

Le due chiese 12/11/2015

Ascolta

Il nuovo scandalo chiamato Vatileaks mette in difficoltà anche la chiesa povera, quella dei preti di strada.

Eccentrici, con Geminello Alvi 12/11/2015

Ascolta

Da Cary Grant a Lovecraft, da Salgari a Pancho Villa e a Buster Keaton, quarantadue personaggi stravaganti e folli raccontati da Geminello Alvi vent'anni dopo Uomini del Novecento.

Omaggio a Cesare Beccaria 11/11/2015

Ascolta

Si conclude l’edizione nazionale delle opere del giurista in 16 volumi con una giornata di studi a Milano

Libertà, il fantasma e il desiderio, con Giulio Giorello 11/11/2015

Ascolta

A colloquio con il filosofo della scienza Giulio Giorello sul suo ultimo saggio dedicato alla Libertà e sul suo libro di racconti: Il fantasma e il desiderio

Mille nidi in mille giorni? 10/11/2015

Ascolta

L'associazione BolognaNidi presenta un'indagine giornalstica sui servizi educativi 0-3. L'indagine ci mostra come i nidi stiano chiudendo, si impoveriscano rispetto alla qualità offerta e si evidenzia un calo delle iscrizioni degli utenti.

Papà, mamma e gender, con Michela Marzano 10/11/2015

Ascolta

La genesi e le implicazioni dell'idea di gender

Come siamo cambiati 09/11/2015

Ascolta

Il ricordo di Luciano Gallino, parlando del lavoro com'era e del lavoro com'è.

Stress e altri equivoci, con Simona Argentieri e Nicoletta Gosio 09/11/2015

Ascolta

Definirsi stressati può essere, a livello culturale e individuale, un modo per non fare i conti con sofferenze e fragilità interiori, spostando all'esterno cause e rimedi.

Il mestiere di scrivere 06/11/2015

Ascolta

Si può insegnare la scrittura? Lo chiediamo a Carlo Lucarelli e Antonio Scurati.

Racconti coranici, con Tahar Ben Jelloun 06/11/2015

Ascolta

Tahar Ben Jelloun, è al festival internazionale di letteratura 'Leggendo Metropolitano' di Cagliari. 

A scuola col telefono 05/11/2015

Ascolta

I genitori che spesso si schierano a difesa dei loro figli adolescenti anche quando sono oggettivamente indifendibili,sono genitori essi stessi "adolescenti"? Come può la scuola educare alla responsabilità quando c'è una difficoltà a stabilire delle regole e a farle rispettare in famiglia? 

Siegmund Freud nel suo tempo e nel nostro, con Elisabeth Roudinesco 05/11/2015

Ascolta

Élisabeth Roudinesco, storica, direttrice di ricerca all'Université Paris Diderot VII, ha realizzato un saggio che può diventare punto di riferimento storico e teorico per lo studio di uno dei massimi protagonisti dell'età contemporanea.

Profughi e rifugiati della Grande Guerra 04/11/2015

Cento anni fa la guerra, che finì il 4 novembre 2018 con l’entrata in vigore del cosiddetto armistizio di Villa Giusti. La Grande Guerra, è stata l’occasione per l’avvio di una riflessione su un protagonista inaspettato del conflitto – il rifugiato – destinato a occupare la prima scena dei conflitti per tutto il Novecento fino ai giorni nostri.

Ciò che resta della democrazia, con Geminello Preterossi 04/11/2015

La democrazia è strutturalmente “infondata”?  Quali sono le risorse di senso della democrazia e come possono essere riprodotte? Esiste un “contenuto minimo” dell’ordine democratico? 

Anne Frank e Hitler: i diritti della memoria 03/11/2015

Ascolta

I Diritti di Mein Kampf e del Diario scadono nello stesso giorno.

Gentrification. Tutte le città come Disneyland? Con Giovanni Semi 03/11/2015

Ascolta

Ciò che fa di un quartiere una meta turistica glamour è spesso frutto di una «artificiosa» riqualificazione che consiste nel risanamento, idi aree popolari e nell’espulsione degli abitanti originari, a favore di classi più agiate (la gentry per l’appunto). 

Quaranta anni senza Pasolini 02/11/2015

Ascolta

Il quarantennale della morte di Pier Paolo Pasolini.

Pier Paolo Pasolini, con Nico Naldini e Renzo Paris 02/11/2015

Ascolta

Gli aspetti ancora attuali e addirittura innovativi della poetica di Pasolini scrittore e poeta, che dal punto di vista linguistico non è stato ancora del tutto esplorato.

Buon compleanno TuttoLibri! 30/10/2015

Ascolta

La seconda vita dei supplementi letterari.

Vite efferate di papi con Dino Baldi 30/10/2015

Ascolta

Dino Baldi, filologo classico e scrittore, racconta di papi eretici, buonissimi o cattivissimi, esemplari nella codardia e nelle smisurate ambizioni, dotti in astrologia o ignoranti di latino....

La veglia di Joyce 29/10/2015

Ascolta

Come tradurre Joyce? Ne discutiamo a partire da La veglia di Joyce, convegno che si terrà sabato 31 ottobre alle 11 al Collegio Ghislieri di Pavia.

Commento al Pasticciaccio, con Maria Antonietta Terzoli 29/10/2015

Ascolta

Finalmente un  "Commento", redatto da una équipe di studiosi coordinati dalla professoressa Maria Antonietta Terzoli, che offre una guida completa e puntuale al capolavoro di Gadda.

Mantova 2016 28/10/2015

Ascolta

La capitale italiana della cultura 2016 è Mantova. Otterrà un milione di euro per realizzare il progetto presentato e l’esclusione delle risorse investite dal vincolo del patto di stabilità. Quali i motivi della scelta? 

In cerca di Transwonderland con Noo Saro-Wiwa 28/10/2015

Ascolta

Transwonderland, è  un parco dei divertimenti con le giostre fatiscenti, specchio della decadenza della Nigeria,  un paese minato dalla corruzione e dai conflitti interni.

Leggere la felicità 27/10/2015

Ascolta

Leggere fa bene:  per ridurre i livelli di stress il metodo migliore è la letteratura (68 per cento), più della musica (61 per cento), di una tazza di tè (54 per cento), e di una passeggiata (42 per cento).

La mala setta, con Francesco Benigno 27/10/2015

Ascolta

Francesco Benigno, che è docente di Metodologia della ricerca storica presso l'Università di Teramo ed è Direttore dell'Istituto Meridionale di Storia e Scienze Sociali illustra il rapporto tra il neonato Stato italiano e la criminalità organizzata, avvalendosi di fonti d'epoca poliziesche e giudiziarie oltre che delle fonti giornalistiche coeve.

Purché si legga! 26/10/2015

Ascolta

Che cos'è un Idea store? Come si fa a riscrivere un romanzo su Twitter? Come si valuta l'efficacia delle politiche di sostegno e promozione della lettura?

Partire dalla pena. Il tramonto del carcere, con Silvia Cecchi e Luciano Eusebi 26/10/2015

Ascolta

Si può superare l'idea di carcere intesa solo come "congegno di castighi"?

Bookcity: la città dei libri 23/10/2015

Come sarebbe una città tutta di libri? A Milano parte Bookcity, per provare a immaginarla...

Bookcity: la città dei libri #2 23/10/2015

Iraq, Afghanistan, narcos e libero mercato: in Cina, nel 1838, c’era già tutto.
Amitav Ghosh 

Festival de la Fiction Française 22/10/2015

Ascolta

Il festival della narrativa francese  coinvolge quest'anno 15 autori, con 40 appuntamenti in 16 città italiane.

Nein. Un manifesto, con Eric Jarosinski 22/10/2015

Ascolta

Pare che Kafka abbia detto che c'è molta speranza, ma nessuna per noi. Un pensiero che questo libriccino, nel suo piccolo vuole ribadire.

Giornata proGrammatica 21/10/2015

Ascolta

 L'italiano delle canzoni

Se l'intellettuale non è uno qualunque 20/10/2015

Ascolta

All'indomani dell'assoluzione di Erri De Luca dall'accusa di istigazione a delinquere ci chiediamo quale sia il ruolo degli intellettuali in Italia.

Mafia a Nordest, con Luana De Francesco, Ugo Dinello, Giampiero Rossi 20/10/2015

Ascolta

I giornalisti Luana de Francisco, Ugo Dinello e Giampiero Rossi raccontano senza tabù i loschi interessi che mafia e imprenditori locali condividono nel Nordest.

Fame, ad alta voce 19/10/2015

Ascolta

Inizia la lettura Ad Alta Voce del romanzo Fame di Knut Hamsun, traduzione di Ervino  Pocar, lettura di Elia Schilton.

Sta zitta e va in cucina, con Filippo Maria Battaglia 19/10/2015

Ascolta

Stai zitta e va’ in cucina è la storia degli insulti, delle discriminazioni e dei pregiudizi politici nei confronti delle donne. Ed è una storia a cui prendono parte quasi tutti: i padri costituenti e Beppe Grillo, il Pci e Silvio Berlusconi, la Dc e i partiti laici, i piccoli movimenti e le grandi coalizioni. Da questo punto di vista, la politica italiana si mostra singolarmente unanime.


Salgari a Verona 16/10/2015

Ascolta

Oggi alle 16 sarà inaugurata davanti all’ingresso della Biblioteca Civica di Verona la statua a Emilio Salgari.

Il cielo sopra l’inferno, con Sarah Helm 16/10/2015

Ascolta

Con  interviste esclusive e documenti inediti, Sarah Helm ci offre una vivida ricostruzione e una testimonianza indimenticabile di uno dei capitoli più tristi della nostra Storia.

Più libri per tutti 15/10/2015

Ascolta

Federico Motta ha lanciato un’accusa alla classe dirigente italiana: “Quasi il 40% dei dirigenti italiani, politici e non, non legge: quasi tre volte in più degli altri paesi”.  Come si spiega questa triste anomalia italiana? Cosa potrebbe dare in più ai nostri dirigenti la conoscenza di Wittgenstein o di Shakespeare? 

Tango Vaticano, con Jacopo Scaramuzzi 15/10/2015

Ascolta

Il vaticanista Jacopo Scaramuzzi racconta a Fahrenheit il rapporto tra Papa Francesco e un Vaticano per i cui scandali Bergoglio ha chiesto scusa solo poche ore fa, e ci fa entrare nelle passioni e nelle speranze che il nuovo pontefice suscita anche tra i non credenti.    

Donne nei totalitarismi 14/10/2015

Ascolta

Le città di Forlì e Predappio luogo di incontro e riflessione, anche internazionale, sul fascismo e sui totalitarismi che hanno devastato il 900 europeo.

Anatomia del bestseller, con Stefano Calabrese 14/10/2015

Ascolta

Quali sono i bisogni profondi a cui le narrazioni  da best seller si ispirano? E quali i fattori produttivi? 

