Radio3

Contenuti della pagina

Questioni

slcontent

D come donna
con Giacoma Limentani



Donne e religioni: un nodo che continuerà ad essere occasione di studio e di ricerca fino a che le religioni non prenderanno atto, concretamente, della parità di dignità tra uomini e donne, e fino a che nelle nostre società, ancora contrassegnate dalla violenza sulle donne e da una improba fatica per il genere femminile ad acquisire parità di diritti. Ma naturalmente ogni storia ha una sua declinazione particolare, e può accadere che una storia cominciata nell’umiliazione e nella paura trovi la propria strada di riscatto e di coraggio. È un po’ la vicenda di Giacoma Limentani, ebrea di Roma, traduttrice e saggista, che per anni ha animato gruppi di studio imperniati sulla Torà e sul Midrash, e ha dato originalissime lettura di figure come Giona, Ester, Mosè e Giobbe. Ma la sua vita di bambina è stata segnata da un episodio orrendo di cui ha portato le cicatrici per tutta la vita. Oggi la incontriamo a "Uomini e Profeti", per discutere con lei di ebraismo ma soprattutto di umanità.




Suggerimenti di lettura
Giacoma Limentani, Gli uomini del Libro - Leggende ebraiche, Adelphi 1975 
Nachman di Breslav, La principessa smarrita, a cura di Giacoma Limentani, Shalom Bahbout Biblioteca Adelphi 1981  
Giacoma Limentani, E rise Mosè, illustrazioni di Piero Ventura, Einaudi ragazi 1995  
Giacoma Limentani, Scrivere dopo per scrivere prima - Riflessioni e scritti , Giuntina 1997
Giacoma Limentani, Trilogia:  In contumacia -  Dentro la D - La spirale della tigre, Iacobelli editore 2013



Musica
Giacoma Limentani, Canzoni fra storia e memoria


Parole
Io inseguo la vita che mi sfugge. Il mio silenzio è un cancrena.
Il rumore sibila. Delimita la mia solitudine. La mia solitudine è chiusa in un confine angusto e senza dimensioni.
                                                        Giacoma  Limentani


Nell'atrio del tempio tutti sono presenti. I presenti e gli assenti. Gli assenti sono i più presenti. Impongono il silenzio. La gente si ritrova. Si abbraccia. Si saluta. Domande mute. Chi c'è ancora? Chi non c'è più? Si ammicca verso abiti neri. C'è chi è rimasto solo. Chi si stringe intorno una famiglia intera. Chi si stringe intorno un talèth vuoto. Chi sotto il talèth nasconde ciò che non si vedrà più di una famiglia intera. Nessuno parla. E' strano questo silenzio in gente avvezza alle grida. E' la cognizione del lutto. L'unica possibile comunicazione del dolore.
                                                   
  Giacoma Limentani



Eccola la dàlet. Quarta lettera dell'alfabeto ebraico e numero quattro. Quattro come le lettere del Tetagramma, simbolo per eccellena del Ministero Eterno e Infinito. Lettera il cui nome, se scritto per esteso
ma senza vocali come l'ebraica consuetudine vuole, si può leggere dèlet: porta...
                                                     
 Giacoma Limentani

Credits

Un programma di Gabriella Caramore
a cura di Paola Tagliolini
regia di Ornella Bellucci
consulenza musicale di Cristiana Munzi
in conduzione Benedetta Caldarulo,
Irene Santori
(Storie)
Gabriella Caramore (Questioni)
Via Asiago n. 10 - 00195 Roma

Moni Ovadia a Uomini e Profeti

Guarda la fotogallery >>

Lettere a U&P



E’ stato interessante il discorso sulla bellezza di domenica scorsa. Riflettendoci su vorrei sottolineare che esiste anche una seduzione negativa delle cose e che sarebbe opportuno evidenziare la differenza tra la seduzione di cui avete parlato, riferita alla bellezza legata alla verità,  e quella che invece riesce ad attrarre per la sua capacità di mimetizzare il vuoto a lei sottostante...

Calendario interreligioso

Appuntamenti

Leggere la Bibbia


Pablo Picasso, Ragazza che legge al tavolo Le letture bibliche di Uomini e Profeti in podcast >> Per  leggere i contenuti clicca su  archivio >>

ALTRE LETTURE


 














Medhat Shafik - Porta D'Oriente
Riascolti di Uomini e Profeti in  Podcast >>

Riascolta

Access key

La navigazione di questo sito è agevolata dalle access key, tramite le quali è possibile accedere alle funzioni e ai contenuti principali del sito.

Sono state definite le seguenti access key