Radio3

Contenuti della pagina

Vita, fortuna, detti di Mesione filosofo con 10 disegni inediti di Luigi Serafini

slcontent

Una fiaba politico-filosofica, ambientata in una altrettanto favolosa antichità mediterranea. Il

protagonista vive in una società multiculturale e fuori da qualsiasi precisazione temporale, nella

quale anche un semplice giardiniere può farsi legislatore e filosofo, sposare regine, fondare città,

domare guerre e raggiungere la felicità pur attraversando innumerevoli prove sempre diverse e

alcune delle quali anche durissime. Non gli viene mai meno una facoltà che è il suo tesoro

personale e che costituisce il vertice della sua filosofia: produrre verità mediante l’errore.


La scrittura mantiene rigorosamente la tensione e l’atmosfera della favola, e contemporaneamente

lascia trasparire una molteplicità d’inquietanti interrogativi che sono quelli più pressanti della nostra

attuale situazione politica. L’autore crea trabocchetti  dove ti aspetti che il protagonista finirà per

cadere, e invece vedi emergere impensabili e - all’apparenza -  facili e argute soluzioni.


E’ la favola di uno scrittore che alla scrittura politica ha dedicato tutta la vita. É stato vice direttore

dell’Unità e direttore di Rinascita ed è l’autore di tre dissertazioni sul lato oscuro

dell’emancipazione moderna.


Vanno segnalati i dieci disegni di Luigi Serafini, l’autore del mirabolante Codex Seraf

Credits

Curatori
Monica D'Onofrio, Paola Damiani e Stefano Roffi
Redazione
Leda Bianchi, Giorgia Niso
Regia
Chiara D'Ambros
Conduttori
Francesco Antonioni, Oreste Bossini, Nicola Campogrande, Riccardo Giagni, Andrea Ottonello, Andrea Penna, Stefano Valanzuolo, Guido Zaccagnini

Sede Rai di Milano:
Nicola Pedone





Access key

La navigazione di questo sito è agevolata dalle access key, tramite le quali è possibile accedere alle funzioni e ai contenuti principali del sito.

Sono state definite le seguenti access key