Radio3

Contenuti della pagina

L'eterno lavoro di Alessandro Manzoni

slcontent

 

LE PAROLE SONO IMPORTANTI

 

Luca Serianni insegna Storia della lingua italiana all’Università di Roma La Sapienza; è accademico della Crusca, dei Lincei e vicepresidente della Società Dante Alighieri, nonché direttore delle riviste «Studi linguistici italiani» e «Studi di lessicografia italiana». Tra i suoi ultimi libri, Storia dell’italiano nell’Ottocento (per i tipi del Mulino) e Leggere, scrivere, argomentare. Prove ragionate di scrittura (Laterza).

 

 

DICE IL SAGGIO

 

Gli sposi promessi (questo il titolo pensato inizialmente da Manzoni) è il titolo con cui è stata pubblicata per la prima volta, lo scorso anno, la seconda minuta  dei Promessi sposi. Seconda tappa dell’edizione progettata da Dante Isella, Gli sposi promessi  seguono la prima stesura che conosciamo con il titolo di Fermo e Lucia (1821-23) e precedono la prima edizione dei Promessi sposi (apparsa nel 1827) e naturalmente la definitiva del 1840-42. Questa importante edizione è stata curata – insieme a Barbara Colli –  da Giulia Raboni, che insegna  Filologia italiana all’Università di Parma e nei suoi studi si è occupata di filologia d’autore, seguendo anche il lavoro di altri scrittori come Tasso, Leopardi e Sereni.



 

ACCADEMIA D’ARTE GRAMMATICA

 

Michele Cortelazzo insegna Linguistica italiana all’Università di Padova; è accademico corrispondente dell'Accademia della Crusca e Presidente del Comitato scientifico della REI, la Rete di eccellenza dell′italiano istituzionale promossa dalla Direzione Generale della Traduzione della Commissione Europea.

Lasciva o lassista?


SCUOLAPOP

 

Le luci della centrale elettrica è il nome del progetto musicale inaugurato nel 2007 da Vasco Brondi. Dopo Canzoni da spiaggia deturpata del 2008 e  Per ora noi la chiameremo felicità del 2010, è da poco uscito il terzo album intitolato Costellazioni. Nel frattempo Vasco Brondi ha, tra l’altro, firmato una colonna sonora (quella del film Ruggine, di Daniele Gaglianone) e un libro: Cosa racconteremo di questi cazzo di anni zero, pubblicato da Baldini Castoldi Dalai nel 2009.

 

OLIMPIADI DI ITALIANO

Nell’ambito della sezione estero delle recenti Olimpiadi di Italiano, ascoltiamo per il triennio le voci della vincitrice, Elena Kostova di Sofia, Bulgaria, e la seconda classificata Sessen Daniel Johannes, che viene invece da Asmara, in Eritrea.


LA PAROLA DELLA SETTIMANA

 

Bonus

Credits

un programma condotto da Giuseppe Antonelli
a cura di Cristina Faloci
in regia e redazione Manuel de Lucia

Giornata proGrammatica


Le Olimpiadi di Italiano
Una collaborazione con MIUR

Social Network

 


Riascolta

Access key

La navigazione di questo sito è agevolata dalle access key, tramite le quali è possibile accedere alle funzioni e ai contenuti principali del sito.

Sono state definite le seguenti access key