Radio3

Contenuti della pagina

Piero Ciampi, maledetto poeta. Il cantautore livornese raccontato dagli amici

slcontent





Nel 1980 muore il cantautore livornese Piero Ciampi.
La sua carriera discografica era iniziata nel 1963 ma Ciampi non raggiunse mai la notorietà e i suoi dischi rimasero invenduti.

A parte pochi addetti ai lavori e pochi intellettuali, l’opera di Ciampi non suscitò interesse.

Dopo la morte, le sue canzoni hanno iniziato una nuova vita (alcune riproposte da Paolo Conte, da Gino Paoli e da Nada), la casa discografica ha ristampato in Cd tutti i suoi dischi, Enrico De Angelis ha curato un libro importante per Arcana, oggi esaurito ed è stato istituito il Premio Ciampi a Livorno.

Le canzoni e le poesie di Ciampi affascinano e catturano le nuove generazioni e vengono riconsiderate da chi all’epoca era distratto.



Tra i giovani compenetrati dall’opera di Ciampi, l’autrice di questo libro, Gisela Scerman, ha iniziato un percorso di ricerca appassionata sulle tracce del poeta livornese andando a raccogliere le testimonianze dei suoi amici e dei suoi più stretti collaboratori dell'epoca.

Credits

Curatori
Monica D'Onofrio, Paola Damiani e Stefano Roffi
Redazione
Leda Bianchi, Giorgia Niso
Regia
Chiara D'Ambros
Conduttori
Francesco Antonioni, Oreste Bossini, Nicola Campogrande, Riccardo Giagni, Andrea Ottonello, Andrea Penna, Stefano Valanzuolo, Guido Zaccagnini

Sede Rai di Milano:
Nicola Pedone





Access key

La navigazione di questo sito è agevolata dalle access key, tramite le quali è possibile accedere alle funzioni e ai contenuti principali del sito.

Sono state definite le seguenti access key