Radio3

Contenuti della pagina

Artelibro 2014 - ITALIA: TERRA DI TESORI

slcontent

Conservando quanto realizzato nei suoi primi dieci anni e in continuità con la sua vocazione originaria, il nuovo Festival affronterà, a partire proprio dai libri e dall'insegnamento della storia dell'arte, il grande tema del patrimonio artistico e culturale italiano.

Il gemellaggio con il Festival de l'Histoire de l'Art di Fontainebleau, espressione diretta del Ministero della Cultura francese e dell’Institut National de l’Histoire de l’Art, che in soli tre anni si è affermato come punto di riferimento su scala europea per lo studio dell’arte darà ad Artelibro un respiro non solo nazionale ma europeo.

Il tema di quest’anno ITALIA: TERRA DI TESORI rimanda alla necessità di “riscoprire” le meraviglie artistiche e culturali del nostro Paese, conservando e valorizzando un patrimonio unico e incomparabile.


Ben a proposito ad aprire il Festival sarà la lectio magistralis di Andrea Carandini, presidente del FAI - Fondo Ambiente Italiano, Italia, tesoro di terre e menti, da ricreare.

Anche quest’anno Artelibro oltrepasserà i confini di Palazzo di Re Enzo e del Podestà per ‘invadere’ la città, per farla vivere e conoscere nelle sue straordinarie bellezze ai propri cittadini e ai tanti visitatori. Centrale e decisiva sarà, a questo riguardo, la collaborazione con le istituzioni pubbliche e private della città, in particolare con Istituzione Biblioteche di Bologna, Istituzione Bologna Musei e Fondazione Cineteca di Bologna, che con le loro sedi e le loro iniziative contribuiranno a rendere ancora più ricca la proposta di Artelibro e ancora più concreta la sua diffusione nel contesto urbano.

Il tema dell’undicesima edizione di Artelibro: ITALIA: TERRA DI TESORI pone con chiarezza l’obiettivo di “riscoprire” le meraviglie artistiche e culturali del nostro Paese, con il preciso intento di valorizzare quanto di bello abbiamo.

A questo proposito, nella cornice del Festival del Libro e della Storia dell’Arte, il 18 settembre alle ore 12.00 aprirà al pubblico una mostra di straordinari capolavori. Si tratta dell’esposizione La scrittura splendente. Tesori manoscritti dalle biblioteche italiane, organizzata da Artelibro e dalla Biblioteca Comunale dell’Archiginnasio di Bologna, in collaborazione con la Biblioteca Estense Universitaria di Modena, con la Biblioteca Medicea Laurenziana di Firenze e con il sostegno di Franco Cosimo Panini Editore.

La mostra si terrà presso la Sala dello Stabat Mater della Biblioteca dell’Archiginnasio dal 19-25 settembre 2014, e presenterà al pubblico una selezione di manoscritti straordinari per antichità, rarità di testimonianza storica e preziosità assoluta nel campo della scrittura e della miniatura libraria. Un concentrato, quindi, di valore eccezionale, che offrirà al pubblico la possibilità di vedere quattro pezzi di valore, che per stato di conservazione ed eccellenza sono normalmente esclusi dalla visione diretta.

Novità dell’undicesima edizione del Festival, che si svolgerà a Bologna a Palazzo di re Enzo e del Podestà dal 18 al 21 settembre 2014, è stata indetta una open call per la partecipazione di Gallerie d’arte moderna e contemporanea italiane ad una sezione specifica della mostra-mercato dal titolo PROGRAMMA ITALIA. Miti, Archetipi, Nuove Iconografie da un'idea di Sergio Risaliti.

Le Gallerie d’Arte di Bologna hanno sempre contribuito alla felice riuscita della programmazione culturale del Festival attraverso la realizzazione di mostre, presentazioni di cataloghi, notti bianche, performances. Proseguendo lungo questo percorso di collaborazione, Artelibro ha inteso creare una specifica sezione espositiva dedicata alle gallerie d’arte moderna e contemporanea italiane che possa costituire un momento forte, di promozione dell’arte e del patrimonio artistico italiano e delle sue opere d’arte.

PROGRAMMA ITALIA. Miti, Archetipi, Nuove Iconografie rimanda alla rappresentazione di un’Italia come terra di tesori artistici, dove nei secoli si sono fondate iconografie senza tempo. In un’epoca in cui le avanguardie ritrovano energia e motivazioni a partire alla rilettura del passato, ecco che l’Italia, anzi gli artisti italiani possono dirsi in anticipo. Anzi possono giocare d’anticipo.


In occasione dell’edizione 2014 di Artelibro la Biblioteca del MAMbo ospita la mostra Libri da museo. Grandi artisti per piccoli lettori, promossa da Istituzione Bologna Musei | MAMbo – Museo d’Arte Moderna di Bologna e dalla Biblioteca Civica di Merano – Archivio Ò.P.L.A., in collaborazione con corrainiMAMbo artbookshop.

I visitatori potranno vedere, sfogliare, toccare, in un allestimento che vuole rendere massimamente accessibile il libro, una selezione di oltre 40 libri d’artista per bambini. Numerosi sono stati i pittori, gli scultori e i designer che si sono confrontati con il mondo dell’infanzia progettando vere e proprie opere d’arte da sfogliare, che arrivano al MAMbo dalla ricca collezione dell’Archivio Ò.P.L.A. (Oasi per libri artistici) di Merano: rari, introvabili, talvolta mai pubblicati.
La mostra costituisce dunque un’occasione unica per conoscere i libri realizzati da autori quali Carla Accardi, Stefano Arienti, Alighiero Boetti, Sonia Delaunay, Otto Dix, Keith Haring, Emilio Isgrò, Marcello Jori, Maria Lai, Enzo Mari, Buno Munari, Kurt Schwitters, Andy Warhol.


http://www.artelibro.it/

Credits

Un programma a cura di Cettina Flaccavento
Conduce Elena del Drago

A3 su facebook




Riascolta

Riascolta

Riascolta

Riascolta

Riascolta

Access key

La navigazione di questo sito è agevolata dalle access key, tramite le quali è possibile accedere alle funzioni e ai contenuti principali del sito.

Sono state definite le seguenti access key