The Complete Works of Primo Levi 13/10/2015

Ascolta

Per la prima volta un autore italiano viene tradotto in inglese dalla prima all'ultima pagina (E sono tremila in tre volumi). Da Se questo è un uomo ai Sommersi e i salvati, come sono apparsi in Italia e nella loro fisionomia originaria.

L'Italia insegna, con James Cough 13/10/2015

Ascolta

Un libro sulla grafica italiana e la sua storia ripercorsa attraverso le insegne: quelle storiche, classiche, tradizionali o quelle dipinte a mano, realizzate in ferro battuto, incise, scolpite... 

Karen Blixen...Ad alta voce 12/10/2015

Ascolta

Comincia oggi la lettura Ad alta voce de Il pranzo di Babette e L'anello di Karen Blixen.

Badlands, con Sandro Portelli 12/10/2015

Ascolta

Il lavoro e il sogno. Il lavoro e il sogno come tratti caratteristici della storia degli Stati Uniti e della musica e del mondo di Bruce Springsteen, raccontati da Sandro Portelli.

C’era una volta? No. Ci sarà una volta. 09/10/2015

Ascolta

Si apre oggi a Mori il Festival delle favole, nel corso del quale mamme di tutte le nazionalità racconteranno la favola con cui si addormentavano da piccole. Tre giorni di racconti, suggestioni, agguati artistici, divulgazioni scientifiche, teatro per ragazzi e…. favole.

Nuovo manuale minimo dell’attore, con Dario Fo 09/10/2015

Ascolta

 Il mio debutto come autore e interprete di un varietà satirico è avvenuto proprio alla radio, avevo circa ventidue anni....

Premio Nobel per la Letteratura a Svetlana Alexievich 08/10/2015

Ascolta

Premiata la sua polifonica scrittura nel raccontare un monumento alla sofferenza e al coraggio dei nostri tempi.

Solo bagaglio a mano, con Gabriele Romagnoli 08/10/2015

Ascolta

L'idea stoica della vita di Gabriele Romagnoli nella metafora del bagaglio a mano: che chiedendo di scegliere, mette in moto una critica del possibile.

Cu avi lingua passa u mari 07/10/2015

Ascolta

Festival delle letterature migranti a Palermo.

Anarchia o democrazia, con Luigi Bonanate 07/10/2015

Ascolta

Luigi Bonanete, esperto di relazioni internazionali, sostiene nel suo ultimo saggio che la democrazia può arginare le spinte all'anarchismo.

Terra madre giovani all'Expo 06/10/2015

Ascolta

All'Expo per conoscere Terra Madre Giovani-We feed the planet, un'iniziativa che unisce contenuti, creatività e capacità, che accomunano un insieme unico di giovani agricoltori, produttori e professionisti dell’alimentazione provenienti da tutto il mondo.

Ultimi viaggi nell'Italia perduta, con Raffaele La Capria 06/10/2015

Ascolta

Quando la nostalgia diventa un'arma contro la rassegnazione al degrado.

Mondazzoli c'è. 05/10/2015

Ascolta

Dopo circa nove mesi di trattative, rinvii, polemiche è arrivata la discussa acquisizione di Rcs Libri da parte di Mondadori.

Populismo penale 05/10/2015

Ascolta

Cos'è il populismo penale? Quanto il funzionamento delle istituzioni giuridiche subisce le dinamiche politiche basate sulla logica del consenso?

L'agricoltura e il futuro 02/10/2015

Ascolta

Quali sono gli effetti sull'agricoltura delle politiche internazionali, quali le conseguenze delle guerre e degli equilibri finanziari sulla produzione di cibo? 

Etica e fotografia, con Raffaella Perna e Ilaria Schiaffini 02/10/2015

Ascolta

Qual è il legame tra fotografia e ideologia dominante?

La strage del 3 ottobre a Lampedusa 01/10/2015

Ascolta

Ricordando i 366 migranti morti del 3 ottobre 2013.

Millennium Poetry,con Valerio Magrelli 01/10/2015

Ascolta

39 poeti scelti da Magrelli a proprio gusto: e sono 39 perché questo è il prefisso telefonico per chiamare da fuori l'Italia. 

Da Istagram al corridoio: fuori dall'aula perché gay 30/09/2015

Ascolta

Uno studente espulso dalla classe di una scuola di formazione profesionale di Monza e costretto a seguire le lezioni dal corridoio perché è gay.

Il corsaro Nero. Henry de Monfreid, l'ultimo avventuriero, con Stenio Solinas 30/09/2015

Ascolta

La vita di Henry de Monfreid l'ultimo scrittore-avventuriero del Novecento.

Fahrenheit all'Expo 29/09/2015

Ascolta

Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita. I temi dell'Expo e lo sguardo degli scrittori.

La voce verticale, con Walter Siti 29/09/2015

Ascolta

Dall’antica lirica greca alla contemporaneità, attraverso il misticismo medievale e il barocco seicentesco, e poi il simbolismo e oltre. Leggere la poesia lirica, attenendosi alle semplici istruzioni per l’uso che Walter Siti fornisce.

L'arte del riassunto 28/09/2015

Ascolta

Come si fa un riassunto? E' uno strumento didattico superato o ancora necessario? O almeno utile, anche solo per un tweet?

L'arte espansa, con Mario Perniola 28/09/2015

Ascolta

 Quali sono i pericoli dell'artistizzazione e quali i meccanismi che la rendono possibile? 

La cultura al lavoro 25/09/2015

Ascolta

Sono 413.000 in Italia gli "addetti" alla cultura: coloro che lavorano nell'editoria, nei festival, nel cinema, nel teatro. Una cifra sicuramente sottostimata. 

Tradurre (ancora) Jack London, con Michele Mari 25/09/2015

Ascolta

Michele Mari ha curato una nuova traduzione di Il richiamo del foresta di Jack London. E' davvero solo un libro per ragazzi? Come si potrebbe tradurre nuovamente il titolo originale "The call of the wind"? 

Biennale delle memorie 24/09/2015

Ascolta

Cosa ricordiamo? Come ricordiamo? Perché ricordiamo? Perché la memoria è legata all'oblio? Come definisce la civiltà? 

Pompei, Italia, con Francesco Erbani 24/09/2015

Ascolta

Pompei, enigma italiano, metafora della condizione generale del nostro patrimonio storico e culturale, del suo stato di conservazione, dei valori che esprime e della qualità della sua fruizione. 

Il cortile dei gentili: Umanità 23/09/2015

Ascolta

Il cortile dei Gentili organizza una serie di incontri da oggi al 27 settembre sul tema dell’ “Umanità. Dialogo tra credenti e non credenti”. 

La repubblica dell'immaginazione, con Azar Nafisi 23/09/2015

Ascolta

La domanda è: possiamo affrontare gli immensi problemi che ci si presentano oggi se non siamo capaci di immaginare il passato, di riflettere sul presente e di scorgere le opportunità di cambiare immaginando il futuro? 

Il peso delle parole 22/09/2015

Ascolta

 Fino a che punto arriva la responsabilità di un intellettuale rispetto alle sue parole?

Eugenetica senza tabù, con Francesco Cassata 22/09/2015

Ascolta

Di cosa parliamo quando parliamo di eugenetica? Francesco Cassata, con gli strumenti tipici dello storico tenta di dare una risposta che superi gli usi e gli abusi del termine, aldilà della sua stigmatizzazione e dellla sua strumentalizzazione politica.

La vera storia di Zivago 21/09/2015

Ascolta

Le vicende editoriali del libro di Pasternak, pubblicato in prima mondiale in Italia nel 1957 hanno tutte le caratteristiche delle storie di spionaggio.

Il lamento dell'insegnante, con Alessandro Banda 21/09/2015

Ascolta

L’insegnante di lungo corso Alessandro Banda passa in rassegna  il lamento bimillenario riguardo la scuola.

Speciale Fahrenheit in diretta dal FestivalFilosofia di Modena 1 parte 20/09/2015

Ascolta

La nostra diretta dall'Atrio del Palazzo dei Musei, Largo San'Agostino a Modena per il FESTIVALFILOSOFIA 2015 dedicato al tema dell'EREDITARE.

Speciale Fahrenheit in diretta dal FestivalFilosofia di Modena 2 parte 20/09/2015

Ascolta

La nostra diretta dall'Atrio del Palazzo dei Musei, Largo San'Agostino a Modena per il FESTIVALFILOSOFIA 2015 dedicato al tema dell'EREDITARE.

Speciale Fahrenheit in diretta dal FestivalFilosofia di Modena 1 parte 19/09/2015

Ascolta

La nostra diretta dall'Atrio del Palazzo dei Musei, Largo San'Agostino a Modena per il FESTIVALFILOSOFIA 2015 dedicato al tema dell'EREDITARE.

Speciale Fahrenheit in diretta dal FestivalFilosofia di Modena 2 parte 19/09/2015

Ascolta

La nostra diretta dall'Atrio del Palazzo dei Musei, Largo San'Agostino a Modena per il FESTIVALFILOSOFIA 2015 dedicato al tema dell'EREDITARE.

Speciale Fahrenheit in diretta dal FestivalFilosofia di Modena 1parte 18/09/2015

Ascolta

La nostra diretta dall’Atrio del Palazzo dei Musei, Largo San’Agostino a Modena per il FESTIVALFILOSOFIA 2015 dedicato al tema dell'EREDITARE. 

Speciale Fahrenheit in diretta dal FestivalFilosofia di Modena 2 parte 18/09/2015

Ascolta

La nostra diretta dall’Atrio del Palazzo dei Musei, Largo San’Agostino a Modena per il FESTIVALFILOSOFIA 2015 dedicato al tema dell'EREDITARE. 

Io sottoscritto... 17/09/2015

Ascolta

Come si delineano i rapporti intergenerazioneai nei lasciti testamentari? Cosa si lascia lascia e cosa si eredita con un testamento? Le storie, le difficoltà, i lasciti morali, filosofici e politici, le scelte economiche delle generazioni precedenti.

Il medico, la moglie, l’amante, con Fausto Malcovati 17/09/2015

Ascolta

Fausto Malcovati, profondo conoscitore della cultura russa, si dedica alla biografia di Checov, racconto di una vita divisa tra la medicina e la letteratura.

Fahrenheit all'Expo: Angola national day 17/09/2015

Ascolta

Fahrenheit all'Expo: il racconto del Padiglione dell'Angola.

Perché continuare a leggere? 16/09/2015

Con Daniel Pennac, il decalogo del lettore e il valore della lettura.

We animals, con Jo-Anne McArthur 16/09/2015

We Animals, è un archivio di ritratti di animali in allevamenti, laboratori, circhi, acquari, mercati, per documentarne la presenza  in contesti umani, allo scopo di abbattere le barriere che permettono di trattare gli animali non-umani come oggetti.

Scrivere d'altro 15/09/2015

Ascolta

Cosa vuol dire per un saggista, uno scienziato, una musicista dedicarsi alla narrativa? Cosa succede quando si incontrano tradizioni diverse di scrittura? Cosa vuol dire essere uno scrittore "non ufficiale"? O....dilettante?

