Radio3

Contenuti della pagina

Buon Compleanno a Sofia Gubaidulina

slcontent
gubaidulinaNata il 24 ottobre del 1931 da madre slava e padre tartaro, nella regione centrale del Volga, alla periferia dell’Urss, dove l’Oriente incontra l’Occidente. Un maestro di musica ebreo gli trasmette tedesca profondità e universale sete di verità. Sofia Gubaidulina trascorre la giovinezza fra strade polverose, palazzoni scrostati e uguali, un vento gelido, nessun albero per chilometri. “Guardavo a lungo il cielo e le nuvole, per resistere”, confida. “Rifiuto di mettere la mia arte al servizio dello Stato”, è la sua sfida. E viene isolata. Per sopravvivere si dedica alle colonne sonore. Fonda un gruppo di improvvisazione collettiva, con strumenti folklorici (il bayan soprattutto) e melodie caucasiche. Nel 1980 Gidon Kremer la rivela alle platee internazionali, presentando il suo capolavoro “Offertorium”. Unica donna tra compositori, libera pensatrice nei labirinti della nomenklatura sovietica, cristiana fra atei, modernista in mezzo a reazionari, tradizionalista fra rivoluzionari. Una vita in battaglia.

 

Credits

Curatori
Monica D'Onofrio, Paola Damiani e Stefano Roffi
Redazione
Leda Bianchi, Giorgia Niso
Regia
Chiara D'Ambros
Conduttori
Francesco Antonioni, Oreste Bossini, Nicola Campogrande, Riccardo Giagni, Andrea Ottonello, Andrea Penna, Stefano Valanzuolo, Guido Zaccagnini

Sede Rai di Milano:
Nicola Pedone





Access key

La navigazione di questo sito è agevolata dalle access key, tramite le quali è possibile accedere alle funzioni e ai contenuti principali del sito.

Sono state definite le seguenti access key