Radio3

Contenuti della pagina

Segna con me

07/06/2011

slcontent

Sono scesi in piazza senza gridare e oggi torneranno a sedersi in un silenzioso sit-in davanti a piazza Montecitorio. Ma che cosa hanno da protestare i sordi italiani? Non tagliateci le mani, dicono: riconoscete la lingua dei segni. Perché, ci spiega Virginia Volterra, psicologa del Cnr di Roma, è una vera e propria lingua. Allora diamo la parola anche a loro, ai sordi, come Violante Nonno, che ha scelto di imparare la Lis da adulta, e a Valentina Foa, psicologa, membro del comitato organizzatore del movimento LisSubito (www.lissubito.com). Insieme a loro Maria Luisa Franchi, interprete della lingua dei segni. Una lingua da vedere, quella con cui sono scritte le pagine di  http://www.vlog-sordi.com/, blog visuale per persone sorde.

Al microfono Silvia Bencivelli.

La musica di oggi è Allegretto quasi allegro n. 2 (da 6 Pezzi caratteristici op. 78 per pf) di Stephen Heller, eseguita da Daniel Blumenthal.

Credits

A cura di Rossella Panarese
In regia Costanza Confessore
In redazione Paolo Conte, Matteo De Giuli, Roberta Fulci, Marco Motta

SOCIAL


 

RSS

Access key

La navigazione di questo sito è agevolata dalle access key, tramite le quali è possibile accedere alle funzioni e ai contenuti principali del sito.

Sono state definite le seguenti access key