Un pisolo in giardino, con Raul Pantaleo 15/09/2015

Ascolta

Cosa adombrano i nanetti, fate, mostri, rapaci e figure geometriche che abitano le nostre periferie fatte di casette e capannoni identici da Trieste a Palermo? 

Primo giorno di scuola e povertà educativa 14/09/2015

Ascolta

Mentre continuiamo a chiederci se quella che comincia oggi sia una Buona scuola, i dati, elaborati da Save the children, dicono che la scuola italiana conserva e amplifica le disuguaglianze sociali. 

L'età del caos, con Federico Rampini 14/09/2015

Ascolta

Che sia quello della cosmologia greca o quello dei sistemi complessi dei modelli fisico-matematici, il caos racchude in sé tutte le possibiliità. Federico Rampini utilizza questo termini per riferirsi alla contemporaneità.

Fahrenheit al Festival Letteratura di Mantova: Domenica 13, 2a parte 14/09/2015

Ascolta

Da giovedì 10 a domenica 13 settembre Fahrenheit trasmette in diretta dal Festival Letteratura di Mantova. Venite a trovarci a Piazza Leon Battista Alberti, dove Loredana Lipperini incontrerà Maurizio Maggiani, Il romanzo della nazione, Feltrinelli e Richard Ford, Tutto potrebbe andare molto peggio, Feltrinelli.

Fahrenheit al Festival Letteratura di Mantova: Domenica 13, 1a parte 13/09/2015

Ascolta

Da giovedì 10 a domenica 13 settembre Fahrenheit trasmette in diretta dal Festival Letteratura di Mantova. Venite a trovarci a Piazza Leon Battista Alberti, dove Loredana Lipperini incontrerà molti ospiti tra cui: Tvetan Todorov,  Luigi Zoja, Kamel Douad, Enrico Deaglio, Franco Lorenzoni.

Fahrenheit al Festival Letteratura di Mantova: Sabato 12, 2a parte 12/09/2015

Ascolta

Da giovedì 10 a domenica 13 settembre Fahrenheit trasmette in diretta dal Festival Letteratura di Mantova. Venite a trovarci a Piazza Leon Battista Alberti, dove Loredana Lipperini incontrerà  Javier Cercas, autore di L'impostore, Guanda.


Fahrenheit al Festival Letteratura di Mantova: Sabato 12, 1a parte 12/09/2015

Ascolta

Da giovedì 10 a domenica 13 settembre Fahrenheit trasmette in diretta dal Festival Letteratura di Mantova. Venite a trovarci a Piazza Leon Battista Alberti, dove Loredana Lipperini incontrerà  Mauro Covacich, Melania Mazzucco, Sergio Staino e Francesco Tullio Altan, Lella Costa, insieme a molti altri ospiti.

 

 

Fahrenheit al Festival Letteratura di Mantova: Venerdì 11, 2a parte 11/09/2015

Ascolta

Da giovedì 10 a domenica 13 settembre Fahrenheit trasmette in diretta dal Festival Letteratura di Mantova. Venite a trovarci a Piazza Leon Battista Alberti, dove Loredana Lipperini incontrerà  Corrado Augias, il poeta albanese Gëzim Hajdari, la poetessa e scrittrice pachistana Moniza Alvi e molti altri ospiti. 

Fahrenheit al Festival Letteratura di Mantova: Venerdì 11, 1a parte 11/09/2015

Ascolta

Da giovedì 10 a domenica 13 settembre Fahrenheit trasmette in diretta dal Festival Letteratura di Mantova. Venite a trovarci a Piazza Leon Battista Alberti, dove Loredana Lipperini incontrerà la scrittrice nigeriana Noo Saro-Wiwa, Michele Mari con la sua autobiografia in forma di case, e ancora lo scrittore americano Andre Dubus III, l'antropologo David Le Breton e molti altri. 

Fahrenheit al Festival Letteratura di Mantova: Giovedì 10, 2a parte 10/09/2015

Ascolta

Da giovedì 10 a domenica 13 settembre Fahrenheit trasmette in diretta dal Festival Letteratura di Mantova. Venite a trovarci a Piazza Leon Battista Alberti, dove Loredana Lipperini incontrerà  David Lagercrantz, che ha avuto il non facile compito di continuare la trilogia Millennium di Stieg Larsson, Carlo Lucarelli e molti altri ospiti. 

Fahrenheit al Festival Letteratura di Mantova: Giovedì 10, 1a parte 10/09/2015

Ascolta

Da giovedì 10 a domenica 13 settembre Fahrenheit trasmette in diretta dal Festival Letteratura di Mantova. Venite a trovarci a Piazza Leon Battista Alberti, dove oggi Loredana Lipperini incontrerà la scrittrice statunitense Tracy Chevalier, lo scrittore israeliano Assaf Gavron, il filosofo Umberto Curi e molti altri ospiti.   

Con-vivere: l'allevamento del futuro 09/09/2015

Ascolta

Gli animali sono dei distributori automatici di latte, formaggi, carne o sono anche capaci di legami profondi? Si comportano tutti allo stesso modo o hanno regole da rispettare e codici comunicativi da conoscere? Sono le domande da porsi per arrivare a nuove forme di allevamento, che partano dalla conoscenza dell'etologia di specie, della relazione uomo/animale e degli ambienti rurali per costruire, tramite una chiave ecologica ed etica.

Fahrenheit Expo: Oggi in Austria 09/09/2015

Ascolta

Fahrenheit si collega con l'Expo di Milano, oggi dal padiglione austriaco, e ne approfittiamo così per parlare di una delle più importanti scrittrici del paese, Elfriede Jelinek, premio Nobel 2004, con Chiara Guidi della Societas Raffaello Sanzio che in questi giorni le dedica uno spettacolo.

Il post partito, con Paolo Mancini 09/09/2015

Ascolta

Prima la televisione, poi le nuove tecnologie digitali e quindi i social network hanno sbaragliato le forme tradizionali della rappresentanza e della partecipazione politica, rendendo quasi superfluo il ruolo del partito di massa. I tradizionali partiti politici, come li abbiamo conosciuti nel corso del Novecento e in questi ultimi decenni, sono ancora possibili? E sono ancora necessari?

Il libro nel biberon? 08/09/2015

Ascolta

Quando introdurre i bambini ai libri, alla lettura? C'è un libro, Nati sotto il segno dei libri, che parla di letture nei primi tre anni di vita, prima ancora che il bambino sappia parlare. Ma non è forse troppo presto, un'ennesima civilizzazione e forzatura, fra le tante a cui sono sottoposti i neonati? 

Destini e Declini, con Romano Benini 08/09/2015

Ascolta

Quella che sta attraversando oggi l’Europa è una semplice crisi, o si tratta di un vero e proprio declino? L’osservatorio privilegiato probabilmente è proprio l’Italia, e in particolare Roma. Nella capitale, infatti, i segni che fanno pensare al declino ci sono tutti: clientelismo, corruzione, mancato rispetto delle regole, aumento del carico fiscale e conseguente evasione...

Cristo si è fermato ad Eboli, da oggi Ad Alta voce 07/09/2015

Ascolta

Settant'anni fa, nel 1945, Carlo Levi pubblicava Cristo si è fermato ad Eboli, il racconto del suo confino in Basilicata durante il fascismo, e un incontro con «ignoti linguaggi, lavori, fatiche, dolori, miserie e costumi, non soltanto animali e magia, e problemi antichi non risolti, e una potenza contro il potere, ma l’alterità presente, l’infinita contemporaneità, l’esistenza come coesistenza, l’individuo come luogo di tutti i rapporti, e un mondo immobile di chiuse possibilità infinite, la nera adolescenza dei secoli pronti ad uscire e muoversi, farfalle dal bozzolo». 

(L'immagine è un quadro dello stesso Levi) 

Primo levi di fronte e di profilo, con Marco Belpoliti 07/09/2015

Ascolta

«Oggi io penso che, se non altro per il fatto che un Auschwitz è esistito, nessuno dovrebbe ai nostri giorni parlare di Provvidenza: ma è certo che in quell'ora il ricordo dei salvamenti biblici nelle avversità estreme passò come un vento per tutti gli animi».

Fahrenheit a Materadio - Sabato 05/09/2015

Venerdì 4 e straordinariamente sabato 5 Fahrenheit trasmette in diretta da Matera, dalla festa di Radio 3. Veniteci a trovare alla Casa Cava, dove Loredana Lipperini incontrerà Domenico De Masi e molti altr ospiti.

Fahrenheit a Materadio - Venerdì 04/09/2015

Ascolta

Venerdì 4 e straordinariamente sabato 5 Fahrenheit trasmette in diretta da Matera, dalla festa di Radio 3. Veniteci a trovare alla Casa Cava, dove Loredana Lipperini incontrerà Domenico De Masi e molti altr ospiti.   

La responsabilità del Festival della Mente 04/09/2015

Ascolta

La dodicesima edizione del festival di Sarzana che si apre oggi è quest'anno dedicata alla responsabilità, quella di scienziati, artisti, intellettuali e intelligenti che con i loro studi e lavori influenzano il mondo. E che rapporto c'è con la creatività, parola d'ordine degli ultimi tempi? Ci anticipa qualche risposta lo psichiatra Gustavo Pietro Polli Charmet, direttore scientifico del Festival.

Il ritorno del marchio 03/09/2015

Ascolta

La polizia ceca, a Breclav al confine con l'Austria, sta marchiando tutti i migranti in arrivo, bambini compresi, con un numero che identifica il treno che li ha portati lì e il vagone. Siamo oltre il simbolo, ma alla ripetizione di un gesto diventato quasi automatico, di un controllo, identificazione e mortificazione che ritornano, i e i cui precedenti terrorizzano e dovrebbero farci riflettere e vedere in cosa ci stiamo rispecchiando.

Maurice Blanchot fra letteratura e filosofia, con Marco Ciaurro 03/09/2015

Ascolta

"Invisibilmente la scrittura è chiamata a distruggere il discorso nel quale noi che ne disponiamo, per quanto infelici possiamo sentirci, restiamo comodamente installati. Lo scrivere da questo punto di vista è la più grande delle violenze, in quanto trasgredisce la Legge, ogni legge e la sua stessa legge".

Scrittore, critico letterario e filosofo, che influenzò la cultura francese più di quanto oggi si ricordi, Blanchot torna anche nelle librerie italiane con alcuni testi ritradotti di recente.

Gli asili nido in Italia 02/09/2015

Ascolta

A Reggio Calabria dopo anni riapre un asilo nido pubblico, grazie a una petizione di Action Aid. Ma qual è la situazione asili nido in Italia, e quale la loro storia, abbastanza recente? 

