Radio3

Contenuti della pagina

Lassù qualcuno ci guarda

16/11/2011

slcontent

Misurano al millimetro la distanza tra la Terra e la Luna. Controllano i movimenti delle placche continentali, con la speranza di prevedere un giorno i terremoti. Seguono le fluttuazioni dell'asse terrestre. I ricercatori del Centro di geodesia spaziale "Giuseppe Colombo" dell'Agenzia Spaziale Italiana a Matera sanno prendere le misure al nostro pianeta. Come, ce lo spiega il direttore del centro, il fisico Giuseppe Bianco.

L'astrofisico italiano Michele Fumagalli, in forza all'Università di Santa Cruz di California, ci racconta della recente scoperta di nubi di idrogeno formatesi poco dopo il Big Bang e rimaste incontaminate per due miliardi di anni.



Al microfono Rossella Panarese.

La musica di oggi è Polka (n.4, Scherzando, non troppo presto)  di Dmitri Shostakovitch, eseguita da Tullio Forlenza.

Credits

A cura di Rossella Panarese
In regia Costanza Confessore
In redazione Paolo Conte, Matteo De Giuli, Roberta Fulci, Marco Motta

SOCIAL


 

RSS

Access key

La navigazione di questo sito è agevolata dalle access key, tramite le quali è possibile accedere alle funzioni e ai contenuti principali del sito.

Sono state definite le seguenti access key