Radio3

Contenuti della pagina

Gli irregolari, con Anna Tonelli

slcontent

08/07/2014

Gli amori clandestini e comunisti ai tempi della guerra fredda, con il Partito che vigila e censura, e le fughe a San Marino per separarsi legalmente. 


«
Ma la Pignatti, perché si mette di mezzo? Il partito perché si mette di mezzo? - Perché siamo degli irregolari. Nuccia scandì, e aveva una vampa sul viso: - Irregolare è anche Maccagni. In questo senso. Il tuo Maccagni. Lo sai pure e lo sanno tutti. [..] Sono cose che potranno disturbare i borghesi. Mia sorella, per esempio. [...] Lei è la moglie di un colonnello, lei è borghese. I comunisti sono borghesi? - Può darsi. Può darsi. Stettero zitti tutti e due.

A Ferranini gli si parò dinanzi la stanzetta di Torino, col povero Mazzola febbricitante, urlante. - Però, - aggiunse - se fosse qui il compagno Pisani ti direbbe che le rivoluzioni sboccano sempre al moralismo. Robespierre diceva: ogni attentato alla moralità (moralità sessuale intendo) è un attentato alla repubblica. - Quella era una rivoluzione fatta dai padroni delle manifatture, io ti domandavo del comunismo. Della rivoluzione comunista.

- E allora senti Lenin: «La libertà nell'amore è un principio che non si accorda coi nostri principi». - E io mi metto contro Lenin! Ma Walter, ti rendi conto? Mi dirai: sei una donna innamorata. No! sono una testa pensante. E sostengo che non vale la pena di lottare per una rivoluzione se si conserva l'elemento caratteristico della vita borghese. Dice, il Komsomol in Russia prescrive che quando i ragazzi ballano, fra ballerino e ballerina ci devono restare almeno venti centimetri. - Quelle sono storie. - Comincio a credere che sia la verità. Certo una volta » Guido MorselliIl comunista

Il libro


Scarica i podcast

Credits

Carlo D'Amicis,Michele De Mieri,Lea Gemmato, Clementina Palladini, Daniela Pirastu, Laura Zanacchi, Regia di: Benedetta Annibali A cura di: Susanna Tartaro
Conduce: Loredana Lipperini

Ricerca nell'archivio

Cerca 

Tutti i Libri dell'Anno

 
Ogni anno gli ascoltatori di Fahrenheit scelgono il loro Libro dell'Anno tra i 12 Libri del Mese. A Dicembre durante la Fiera della Piccola e Media Editoria di Roma un intero pomeriggio è dedicato all'elezione in diretta del nuovo Libro dell'Anno.  
Si può votare inviando una mail a: fahre@rai.it

Tutti i Libri dell'Anno 

Vota per il Libro del Mese






Scegli tra questi il tuo libro preferito e manda una mail a:  fahre@rai.it


Cristina Amodeo, Samantha Friedman, Il giardino di Matisse, Fatatrac

Guido Conti, Nilou e i giorni meravigliosi dell’Africa, Rizzoli


Gioacchino Criaco, Il saltozoppo, Feltrinelli


Diego de Silva, Terapia di coppia per amanti, Einaudi


Stefano Ferrio, Lo spareggio, Nutrimenti


Giuseppe Feyles, La classe scomparsa, Manni


Ilaria Gaspari, Etica dell’Aquario, Voland 


Lorenza Ghinelli, Almeno il cane è un tipo a posto, Rizzoli


Siegmund Ginzberg, Spie e zie, Bompiani


Carlo Lucarelli, Il tempo delle iene, Einaudi


Dacia Maraini, La bambina e il sognatore, Rizzoli


Michela Murgia, Chirù, Einaudi


Antonio Pennacchi, Canale Mussolini. Parte seconda, Mondadori


Gilda Policastro, Cella, Marsilio 

Luca Tortolini, Claudia Palmarucci, Le case degli altri bambini, OrecchioAcerbo


Filippo Tuena, Memoriali sul caso Schumann, Il Saggiatore

 

Tutti i libri del mese

Radio3 Twitter

Il podcast delle poesie di Fahrenheit


Finalmente puoi collezionare le voci dei nostri poeti! Il podcast della poesia del giorno di Fahrenheit.

Access key

La navigazione di questo sito è agevolata dalle access key, tramite le quali è possibile accedere alle funzioni e ai contenuti principali del sito.

Sono state definite le seguenti access key