Italia a Colori, con Maurizio Ridolfi 02/09/2015

Ascolta

Una storia delle passioni politiche dalla caduta del fascismo ad oggi, e del ricco repertorio di colori e immagini,che segnava e delimitava identità e appartenenze politiche, storie collettive e memorie pubbliche. Uno scenario simbolico rimasto sostanzialmente invariato fino alla crisi di fine Novecento, con l'incerto emergere di nuovi simboli cromatici.

Il liceo in inglese 01/09/2015

Ascolta

Il Tito Livio, liceo del centro di Milano che perdeva studenti perché molti andavano a studiare fuori, decide di offrire corsi in inglese per gli studenti, con due materie a loro scelta e due decise dai docenti. Nei prossimi due anni i professori dovranno studiare la lingua per farsi trovare pronti. Ma cosa cambia nello studiare, orale e scritto, latino, italiano, matematica... in un'altra lingua?


Scarica i podcast di Fahrenheit
  

La memoria di Elvira, con Antonio Sellerio e Salvatore Silvano Nigro 01/09/2015

Ascolta

Nel 1979 nasce La memoria, la collana Sellerio arrivata oggi al numero 1000, grazie alla volontà di Sciascia che proponeva «scoperte, riscoperte, rivelazioni, sorprese», e a Elvira Sellerio, «la Signora», come la chiamavano,  che amava le storie e sapeva riconoscerle, custodirle, restituirlenel talento del mestiere di editrice. 

Hu, Cheng, Singh, i nuovi imprenditori lombardi 31/08/2015

Ascolta

Cambia il mondo, cambia l'Italia e cambia il mondo dell'imprenditoria, ed Hu, "bianchi" in cinese, è il cognome più diffuso fra i titolari di nuove imprese in Lombardia, Veneto e Piemonte. Ma cosa porta questo cambiamento, come si modifica il mercato del lavoro e la società che su questo poggia?
 

Storie in cucina, con Caterina Stiffoni e Gianni Berengo Gardin 31/08/2015

Ascolta

Dalle vecchie cucine di famiglia alle ricette in tempo di guerra, dalla Parigi dei grandi chef alle medine del Marocco fino ai palazzi indiani: 40 storie, arricchite dalle immagini in bianco e nero del grande fotografo Gianni Berengo Gardin, che immortalano di volta in volta fornelli, tavole imbandite e cibo.  


Lo stato della creatività in Italia 28/08/2015

Ascolta

Anche se è difficilmente misurabile, nonostante gli indici mondiali che con questo si cimentano, proviamo a ragionare se davvero l'Italia sia in crisi creativa, e per questo anche economica, e quali i modelli di creatività possibile, fra mondo del lavoro ed educazione.

Partorirai con dolore, con Rossana Campisi 28/08/2015

Ascolta

“Qual è il migliore ospedale per partorire?”, “Il bambino è sano?”, “Devo per forza fare un parto cesareo?”, “Di quali persone mi posso fidare?”. La maternità rappresenta uno dei momenti cruciali nella vita di una donna, ma disinformazione, falsi miti e disservizi del sistema sanitario spesso trasformano la gravidanza in un labirinto pieno di dubbi e insicurezze. Ma quali diritti e quali scelte hanno davvero le neomamme?


Fahrenheit ad Expo: Angola 28/08/2015

Ascolta

Come ogni Giovedì e Venerdì Fahrenheit è in diretta da Expo, con il nostro Oliviero Ponte di Pino che ci porta per i padiglioni e per le storie dei tanti paesi presenti. Oggi andiamo in Angola.

Cosa sta succedendo al giornalismo? 27/08/2015

Ascolta

La notizia dell'omicidio di una giornalista e il suo cameraman da parte proprio di un giornalista, che ha ripreso il suo gesto e caricato online, non contiene forse un'ombra distorta di quel che sta accadendo nel giornalismo, della ricerca di sensazionalismo, protagonismo, del dominio dell'immagine che travolge tutto, di realtà e suo copertura giornalistica che collassano, della ricera della viralità - il video è stato ripreso in tutto il mondo...?

Fahrenheit ad expo: Oggi andiamo in Iran 27/08/2015

Ascolta

Come ogni Giovedì e Venerdì Fahrenheit è in diretta da Expo, con il nostro Oliviero Ponte di Pino che ci porta per i padiglioni e per le storie dei tanti paesi presenti. Oggi andiamo in Iran.

Scritture di resistenza, con Claudia Boscolo e Stefano Jossa 27/08/2015

Ascolta

Un' indagine sulle modalità con cui la narrativa italiana degli ultimi dieci anni ha affrontato la questione a partire da una presa di posizione politica; e lo fa attraverso tre sondaggi critici che esplorano tre forme del “politicamente impegnato” contemporaneo: l’inclusione della storia e della cronaca nell'orizzonte letterario, la narrativa del precariato e i generi che mettono in scena criminalità, complotti e misteri.

La missione incompiuta dell'Europa 26/08/2015

Ascolta

Con noi oggi a Fahrenheit l'ex primo ministro e presidente della commisione europea Romano Prodi, e le storie da tutto il nostro continente e dai suoi troppi muri, dall'Ungheria, alla Bulgaria e la Grecia, per riflettere su come stiamo affrontando la questione dei migranti, dei profughi, di un esodo enorme, che bisogna affrontare in maniera politica, così come le questioni del medio-oriente, dell'Isis...

Manifesto del comunista dandy, con Francesco Forlani 26/08/2015

Ascolta

I rivoluzionari eleganti non passano mai di moda. Decabristi tutto l’anno, mozzi dell’incrociatore Aurora, assalitori di palazzi d’Inverno per farne primavere d’arte. Aspettando le cartoline dal mare della coppia Luxemburg-Liebknecht, e badando a guardarsi dal menscevismo di ritorno, dipingono di rosa situazionista gli Stalin monumentali, mettendo fiori nei cannoni dei carrarmati del Patto di Varsavia in piazza Venceslao. Onore e gloria al compagno di Socialismo Umano Alexander Dubček. E a nonno Ingrao.

Come ridare valore alle lauree umanistiche? 25/08/2015

Ascolta

I dati, e anche la percezione comune, parlano chiaro, le lauree umanistiche fanno trovare molto meno lavoro, ma che fare, soccombere al principio di realtà e farle diventare un privilegio per benestanti, o battersi  per cercare di cambiare lauree e/o il mercato del lavoro?

Mare Monstrum, Mare Nostrum, con Cristina Giudici 25/08/2015

Ascolta

Cronache dalla lotta all'immigrazione clandestina dalla costa orientale della Sicilia, tra Catania, Ragusa e Siracusa, con una coppia di testimoni d’eccezione: il sostituto commissario della Polizia di stato Carlo Parini, responsabile del Gruppo interforze di contrasto all’immigrazione clandestina e inarrestabile “cacciatore di scafisti”, e il suo collaboratore più prezioso, l’interprete marocchino Aziz, estroso “detective kebabbaro”.

L'Europa dei muri 24/08/2015

Ascolta

L'Europa e le sue molte frontiere si chiudono e diventano muri e fili spinati, da quello a Ceuta in Marocco, a quello fra Bulgaria e Turchia, e ancora in Ungheria, Macedonia... Sempre più fortezza, sempre più impaurita da chi fugge da guerre, miseria e disperazione. La cultura dell'accoglienza, umana prima ancora che politica, è scomparsa dall'orizzonte del nostro continente?

Morire a Mattmark, con Toni Ricciardi 24/08/2015

Ascolta

A Mattmark si lavorava giorno e notte per costruire un’imponente diga capace di produrre l’energia necessaria a un paese, la Svizzera, che stava vivendo una grande crescita economica. Ci lavoravano più di mille persone provenienti soprattutto dalla provincia italiana. Ma il 30 agosto 1965, in pochi secondi, accadde l’irreparabile: «Niente rumore. Solo, un vento terribile e i miei compagni volavano come farfalle. Poi ci fu un gran boato, e la fine. Autocarri e bulldozer scaraventati lontano».

La rivoluzione straniera dei musei italiani? 21/08/2015

Ascolta

Dopo una settimana di dibattiti per le 7 discusse nomine di direttori stranieri per i musei italiani proviamo a fare il punto, e ragioniamo su cosa significhi questa scelta, se sia davvero innovativa e nel caso cosa porti una prospettiva più internazionale per la gestione dei beni culturali - più mercato? troppo? -, per il pubblico ma anche per l'arte e gli artisti stessi, spesso dimenticati nelle discussioni.

Fahrenheit ad Expo: Malesia e Togo 21/08/2015

Ascolta

Come ogni Giovedì e Venerdì Fahrenheit è in diretta da Expo, con il nostro Oliviero Ponte di Pino che ci porta per i padiglioni e per le storie dei tanti paesi presenti. Oggi andiamo in Malesia e Togo.

La vita nelle case-famiglia 20/08/2015

Ascolta

Ieri abbiamo parlato della vicenda del bambino tolto alla nascita alla madre detenuta, ma quale la situazione dei circa 35.000 mila  bambini fuori famiglia? Fra case famiglia, gestite da una coppia familiare, e comunità educative come vivono questi bambini? E quale le possibilità di venire adottati, soprattutto quando iniziano ad essere più grandi?

Fahrenheit ad Expo: Etiopia ed Afghanistan 20/08/2015

Ascolta

Come ogni Giovedì e Venerdì Fahrenheit è in diretta da Expo, con il nostro Oliviero Ponte di Pinto che ci porta per i padiglioni e per le storie dei tanti paesi presenti. Oggi andiamo in Etiopia e Afghanistan.

Gas in Etiopia, con Simone Belladonna 20/08/2015

Ascolta

La guerra d’Etiopia non è stata soltanto la più grande campagna coloniale della Storia contemporanea, ma anche la miccia che ha fatto scoppiare la seconda guerra mondiale. Mussolini cominciò a prepararla sin dal 1925 e volle che fosse una guerra rapida, micidiale, assolutamente distruttiva. Mandò mezzo milione di uomini armati alla perfezione, tanti aeroplani da oscurare il cielo, carri armati e cannoni, e per essere sicuro della vittoria, autorizzò anche l’uso di un’arma proibita, l’arma chimica.

Cosa vuol dire essere madre? 19/08/2015

Ascolta

Le cronache giornalistiche e giudiziare di questi giorni riportano il caso del figlio di Martina Levato e Alexander Boettcher, entrambi in carcere per aver sfregiato con l'acido una terza persona. Il figlio, tolto qualche giorno fa alla nascita alla madre, ora invece le viene concesso in visita una volta al giorno, senza che lei lo possa allattare, e intanto partono le procedure di adozione. Yuale i limiti della maternità e genitorialità? Quale i criteri e i motivi per capire se un figlio possa stare o meno con i genitori?

Arte e nevrosi di Lionel Trilling, con Claudio Giunta 19/08/2015

Ascolta

Il pensiero freudiano è stato uno dei principali argomenti di studio di Lionel Trilling, soprattutto in rapporto all’immaginazione letteraria. Nei due saggi qui presentati, Arte e nevrosi e Freud e la letteratura, il grande critico statunitense esprime un punto di vista radicalmente innovativo. Se da una parte la letteratura offre alla psicanalisi allegorie funzionali a spiegare i fenomeni della mente, dall’altra va sempre tenuta presente la differenza tra genio creativo e nevrosi. Il primo è padrone delle proprie fantasie, mentre nella patologia il paziente è posseduto da esse. 

