Radio3

Contenuti della pagina

Il Rogo dei Libri

slcontent

 

I cosiddetti Bücherverbrennungen (Roghi di libri) furono organizzati nel 1933 dalle autorità della Germania nazista, durante i quali vennero bruciati tutti i libri non corrispondenti all’ideologia nazista.


I roghi, concepiti per eliminare "lo spirito non tedesco", vennero organizzati dall’Associazione studentesca della Germania. Il più grande rogo avvenne il 10 maggio 1933 nell'Opernplatz berlinese; in questo giorno, infatti, si organizzò un grande falò dove vennero gettati i libri considerati dai nazisti "contrari allo spirito tedesco". Nello stesso giorno il gerarca nazista Joseph Goebbels vi tenne perfino un discorso, dove affermava che i roghi erano un ottimo modo "per eliminare con le fiamme lo spirito maligno del passato".


In questa ricorrenza, tutte le trasmissioni di Radio3 hanno adottato un libro di quelli messi al rogo e Radio3suite ha fatto suo un autore: Bertolt Brecht, e lo ha fatto con il germanista Marino Freschi, con il musicologo Francesco Lotoro e con l'artista Roberto Paci Dalò

Credits

Curatori
Monica D'Onofrio, Paola Damiani e Stefano Roffi
Redazione
Leda Bianchi, Giorgia Niso
Regia
Chiara D'Ambros
Conduttori
Francesco Antonioni, Oreste Bossini, Nicola Campogrande, Riccardo Giagni, Andrea Ottonello, Andrea Penna, Stefano Valanzuolo, Guido Zaccagnini

Sede Rai di Milano:
Nicola Pedone





Access key

La navigazione di questo sito è agevolata dalle access key, tramite le quali è possibile accedere alle funzioni e ai contenuti principali del sito.

Sono state definite le seguenti access key