Radio3

Contenuti della pagina

Il pianeta della fame

13/01/2011

slcontent

Viviamo in un mondo dove si produce più cibo di quanto se ne sia mai prodotto, ma dove la fame non è mai stata così diffusa. È il paradosso dal quale parte il rapporto "State of the World 2011". Che non si limita alla sola denuncia, ma raccoglie esempi di innovazione che stanno sottraendo alla fame intere comunità dell'Africa subsahariana. Ce li raccontano Danielle Nierenberg, del Worldwatch Institute di Washington DC, e Gianfranco Bologna, direttore scientifico del Wwf Italia.

In apertura, le alluvioni che in questi giorni stanno colpendo duramente l'Australia. Da Camberra, Alberto Troccoli, climatologo del Commonwealth Scientific and Industrial Research Organisation (CSIRO), ci illustra le particolari condizioni meteorologiche che sono state all'origine di questo disastro ambientale.

Al microfono Marco Motta.

La musica di oggi è À l'ombre, près de la fontaine de marbre. Moderato. (da Les Heures Persanes, op. 65) di Charles Koechlin, eseguita da Kathryn Stott.

Credits

A cura di Rossella Panarese
In regia Costanza Confessore
In redazione Paolo Conte, Matteo De Giuli, Roberta Fulci, Marco Motta

SOCIAL


 

RSS

Access key

La navigazione di questo sito è agevolata dalle access key, tramite le quali è possibile accedere alle funzioni e ai contenuti principali del sito.

Sono state definite le seguenti access key