Diminuisce il sovraffollamento nelle carceri, non le morti 18/08/2015

Ascolta

L'ultimo rapporto dell'associazione Antigone registra la diminuzione dei detenuti - al 30 giugno 2015 sono 52.754, e i posti letto disponibili sono 49.552- ma le morti continuano, con 29 suicidi da gennaio scorso, smontando quello che era stato spesso presentato come un nesso causa-effetto. 

SLA, il male oscuro del pallone, con Massimiliano Castellani 18/08/2015

Ascolta

Come mai il numero dei malati di SLA nel calcio italiano è di 5-6 volte superiore alla media universale? Perché, dati alla mano, si parla di morbo del pallone, scientificamente noto come morbo di Gehrig? Un atto d'accusa verso il mondo del calcio che, sotto le panchine e negli spogliatoi, ha arsenali di farmaci dopanti.

Scrittori contro scrittori 17/08/2015

Ascolta

Di questi giorni un pezzo molto critico di Breat Easton Ellis sull'amico-nemico David Foster Wallace, sull'occasione di un film a lui dedicato, e noi ne approfittiamo per ragionare e raccontare gli incontri e scontri fra scrittori, su sentimenti, amicizie, alleanze e rotture nel mondo della letteratura.

Praticare la differenza, con Assunta Signorelli 17/08/2015

Ascolta

Il sapere non è fatto per comprendere, ma per prendere posizione, diceva Michel Foucault. Una donna medico e psichiatra, a partire dall’esperienza triestina, ha messo alla prova il suo saper fare. Un sapere pratico e politico, consapevole che la salute di una persona con sofferenza psichica è una conquista della persona e non un dono dello psichiatra. 

Le assunzioni della scuola 14/08/2015

Ascolta

Scade oggi il termine per le domande di assunzione per i 66 mila precari della scuola. Molte le proteste, che hanno portato anche ai tentavi di boicotaggio, per la paura di dover essere costretti, già adulti, con famiglie e figli, a doversi trasferire molto lontano da casa. 

L'istruzione difficile, con Pier Francesco Asso 14/08/2015

Ascolta

I divari nelle competenze fra Nord e Sud aumentano. Ma come si possono spiegare differenze così ampie nei rendimenti scolastici fra Nord e Sud del paese? Quanto conta il retroterra economico e culturale delle famiglie o la situazione del contesto locale? E quanto invece incidono i diversi attori, come dirigenti scolastici e insegnanti, che operano dentro la scuola e ne definiscono la capacità di formare le competenze degli studenti? Quali sono, in definitiva, i fattori che rendono veramente «difficile» il percorso di istruzione di un giovane siciliano o del Sud Italia?

Fahrenheit ad Expo: Corea 14/08/2015

Ascolta

Come ogni Giovedì e Venerdì Fahrenheit è in diretta da Expo, con il nostro Oliviero Ponte di Pinto che ci porta per i padiglioni e per le storie dei tanti paesi presenti. Oggi andiamo in Corea e fra le donne Masai e i loro gioielli.

Raccontare la scienza 13/08/2015

Ascolta

Scrittori scienziati - in Italia ora a dire il vero pochi-, saggi fra la divulgazione e teoria che entrano in classifica, e molte incursioni di romanzieri in temi scientifici. Quale il rapporto fra scienza e letteratura, fra i metodi di entrambe le discipline e fra i loro linguaggi? Con noi il fisico Carlo Rovelli e il critico letterario Alberto Casadei

Fahrenheit ad Expo: Madagascar e Cecoslovacchia 13/08/2015

Ascolta

Come ogni Giovedì e Venerdì Fahrenheit è in diretta da Expo, con il nostro Oliviero Ponte di Pinto che ci porta per i padiglioni e per le storie dei tanti paesi presenti. Oggi è il national day del Madagascar, e facciamo anche un'incursione nella Repubblica Cea. Con noi anche Luca Mercalli, con cui parliamo del fatto che oggi è l'Overshot Day, il giorno in cui esauriamo tutte le risorse naturali disponibili dell'anno e a partire da cui iniziamo a vivere oltre le nostre possibilità.

 

Viaggio tra i giovani del sud al tempo della crisi, con Maria Frega 13/08/2015

Ascolta

Una sociologa e un giornalista scrittore hanno attraversato il Mezzogiorno d'Italia - da Scampia all'omerica Cariddi, e oltre - incontrando i ragazzi che lavorano nelle fucine di Taranto e Trapani e quelli che il lavoro non ce l'hanno, i forzati del call center, i troppi che le carte in regola le hanno ma senza tavoli su cui giocare. Fino agli espatriati, i nuovi emigranti. È la fotografia di una generazione: tutti protagonisti, nessun eroe. 

L'acqua come bene comune? 12/08/2015

Ascolta

La Regione Sicilia cambia la legge che regolamente l'acqua, negli ultimi quarant'anni prima in mano pubblica e poi privata, con un gestione che vedeva città come Enna con l'acqua solo 4 o 5 ore al giorno. Fra le novità anche un un quantitativo «minimo vitale» di 50 litri al giorno per i cittadini morosi. Ma in che senso l'acqua è un bene comune? Forse dobbiamo ripensarla piuttosto in termini di un diritto fondamentale?

Risorsa umana, con Francesco Gesualdi 12/08/2015

Ascolta

L'economia capitalista ha messo a repentaglio la sopravvivenza del pianeta e condannato miliardi di individui a una vita disumana, persone classificate come poveri assoluti, e nessuno sa quanti siano esattamente. Inutili come consumatori e come lavoratori, non si sente il bisogno di contarli: "Sono solo avanzi, scarti, di cui sbarazzarsi". Francesco Gesualdi non usa mezzi termini, descrive senza giri di parole le conseguenze sociali e ambientali di un sistema che dà importanza solo ai soldi e antepone la ricchezza alla felicità. 

I ragazzi e la loro vita difficile 11/08/2015

Ascolta

Si parla di loro solo quando come purtroppo in questi giorni muoiono dei ragazzi per droga, e si finisce parlare solo delle droghe e delle discoteche senza riuscire a parlare in senso più ampio della questione giovanile, delle poche informazioni che hanno anche, ma non solo, sulle droghe, dei pochi luoghi a disposizione per loro senza il controllo degli adulti, di come la scuola sia distante da questi problemi... Oggi proviamo a parlare di questo. 

Prove di paura, con Livio Pepino 11/08/2015

Ascolta

La collettività individua i suoi nemici: i barbari, i marginali, i ribelli. Non è la prima volta nella storia. Ma sempre ha prodotto guasti e tragedie… Il barbaro è l’altro, per provenienza, per costumi, per razza. Il fantasma della paura attraversa le società contemporanee, mescolando fatti eterogenei: la crisi economica, l’impoverimento diffuso, l’incertezza sul futuro, la novità oscura della globalizzazione, il disordine sociale, il terrorismo, la criminalità di strada.

Nei panni degli altri 10/08/2015

Ascolta

Una giornalista del Fatto ha indossato con il niqab, il che vuol dire con solo gli occhi scoperti, e ha fatto un giro per le vie di Roma, raccogliendo reazioni tutto sommato non particolarmente negative. E ci interroghiamo allora su quale sia la percezione delle donne velate in italia.

Borges e la filosofia, con Francesca Brezzi 10/08/2015

Ascolta

Correre la vertigine, interrogarci sulla questione se Borges sia o meno un filosofo? È necessario inoltrarsi in un labirinto o in una babele di contenuti, perché alla lettura si offrono continuamente le affermazioni «contraddittorie» dello scrittore argentino: da un lato, rivendica la sua identità di poeta rifiutando l’etichetta di filosofo, dall’altro, si autoproclama uno scettico, «che come numerosi scettici, non è sicuro di esserlo».


Agenti segreti, con Paolo Bertinetti 07/08/2015

Ascolta

I poteri combattono a colpi di maschere e di pugnali, le guerre si combattono anche con le spie. Grandi romanzieri inglesi, da Conrad a Greene, da Ambler a le Carrè, dice Bertinetti, le hanno raccontate meglio di tutti e dal di dentro.

Lavorare ad ogni costo 07/08/2015

Ascolta

L'Electrolux chiede ai suoi operai, che lavoreranno tutti i sabato di Agosto, di lavorare anche il giorno di Ferragosto. I lavoratori si sono in gran parte opposti, e c'è però chi ha parlato di Tabù del ferragosto, e li ha criticati perché oramai bisogna saper rinunciare a molto pur di lavorare...Cosa è cambiato nella nostra percezione del lavoro per dire che voler riposare il giorno di Ferragosto è un tabù?

Fahrenheit Epxo: dalle isole comore all'Inghilterra 07/08/2015

Ascolta

Come ogni Giovedì e Venerdì Fahrenheit è in diretta da Expo, con il nostro Oliviero Ponte di Pinto che ci porta per i padiglioni e per le storie dei tanti paesi presenti. Oggi è il national day delle Isole Comore, stato insulare vicino al Madagascar, ed esploriamo anche il padiglione inglese, con la sua forma ad alveare.

I 70 anni di Hiroshima 06/08/2015

Ascolta

«Quando cade la bomba atomica la notte diventa giorno, le persone fantasmi», «Avevo questo terribile senzazione di isolamento che tutti gli altri nel mondo fossero morti e che noi fossimo gli unici ancora vivi», così ricordavano e raccontavano due sopravvisuti alla bomba atomica di Hiroshima, che il 6 agosto di 70 anni fa uccise più di centomila persona. Ma come hanno raccontato, dato il senso che può dare trasformare qualcosa in storia, vittime e scrittori giapponesi?

Fahrenheit ad Expo: Bolivia 06/08/2015

Ascolta

Come ogni Giovedì e Venerdì Fahrenheit è in diretta da Expo, con il nostro Oliviero Ponte di Pinto che ci porta per i padiglioni e per le storie dei tanti paesi presenti. Oggi è il national day della Bolivia e noi ne approfittiamo per fare anche un piccolo punto sulla narrativa del paese con Bruno Arpaia.

Il laboratorio delle identità, con Gianluca Barbieri 06/08/2015

Ascolta

Cosa accade quando diciamo io? È una parola piccolissima, quasi invisibile, che però si rivela dotata di un potere straordinario. Infatti ci colloca al centro del mondo e attribuisce a tutto ciò che ci circonda una struttura di cui noi costituiamo l'unità di misura e la ragion d'essere, in modo simile a quanto si osserva nella rappresentazione prospettica rinascimentale. E come è cambiata questa prospettiva ai tempi di internet?

