Radio3

Contenuti della pagina

Storie

slcontent

"Sette” o culti alternativi? Uno sguardo nel bisogno di credere
Con
Massimo Introvigne, Raffaella Di Marzio, Silvio Palombo






Il punto  è il bisogno di credere. Un dato a partire  dal quale le scienze sociali, alla luce di verifiche e riscontri scientifici, stanno problematizzando la realtà estremamente complessa e sfuggente dell’affiliazione e della disaffiliazione, invitandoci anche ad adottare una terminologia più sfumata e cauta, che meglio aderisca ad una materia dove nulla è dato per scontato. Ha senso dunque parlare ancora di sette? Oppure dobbiamo ragionare in termini di “culti alternativi” e “movimenti minoritari”, dove trovano spazio le fragilità, le attese umane, ma anche, non dimentichiamolo, la libera e consapevole autodeterminazione dell’individuo? E in questo nuovo orizzonte, cosa pensare della manipolazione mentale, della persuasione coercitiva? Ne parliamo con i nostri ospiti, Massimo Introvigne, fondatore e direttore del Cesnur – Centro Studi sulle Nuove Religioni -  Raffaella di Marzio, psicologa della religione, Silvio Palombo, della comunità Damanhur.






Suggerimenti di lettura

M. Introvigne, Il lavaggio del cervello: realtà o mito?, Elledici, 2002
M. Introvigne - PierLuigi Zoccatelli (sotto la direzione di), Le Religioni in Italia, Elledici 2013
R. Di Marzio, Nuove religioni e sette. La psicologia di fronte alle nuove forme di culto, Edizioni Magi, 2010


Musica
Gaetano Badalamenti, Hallucination,  dal film "Holy Smoke!"
https://www.youtube.com/watch?v=uZnWZcRDjKw




Parole
La libertà di manifestare la propria religione o il proprio credo deve essere assoggettata alle sole limitazioni prescritte dalla legge, che sono necessarie, in uno stato democratico, nell’interesse della sicurezza pubblica, per la protezione dell’ordine pubblico, della salute o della morale, o per la protezione dei diritti e delle libertà altrui.

Rapporto (1412/1999) del Consiglio d’Europa in risposta ai gruppi antisette estremi.









Link

http://www.dimarzio.info/it/ 


http://www.cesnur.org/


http://www.damanhur.org/

Credits

Un programma di Gabriella Caramore
a cura di Paola Tagliolini
regia di Ornella Bellucci
consulenza musicale di Cristiana Munzi
in conduzione Benedetta Caldarulo,
Irene Santori
(Storie)
Gabriella Caramore (Questioni)
Via Asiago n. 10 - 00195 Roma

Moni Ovadia a Uomini e Profeti

Guarda la fotogallery >>

Lettere a U&P



E’ stato interessante il discorso sulla bellezza di domenica scorsa. Riflettendoci su vorrei sottolineare che esiste anche una seduzione negativa delle cose e che sarebbe opportuno evidenziare la differenza tra la seduzione di cui avete parlato, riferita alla bellezza legata alla verità,  e quella che invece riesce ad attrarre per la sua capacità di mimetizzare il vuoto a lei sottostante...

Calendario interreligioso

Appuntamenti

Leggere la Bibbia


Pablo Picasso, Ragazza che legge al tavolo Le letture bibliche di Uomini e Profeti in podcast >> Per  leggere i contenuti clicca su  archivio >>

ALTRE LETTURE


 














Medhat Shafik - Porta D'Oriente
Riascolti di Uomini e Profeti in  Podcast >>

Riascolta

Access key

La navigazione di questo sito è agevolata dalle access key, tramite le quali è possibile accedere alle funzioni e ai contenuti principali del sito.

Sono state definite le seguenti access key