Radio3

Contenuti della pagina

Pollock e gli irascibili. La scuola di New York

slcontent



Creativi, talentuosi e soprattutto molto irascibili.
Nella New York del secondo dopoguerra, il lavoro geniale di un gruppo di artisti cambia per sempre il modo di concepire l’arte. Il primo è Jackson Pollock, seguito da Willem de Kooning, Mark Rothko, Arshile Gorky, Robert Motherwell, Clyfford Still. E ancora William Barziotes, Barnett Newman, David Smith, Adolph Gottlieb e dalla moglie di Pollock, Lee Krasner. Arrivano da tutto il mondo e con coraggio e intraprendenza sconvolgono le regole del pennello.



Sulla scia delle grandi avanguardie del primo Novecento, in pochi anni, riescono a lasciare una traccia indelebile nella cultura artistica internazionale, trasferendo la capitale dell’arte da Parigi alla “Grande Mela”. Gli esiti pittorici della cosiddetta Scuola di New York sono al centro di una importante rassegna a Palazzo Reale di Milano. Molti i capolavori presenti, come pure le storie dei protagonisti che le hanno create. I colori si trasformano in disegno, il rigore formale svanisce e lascia spazio all’inconscio, all’irrazionale. La natura viene rielaborata in forme astratte e fortemente espressive.

Credits

Curatori
Monica D'Onofrio, Paola Damiani e Stefano Roffi
Redazione
Leda Bianchi, Giorgia Niso
Regia
Chiara D'Ambros
Conduttori
Francesco Antonioni, Oreste Bossini, Nicola Campogrande, Riccardo Giagni, Andrea Ottonello, Andrea Penna, Stefano Valanzuolo, Guido Zaccagnini

Sede Rai di Milano:
Nicola Pedone





Access key

La navigazione di questo sito è agevolata dalle access key, tramite le quali è possibile accedere alle funzioni e ai contenuti principali del sito.

Sono state definite le seguenti access key