L'emigrazione come risorsa economica? 05/08/2015

Ascolta

Più di 2000 persone sono morte nell'ultimo anno per venire in Europa, e alle frontiere ci sono scene che ricordano un passato non troppo lontano e molto inquietante, con cani che cercano le persone, controlli sempre più stretti... Ma oltre a criteri di giustizia, se aiutare i migranti ci convenisse anche economicamente come paese? 

Senza sponda, con Marco Aime 05/08/2015

Ascolta

Perché l'Italia non è più una terra d'accoglienza? Migliaia di esistenze travolte dalle onde del mare o spezzate dalla fatica del deserto: profughi in viaggio per raggiungere una parte del mondo che sognavano migliore, una sponda dove credevano di essere accolti. Ma così non accade.

L'arte della scomparsa ora che tutto è connesso 04/08/2015

Ascolta

Disse Totò Riina al maxiprocesso: "Signor presidente, la prego, io non ero latitante. Il fatto è che nessuno mi cercava. Avevo un conto in banca, un'attività lavorativa, quattro figli a scuola. Lei lo chiamerebbe latitante, uno così?". E di ieri è la notizia di altri 11 mafiosi arrestati dopo molto anni nonostante non fossero così nascosti. In questi ultimi anni la clandestinità, fra quella costretta dei migranti, e quella subdola e mai troppo distante dei mafiosi, sembra una figura sempre più centrale, e paradossalmente sempre più visibile.  

Equilibristi, lavorare nel sociale oggi, con Andrea Morniroli 04/08/2015

Ascolta

Strano destino quello del lavoro sociale e di chi lo pratica. Tenuti in genere ai margini, sono emersi negli ultimi mesi in termini di cronaca nera. Una cronaca devastante che ha visto sbattuti in prima pagina, insieme profittatori e politici di ogni colore, pezzi di cooperazione e di privato sociale.

Una questione privata di Fenoglio Ad alta voce 03/08/2015

Ascolta

«Avevo già scritto 22 capitoli dei 30 previsti dall’impianto del romanzo e sarei stato in grado di consegnarle il manoscritto “tra non molti giorni”, come lei mi scrive. Si trattava di una storia sul tipo di Primavera di Bellezza, concedente cioè gran parte di sé alla pura rievocazione storica, sia pure ad alto livello. D’improvviso ho mutato idea e linea. Mi saltò in mente una nuova storia, individuale, un intreccio romantico, non già sullo sfondo della guerra civile in Italia, ma nel fitto di detta guerra. Mi appassionò immediatamente e ancora mi appassiona».

Il divano di Istanbul, con Alessandro Barbero 03/08/2015

Ascolta

L'impero Ottomano. Un impero immenso, bellicoso e dispotico, un regime tirannico; eppure una straordinaria invenzione di governo multietnico e multinazionale a cui alcuni in Occidente guardarono addirittura come a una desiderabile alternativa.

Raccontare il sud 31/07/2015

Ascolta

Sono usciti ieri i dati Svimez, drammatici, sul Sud, sempre più povero, in una crisi che non è congiuntura ma la normalità degli ultimi 15 anni, e che fra i dati più inquietanti segnala la denatalità e l'emigrazione sempre più di massa, con mezzo milione di persone che sono partite in un decennio. Ma come raccontare, la crisi, l'abbandono, il degrado, e forse anche l'assenza di speranza?

Alexander Langer il viaggiatore leggero, con Franco Lorenzoni 31/07/2015

Ascolta

"Forse è troppo arduo essere individualmente degli Hoffnungsträger, dei portatori di speranza: troppe le attese che ci si sente addosso, troppe le inadempienze che inevitabilmente si accumulano, troppe le invidie e le gelosie di cui si diventa oggetto, troppo grande l’amore di umanità e di amori umani che si intrecciano e non si risolvono, troppa la distanza tra ciò che si proclama e ciò che si riesce a compiere", così scriveva Alexander Langer, politico, pacifista, fondatore dei verdi.

Farhrenheit a Expo: Pompei e i ministri della cultura 31/07/2015

Ascolta

Come ogni giovedì e venerdì Fahrenheit si collega con l'Expo di Milano,oggi è il national day del Myanmar, ma il nostro Oliviero Ponte di Pino ci fa incontrare il sovrintendente di Pompei, Massimo Osanna, oggi all'esposizione per la conferenza internazionale dei ministri della cultura.

Damnatio memoriae? 30/07/2015

Ascolta

Giovanni Gaio ha 32 anni, è un ingegnere, e ricorda tutto o quasi, ha scoperto il suo talento ed ora è anche oggetto di studio, con le sue strategie, forse inconsapevoli, per la memoria. Ma non è sempre una benedizione non poter mai abbeverarsi al Lete... Ne riflettiamo oggi con lui e con lo psicologo Paolo Legrenzi e con Duccio Demetrio il fondatore e direttore della Libera Università dell’autobiografia di Anghiari. 

Fahrenheit ad Expo: Gabon 30/07/2015

Ascolta

Come ogni giovedì e venerdì Fahrenheit si collega con l'Expo di Milano, oggi è il national day del Gabon, un piccolo stato equatoriale di un milione e mezzo di abitanti, ex colonia francese, che a proposito dei temi dell'esposizione è grande esportatore di cacao... 

L'animale politico, con Gianluca Briguglia 30/07/2015

Ascolta

L’uomo è un animale politico “per natura” – spiegava Aristotele – perché capace di amicizia, bisognoso di mettere in comune conoscenze, capacità, tecniche, lavoro. Dopo il peccato di Adamo ed Eva – sosteneva Agostino – l’uomo è esposto alla jacquerie permanente delle passioni e del disordine antisociale. E se la politica fosse proprio un rimedio alla natura ambigua dell’uomo? 

Il ritorno del Corsaro nero 29/07/2015

Ascolta

Da oggi la trasmissione di Radio 3 Piccola Radio ritrasmette le puntate di uno sceneggiato anni '70 dedicato al romanzo di Salgari, e noi ne approfittiamo per ricordare del suo autore le vita, spesso misera, piena di lutti e frustrazioni, e le opere invece lussureggianti, esotiche se non sognanti, dense di molte avventure.

Le puntate del Corsaro nero su Piccola Radio 

Medioevo e risorgimento, con Duccio Balestracci 29/07/2015

Ascolta

Non è facile arrivare a definire un’identità nazionale per un paese che, per secoli, ne ha avute fin troppe. Ma nell’Ottocento per storici, politici, scrittori, artisti, l’epoca nella quale tutta l’Italia può identificarsi è quella medievale. Alla costruzione dell’identità medievale nazionale contribuisce in modo determinante il Risorgimento: sui palcoscenici della lirica; nelle pagine di romanzieri e poeti; nelle architetture dei puristi; sulle tele di pittori e, in generale, in tutto l’immaginario collettivo degli italiani.

Tutti contro Roma, ma quale Roma? 28/07/2015

Ascolta

Le cronache degli ultimi tempi insistono sul degrado di Roma, o peggio sul suo crollo e collasso. Ma di quale Roma si parla? Quante Roma ci sono, e questi discorsi sono una vulgata o davvero colgono qualcosa della città? Chiediamo a degli scrittori, ognuno da un quartiere diverso, di raccontarci la Roma che vedono, come la vedono. Con noi Igiaba Scego, Aurelio Picca e Fernando Acitelli. 

La brutalità delle cose, con Lorena Preta 28/07/2015

Ascolta

In ogni esperienza psichica, come pure nella produzione di un’opera d’arte, è presente un nucleo intrasformabile, che resiste a qualsiasi intervento su di esso. Siamo abituati a trattare queste alterità irriducibili e radicali in modo da adattarle alle nostre modalità di conoscenza e al nostro vissuto, ma in realtà esse costituiscono la materia bruta del nostro vivere e quindi della nostra umanità.

Per Sebastiano Vassalli, scomparso oggi 27/07/2015

Ascolta

"Le grandi storie sono nel passato, o nel futuro. Il presente è la vita del condominio. C'è qualche spunto che diventerà importante, ma noi non possiamo coglierlo o, nel momento in cui si manifesta, non ha bisogno dello scrittore. Ne parleranno la televisione, i giornali, Internet".

Paracarri, con Alessandro Calvi 27/07/2015

Ascolta

Le cronache da un'Italia che nessuno racconta: Mussolinia di Sicilia, la città che avrebbe dovuto dar lustro all'Italia fascista ma non vide mai la luce, se non in qualche fotomontaggio spedito al duce affinché non sospettasse che quella città era soltanto una sua tragica illusione. Tra la Puglia e la Basilicata, in un paesaggio che mescola Hopper con De Chirico, galleggiano centinaia di casette costruite negli anni Cinquanta e oggi dimenticate, le quali rappresentano la sconfitta della civiltà rurale, come la raccontò Pasolini. Nella pancia di Messina migliaia di famiglie vivono in favelas, terribile impasto di lamiera e amianto. E poi ci sono Taranto con l'Ilva che è ancora cronaca e Casale Monferrato con l'Eternit che è già storia...

Dai rifugiati alle istituzioni: Laura Boldrini a Fahrenheit 24/07/2015

Ascolta

Con noi la presidente della camera Laura Boldrini, arrivata a Montecitorio dopo aver lavorato alla Fao ed essere stata portavoce dell'Alto commissariato per i rifugiati. Dal 2013 è la terza presidente donna della Camera dei deputati, e racconta ora in un libro tutto quello che le è successo dopo la telefonata di Nichi Vendola, che la trovò proprio in Grecia, e che le proponeva di candidarsi. 

Fahrenheit a Expo: La Mauritania 24/07/2015

Ascolta

Come ogni giovedì e venerdì Fahrenheit è in diretta dall'Expo, oggi è  il National Day della Mauritania il nostro Nicola Pedone ci conduce nel suo padiglione, conosciamo poi uno dei molti licei musicali invitati a suonare alla manifestazione. 

Oceano padano, con Mirko Volpi 24/07/2015

Ascolta

L’Oceano Padano galleggia su tre elementi: acqua, letame e burro. «Il vero abitante dell’Oceano Padano non ama il mare salato, non lo capisce, se ne tiene alla larga. “Cosa me ne faccio?”, pensa davanti a quella spaventosa massa dal colore estraneo, dall’odore sospetto, che al posto di scorrere, rifluisce, ripiega lamentosamente su sé stessa, innaturalmente fa avanti e indietro senza costrutto sulla riva.

Scuola di scrittura: #4 le descrizioni 23/07/2015

Ascolta

Continua la scuola di scrittura di Fahrenheit, dopo i dialoghi, le forme brevi, il passato prossimo, oggi ci occupiamo delle descrizioni, quelle che un critico come Lukács considerava in difetto, rispetto al narrare, al mostrare e far intuire, e che invece per altri constituisce il centro del romanzo, che porta in letteratura oggetti, posti, luoghi prima non considerati degni. Ma soprattutto come si fa una descrizione interessante?  

