Radio3

Contenuti della pagina

Percorso di avvicinamento alla Giornata della Memoria: "I violini della speranza"

slcontent

Nella giornata della memoria rivivono i violini sopravvissuti alla Shoah.
Per ricordare le vittime delle persecuzioni, nella Sala Sinopoli dell’Auditorium Parco della Musica di Roma il Maestro Yoel Levi, Direttore della Symphony Orchestra di Seoul, lunedì 27 dirigerà la Juni Orchestra dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia composta da strumentisti dai 14 ai 21 anni: per non dimenticare, la testimonianza del ricordo deve passare attraverso le nuove generazioni.

Ospiti eccezionali della serata i violinisti solisti Shlomo Mintz, ebreo e israeliano, Cihat Askin, turco e musulmano, e Francesca Dego, italiana di madre ebrea (46 membri della sua famiglia non fecero mai ritorno da Auschwitz), ridaranno voce ai violini della Shoah. Insieme a loro un giovane violinista albanese, musulmano convertito al cattolicesimo, Ermir Abeshi e il violoncellista tedesco Alexander Hülshoff che suonerà il violoncello appartenuto a David Popper, figlio del Cantore del Ghetto di Praga, trucidato dai nazisti il 19 gennaio 1945.
La voce narrante dell’attrice Manuela Kustermann racconterà al pubblico le commoventi storie dei violini.

Questo eccezionale concerto ci è stato presentato da VIVIANE GOREN KASAM organizzatrice dell’evento e da AMNON WEINSTEIN liutaio israeliano che ha raccolto e restaurato i violini che suoneranno

Credits

Curatori
Monica D'Onofrio, Paola Damiani e Stefano Roffi
Redazione
Leda Bianchi, Giorgia Niso
Regia
Chiara D'Ambros
Conduttori
Francesco Antonioni, Oreste Bossini, Nicola Campogrande, Riccardo Giagni, Andrea Ottonello, Andrea Penna, Stefano Valanzuolo, Guido Zaccagnini

Sede Rai di Milano:
Nicola Pedone





Access key

La navigazione di questo sito è agevolata dalle access key, tramite le quali è possibile accedere alle funzioni e ai contenuti principali del sito.

Sono state definite le seguenti access key