Fahrenheit ad Expo: Egitto e Svizzera 23/07/2015

Ascolta

Come ogni giovedì e venerdì Fahrenheit è in diretta dall'Expo, oggi in particolare è  il National Day dell'Egitto e il nostro Nicola Pedone, ci porta a conoscere Nasser, che è arrivato clandestino  proprio dall'Egitto è riuscito a integrarsi in Italia, ed ora è proprietario di 3 pizzerie. E dall'Egitto andiamo poi in Svizzera...

L'arte della città, con Raffaele Milani 23/07/2015

Ascolta

Esiste un'arte della città che vive nelle sue manifestazioni fisiche e immateriali, nelle pietre e nelle istituzioni, come prodotto dell'ingegno e del lavoro umano, dell'intervento degli artisti, degli urbanisti, delle élite politiche come pure dei semplici cittadini.

Raccontare il lavoro, la fatica, la morte 22/07/2015

Ascolta

Ieri un quarantasettenne sudanese di nome Mohamed è morto a Nardò, mentre lavorava come bracciante irregolare, e sempre ieri al petrolchimico di Marghera è morto un operaio di origine albanese di nome Kozdhima Spiro. Ci siamo dimenticati del lavoro e delle sue reali, spesso tremende, condizioni non solo nella lontana, ma commercialmente vicinissima, Cina? Forse ci vorrebbe un altro Faulkner...

Tag, con Domenico De Masi 22/07/2015

Ascolta

Bellezza, genio, lavoro, disordine, valore. Ma anche luoghi dell’anima come Napoli e Roma. Sono solo alcune delle parole che Domenico De Masi, il padre dell’ozio creativo, usa per sfidarci, per dimostrare che quelli che per noi sono concetti scontati in realtà non lo sono affatto.

Il sentiero interrotto verso gli scrittori italiani del '900 21/07/2015

Ascolta

Per il secondo anno consecutivo non c'è stata nessuna cerimonia al mausoleo a Passavento, monte sopra Prato, dove è seppellito Curzio Malaparte, e dove per  per 52 anni una delegazione del comune è andata nell'anniversario della morte, il 19 luglio. Pare che il sentiero che raggiunge il luogo sia impervio e malmesso. Ma le altre strade, metaforiche e reali, che ci portano agli scrittori italiani del '900 in che condizioni sono? Chi legge Landolfi, Manganelli, Savinio, Buzzati, Parise, Chiara, Morselli, D'Arrigo...? 

Stazione di sosta, con Marco Neirotti 21/07/2015

Ascolta

«Da malati si capisce di non vivere soli, ma incatenati a un essere di un altro dominio da cui ci separano abissi, qualcosa che non si conosce e da cui non riusciamo a farci comprendere. Il nostro corpo»

Scuola di scrittura di Fahrenheit: #3 raccontare il passato prossimo 20/07/2015

Ascolta

Nel giorno dell'anniversario dell'uccisione di Carlo Giuliani durante il G8 di Genova, e il giorno dopo quello della strage di Via D'Amelio dove morirono Paolo Borselinno e i cinque agenti della scorta, continua la scuola di scrittura di Fahrenheit e si concentra sul passato prossimo. Dopo i dialoghi e le forme brevi, con Enrico Deaglio, Patrick Fogli e Roberto Ferrucci, che proprio di questi storie recenti hanno scritto, fra narrativa e saggio, ci chiediamo come raccontare la storia recente, la memoria a breve termine di un paese.

Cent'anni a nord est, con Wu Ming 1 20/07/2015

Ascolta

In un Nordest messo a dura prova dalla crisi, stanno cominciando le commemorazioni dell’entrata in guerra dell’Italia cent’anni fa. Intanto, discorsi vecchi di un secolo serpeggiano ancora, tra atteggiamenti xenofobi e neoindipendentismi.

Lo stereotipo è un luogo comune 17/07/2015

Ascolta

I tedeschi inflessibili, rigidi e disumani se non nazisti, i greci sfaticati mediterannei che non ripagano i debiti, e ancora i musulmani che scappano dai loro paesi, dalla povertà o dai conflitti, tutti terroristi, i romeni ladri... L'identità, e la sua quasi connaturata deformazione che è lo stereotipo, dominano il dibattito politico e mediatico su troppi fronti.

Fahrenheit ad Expo: La giornata del Ghana 17/07/2015

Ascolta

Continuano i collegamenti con l'Expo di Milano, come ogni giovedì e venerdì, e oggi il nostro Nicola Pedone ci porta a conoscere il Ghana, secondo produttore di cacao al mondo, e il suo padiglione in occasione della giornata di festa dedicata proprio al paese africano. E ancora la storia di un'arpa irlandese che si sente risuonare fra i padiglioni, e le molte storie dei coltivatori e allevatori italiani che partecipano alla manifestazione. 

Roma selvatica, con Antonio Canu 17/07/2015

Ascolta

Volpi, gabbiani, pappagalli, testuggini, pipistrelli, granchi, cormorani, storni. E ancora falchi, rospi, ramarri, scoiattoli, barbagianni, farfalle. E poi querce, alberi del paradiso, palme, capperi, viole, papaveri e molto altro. Roma, come ogni città, ha il suo cuore selvatico: sta a noi scoprirlo.

Scuola di scrittura di Fahrenheit : #2 Le forme brevi 16/07/2015

Ascolta

Dopo la prima lezione dedicata ai dialoghi, continua la scuola di scrittura di Farhenheit, questa volta dedicata alle formebrevi, dall'haiku ai limerick fino al racconto.  Con noi lo scrittore Giorgio Vasta, la traduttrice Irene Starace, che ha curato proprio Il grande libro degli Haiku, Francesca Chiusaroli, docente di Linguistica generale.

Fahrenheit a Expo: Il padiglione del Nepal apre dopo il terremoto 16/07/2015

Ascolta

Da oggi, ogni giovedì e venerdì apriamo uno spazio per raccontare l'Expo. Oggi Nicola Pedone ci racconta l'inagurazione del padiglione del Nepal, dopo il terribile terremoto dello scorso aprile, e delle gara di solidarietà con una raccolta fondi ora proprio all'Expo. E incontriamo poi Gaetano Castellini Curiel, che ha dedicato un libro alla candidatura di Milano,  Patrizia Galeazzo, responsabile del progetto che invita e porta le scuole, e  Mauro Belloni che si occupa della sezione "Storie" della manifestazione. 

Doppio scatto, con Silvio Perrella 16/07/2015

Ascolta

Fra la fotografia e la letteratura: in questa sorta di cinema il lettore entrerà in contatto con una città che di sicuro è Napoli, con appunti visivi, simili a quelli che i viaggiatori di una volta prendevano disegnando, e scatti verbali snelli, veloci e sintetici.

Scuola di scrittura di Fahrenheit: #1 I dialoghi 15/07/2015

Ascolta

Da oggi apre la straordinaria ed estiva scuola di scrittura di Fahrenheit, che periodicamente e saltuariamente affronterà le forme, i luoghi, le tecniche dello scrivere, con ospiti e insegnanti d'eccezione. Oggi iniziamo dalle virgolette, o da quello che andrebbe fra virgolette, ovverosia i dialoghi, arte difficile fra detto e non detto cui ci introducono Sandro Veronesi, Alberto Garlini e Nicola Gardini.

Utopia e azione, con Antonio Senta 15/07/2015

Ascolta

Se gli anarchici non se ne curano, la storia la faranno i loro nemici, Gaetano Salvemini. 

Dai moti del 1848 al neo-anarchismo post-’68, un’originale storia dell’anarchismo italiano che intreccia la grande Storia con le innumerevoli piccole storie di donne e uomini che hanno dato consistenza reale a quel cocktail unico di libertà e uguaglianza che è l’idea anarchica.

L'invenzione del lieto fine 14/07/2015

Ascolta

È Wilhelm Grimm che nel 1819 introduce per la prima volta, contro il terrore esistenziale, il “lieto fine”. In quella formula finora mai apparsa (“e vissero felici e contenti) si segna un passaggio, della stessa fiaba, dal mondo orale, circolare e misterioso, a quello moderno libero e autonomo, senza più l'ancestrale paura che è propria del fiabesco.

Lo sguardo rovesciato, con Roberto Cotroneo 14/07/2015

Ascolta

Come la fotografia sta cambiando le nostre vite? Miliardi di foto postate e condivise sui social network, di macchine analogiche e digitali sempre più sofisticate ma anche sempre più superate da tablet e smartphone. La nuova fotografia dell'era digitale stia diventando sempre più specchio, e non finestra sul mondo. Perdendo per sempre la sua magia. Ma che ne sarà della verità e della potenza della fotografia?

I romanzi italiani sono staccati dalla storia? 13/07/2015

Ascolta

Domanda antica, che in epoche più ideologiche era un'accusa anche forzata, ma che forse vale la pena di rifarsi, per fare il punto sulla letteratura italiana mentre la realtà, nazionale e internazionale, e la storia si muovono e si complicano in maniera drammatica. 

Il globo puntiforme, con Roberto Finzi 13/07/2015

Ascolta

Breve storia delle rivoluzioni delle comunicazioni: il cambiamento in corso è così profondo che qualcuno ipotizza che, con quanto sta avvenendo nel campo della tecnologia, specie della comunicazione, l'uomo contemporaneo sia immerso in una nuova fase dell'evoluzione. Questo libro analizza in modo succinto le vicende e le interconnessioni del rapporto tra uomo e sistemi comunicativi, immateriali e materiali, dalle origini della scrittura a Steve Jobs. 

Vent'anni dalla strage di Srebrenica 10/07/2015

Ascolta

L'11 luglio 1995  ottomila musulmani bosniaci, uomini e bambini, furono uccisi dalle truppe serbo-bosniache, con l'appoggio di gruppi paramilitari, nella zona protetta di Srebrenica che era sotto la tutela delle Nazioni Unite. Ed un'inchiesta di questi giorni rivela le responsabilità della comunità internazonale, in particolare Usa, Francia e Gran Bretagna, che non avrebbero impedito il massacro per non rompere le relazioni con i serbi.

"La vita è bella" di Leon Trotzky, con David Bidussa 10/07/2015

Ascolta

"Possano le generazioni future liberarla da ogni male, oppressione e violenza", scriveva il rivoluzionario, l'uomo "interamente consacrato al suo ideale" come lo definì la prima moglie, Ma Trotsky è molte cose, non è solo una mente, è anche un corpo, è passione e anche irruenza, raramente senso del limite. Capace di grandi intuizioni ma anche innamorato della sua intuizione al punto da trasformarla in un canone, da ridurla a «regola», smarrendo così quella sensibilità per il concreto, per la realtà reale, che gli aveva fatto comprendere, prima di tutti, le possibilità del futuro.

La memoria e i nomi delle strade 09/07/2015

Ascolta

Il nuovo sindaco di Madrid Manuela Carmena, eletta con Podemos, vuol cambiare la toponomastica della città per rimuovere ogni traccia del franchismo. Ma è meglio non legittimare il passato, sconfessarlo con simili operazioni, o piuttosto mantenerlo ed usarlo, contestualizzarlo, e spiegarlo, trasformandolo in occasione di memoria?  

Grammatica dell'italiano adulto, con Vittorio Coletti 09/07/2015

Ascolta

Adulta è ormai la lingua, che nel tempo è cresciuta e cambiata, a dispetto di chi la preferiva com'era. E linguisticamente adulti sono gli italiani, che quasi tutti parlano e scrivono una lingua a lungo maneggiata a stento o per nulla. E perciò tanti sentono ora il bisogno di conoscere meglio l'italiano, di avere una risposta ai dubbi e un rimedio agli errori.

Lo stato, e il mercato, della cultura in Italia 08/07/2015

Ascolta

È di ieri il rapporto AgCom che fa il punto sul mercato delle telecomunicazioni e dei media in Italia, un settore che vale 52 miliardi di Euro , e che nel 2014 registra un calo del 10% nel settore editoriale, del 1.5% per la Tv, con una grande crescita di Internet, di circa il 10%. Oggi invece il rapporto Federculture ci mostra una leggera crescita della spesa per teatro, cinema, concerti, e un aumento del 7% per i musei, ma la lettura continua a diminuire, con solo il 41% degli italiani che hanno letto un libro nel 2014. Ma quindi, come stiamo? 

Storia intima della grande guerra, con Quinto Antonelli 08/07/2015

Ascolta

«Ti raccomando di scrivermi presto onde potermi rallegrare un poco, perché la mia vita di trincea è peggiore a quella dei nostri porci».Questo libro non è per noi. Siamo degli intrusi noi che oggi sbirciamo tra le lettere e i diari dei soldati. I loro testi erano infatti parte di una comunicazione intima, chiusa all’in terno della cerchia famigliare. Se gli ufficiali colti, quando scrivono alla famiglia, scrivono un po’ anche per i posteri, chi scrive queste pagine è per lo più un soldato subalterno (che prima di essere chiamato alla guerra faceva l’operaio, il contadino, l’artigiano), con l’unica ambizione di rivolgersi ai suoi famigliari, per difendere quel ponte comunicativo che il conflitto rischia di interrompere

Un ricordo di Luca Rastello 07/07/2015

Ascolta

È scomparso il giornalista e scrittore che ha raccontato Balcani, Caucaso, Asia centrale, Africa e America del Sud, e ancora l'Italia dei movimenti e delle proteste contro la Tav, muovendosi fra il saggio e la narrazione, come in La guerra in casa sul conflitto nell'ex Jugoslavia. Anche i suoi romanzi si sono mossi con la stessa ricerca di verità, quella letteraria, da Piove all'insù, sugli anni vissuti in prima persona del terrorismo, fino all'ultimo I buoni, sul non sempre così benemerito mondo del volontariato, di chi sul bene costruisce la propria identità.

St. Pauli siamo noi, con Marco Petroni 07/07/2015

Ascolta

St. Pauli è il nome del quartiere portuale di Amburgo e della sua squadra di calcio. Un quartiere segnato da mille contraddizioni: da sempre punto di forza dello sviluppo commerciale della città e luogo di lotta; focolaio di resistenza all’ascesa delle squadre naziste e sede di insurrezioni sempre fallite. Il St. Pauli FC, squadra con la fama di «club di perdenti», diventa così la bandiera calcistica della sinistra radicale, della scena squat, degli antagonisti e dei punk dell’intera Germania. Grazie ai tifosi e alle loro battaglie contro il razzismo, prima sulle gradinate e poi all’interno della struttura societaria, il St. Pauli FC diventa il simbolo di una comunità sincera, capace di esprimere la passione popolare per un calcio liberato da ogni forma di discriminazione.


I libri per bambini "ritirati" dal comune di Venezia 06/07/2015

Ascolta

«Si chiede di voler raccogliere i libri “gender”, genitore 1 e genitore 2, consegnati durante l’anno scolastico e prepararli al fine del ritiro che avverrà al più presto da parte di un incaricato». Questo il testo di una circolare del comune di Venezia di qualche giorno fa, che contro una presunta "ideologia gender" ha creato una vera e propria di lista di proscrizione.  

Passaggio in Sardegna, con Massimo Onofri 06/07/2015

Ascolta

«Il promontorio di Capo Caccia è di fronte a me nella luce tersa, immacolata, e segna l’orizzonte: sono passati tredici anni e la Sardegna – chi l’avrebbe detto – è riuscita a cambiarmi. Lo ricordo ancora benissimo: compresa la confusa concitazione di sentimenti che mi travolse»Tra grand tour e autoironica autobiografia, nei modi d’una scrittura disinvolta e camaleontica, tra il comico e il lirico, un viaggio nel cuore della Sardegna, un viaggio che è, alla fine di tutto, una grande storia d’amore.

Parliamo tanto di me: fra diario e narrazione 03/07/2015

Ascolta

In realtà Parliamo tanto di me  era il titolo del debutto letterario di Zavattini, racconto che poi si risolveva in fiaba, ma rende comunque bene l'affermarsi contemporaneo della diario d'autore, che «non è più solo il quaderno personale e spontaneo, a volte intimo e addirittura segreto, ma è diventato pensiero e scrittura pubblica, e si è proposto come difesa alla forza fagocitante dell’informazione o come isola estrema e salvifica per il racconto dell’esperienza», come dice Fabrizio Scrivano in un suo recente saggio.

Margini d'Italia, con David Forgacs 03/07/2015

Ascolta

I ‘margini d’Italia’ sono tutto ciò che si è scelto di relegare alla periferia fisica o simbolica della nazione: le popolazioni africane delle colonie, le zone meno sviluppate del meridione, i manicomi prima della loro chiusura, le baraccopoli delle grandi città e i campi nomadi di oggi. È indubbio che l’esclusione di alcuni soggetti e alcuni luoghi contribuisce a determinare l’identità culturale di una nazione. Nel nostro paese l’esclusione sociale non è sempre passata attraverso un progetto politico preciso, ma è sempre stata contrassegnata da un discorso pubblico che ha rappresentato luoghi e persone come marginali.


Gli androidi leggono libri di fantascienza italiana? 02/07/2015

Ascolta

Sull'occasione di un'antologia di racconti di fantascienza appena uscita, pubblicata dalla casa editrice Della Vigna, e che intreccia il tema e il titolo dell'Expo, Nutrire il futuro, facciamo il punto della fantascienza in lingua italiana, genere un po' negletto. 

 

Il libro di Johnny, con Gabriele Pedullà 02/07/2015

Ascolta

Fenoglio aveva ideato un unico grande ciclo di Johnny, che partiva dagli anni del liceo di Alba, proseguiva con il corso ufficiali, l'8 settembre, il complicato e pericoloso ritorno in Piemonte, l'adesione alla guerra partigiana, il passaggio dai garibaldini ai badogliani. Successivamente però, su indicazione editoriale, Fenoglio riscrisse la prima parte di questo suo ambizioso progetto narrativo trasformando Primavera di bellezza in un libro autonomo: tagliò le prime ottanta pagine e aggiunse tre capitoli finali facendo morire velocemente Johnny al primo scontro a fuoco. La seconda parte, riscritta più volte, fu abbandonata e recuperata postuma con il titolo Il partigiano Johnny. In questa edizione Gabriele Pedullà ricostruisce per la prima volta il continuum narrativo del grande romanzo così come Fenoglio l'aveva pensato e concepito

La fine dei confini? 01/07/2015

Ascolta

«Ho fatto il mio primo viaggio in Africa nel 1974. Avevo 26 anni e per circa sei mesi ho girovagato in autostop visitando il Maghreb, dalla Tunisia al Marocco, e poi scendendo giù lungo il Sahara spagnolo (così si chiamava allora) e la Mauritania, fino al Senegal, attraversando poi il Mali, e l'allora Alto Volta, fino alla Costa d'Avorio e al Ghana, per poi tornare indietro attraverso il Niger e l'Algeria. Un viaggio che oggi sarebbe impossibile». A partire da una lettera che ci ha mandato un nostro ascoltatore continuiamo a riflettere sulle frontiere in quest'epoca post-coloniale.
 

La cattiva scuola, con Alex Corlazzoli 01/07/2015

Ascolta

Contro la retorica della politica, un’inchiesta fatta sul campo da chi ogni giorno vive tra i banchi di scuola. Questo libro racconta di intonaci e infissi che crollano, di strutture inaccessibili ai diversamente abili, prive di agibilità statica e igienico-sanitaria. Svela il ritardo tecnologico dell’Italia rispetto all’Europa: una scuola su due non è connessa a Internet.

Credits

Carlo D'Amicis,Michele De Mieri,Lea Gemmato, Clementina Palladini, Daniela Pirastu, Laura Zanacchi, Regia di: Benedetta Annibali A cura di: Susanna Tartaro
Conduce: Loredana Lipperini

Ricerca nell'archivio

Cerca 

Tutti i Libri dell'Anno

 
Ogni anno gli ascoltatori di Fahrenheit scelgono il loro Libro dell'Anno tra i 12 Libri del Mese. A Dicembre durante la Fiera della Piccola e Media Editoria di Roma un intero pomeriggio è dedicato all'elezione in diretta del nuovo Libro dell'Anno.  
Si può votare inviando una mail a: fahre@rai.it

Tutti i Libri dell'Anno 

Vota per il Libro del Mese






Scegli tra questi il tuo libro preferito e manda una mail a:  fahre@rai.it


Cristina Amodeo, Samantha Friedman, Il giardino di Matisse, Fatatrac

Guido Conti, Nilou e i giorni meravigliosi dell’Africa, Rizzoli


Gioacchino Criaco, Il saltozoppo, Feltrinelli


Diego de Silva, Terapia di coppia per amanti, Einaudi


Stefano Ferrio, Lo spareggio, Nutrimenti


Giuseppe Feyles, La classe scomparsa, Manni


Ilaria Gaspari, Etica dell’Aquario, Voland 


Lorenza Ghinelli, Almeno il cane è un tipo a posto, Rizzoli


Siegmund Ginzberg, Spie e zie, Bompiani


Carlo Lucarelli, Il tempo delle iene, Einaudi


Dacia Maraini, La bambina e il sognatore, Rizzoli


Michela Murgia, Chirù, Einaudi


Antonio Pennacchi, Canale Mussolini. Parte seconda, Mondadori


Gilda Policastro, Cella, Marsilio 

Luca Tortolini, Claudia Palmarucci, Le case degli altri bambini, OrecchioAcerbo


Filippo Tuena, Memoriali sul caso Schumann, Il Saggiatore

 

Tutti i libri del mese

Radio3 Twitter

Il podcast delle poesie di Fahrenheit


Finalmente puoi collezionare le voci dei nostri poeti! Il podcast della poesia del giorno di Fahrenheit.

Access key

La navigazione di questo sito è agevolata dalle access key, tramite le quali è possibile accedere alle funzioni e ai contenuti principali del sito.

Sono state definite le seguenti access key